Brian Williams dovrebbe fare una storia sulla falsa memoria?

Le domande ora stanno turbinando per ogni storia che Brian Williams abbia mai raccontato, in diretta e fuori. Un corpo galleggiava accanto a lui dopo l'uragano Katrina? Era lì per la caduta del muro di Berlino? Che mi dici dell'iperbole dell'elicottero?

La sua difesa on-air, "Ho fatto un errore nel ricordare gli eventi di 12 anni fa" http://www.nbcnews.com/nightly-news/video/brian-williams-in-an-effort-to-honor- e-thank-a-veteran-i-made-a-mistake-394007619827 potrebbe effettivamente essere migliore di quello che sembra.

Gli scienziati dell'associazione americana per l'avanzamento della scienza a San Jose, in California, affermano che la memoria umana è molto più complicata di quanto pensiamo e può essere manipolata. Possiamo abbracciare con fervore ricordi completamente falsi e persino confessare crimini che non abbiamo mai commesso.

Ho scritto su questo nel mio libro Technocreep :

Ci sono alcuni topi inutilmente spaventati che corrono al RIKEN-MIT Center for Neural Circuit Genetics. I ricercatori hanno fatto spaventare i roditori di avere una scossa elettrica. Tuttavia, non avevano mai provato lo shock. È stato messo lì interferendo con le cellule dell'ippocampo.

Questo studio fa luce su come costruiamo memorie in gruppi di neuroni, chiamate cellule portatrici di engram, e con quanta facilità possono essere manomesse. Come i ricercatori, guidati da Steve Ramirez, hanno riferito: "I nostri dati dimostrano che è possibile generare una memoria di paura rappresentata internamente e comportamentalmente espressa attraverso mezzi artificiali." Http://www.sciencemag.org/content/341/6144/ 387

La riluttanza dei roditori è stata innescata dalla manipolazione genetica e dalla successiva esposizione a una luce blu. Mentre Brian Williams non ha sofferto di quelle indegne, nelle sue dichiarazioni di scuse si riferisce a passare "due notti strazianti in una tempesta di sabbia nel deserto iracheno".

La memoria umana fallibile può avere gravi conseguenze sul mondo reale. Secondo un comunicato stampa che accompagna lo studio del MIT, "quasi i tre quarti delle prime 250 persone che sono state esonerate dalle prove del DNA negli Stati Uniti sono state vittime di testimonianze di testimoni oculari difettosi".

Parlando al prestigioso incontro annuale dell'Associazione americana per l'avanzamento della scienza , un gruppo di ricercatori di alto livello è stato affiancato da professori di giurisprudenza delle Università di Stanford e Duke.

Alcuni dei membri del pubblico che si sono messi in fila per interrogare i partecipanti sono stati di prim'ordine. Uno era un giudice che diceva di aver spesso faticato per decidere se le persone mentivano o si fossero semplicemente convinte di qualcosa. "C'è qualche ricerca che mostra che le persone sono più propense a ricordare le cose in modo errato se funziona a loro favore?"

Gli scienziati hanno detto di sì, sottolineando che siamo tutti soggetti a ricordare di aver votato in un'elezione quando non l'abbiamo fatto o di aver donato più generosamente un'associazione benefica di quanto non avessimo realmente.

Per quanto riguarda l'utilizzo di nuove tecnologie emergenti, come le immagini di risonanza magnetica funzionale (fMRI), come una sorta di rivelatore di bugie, il professor Jack Gallant dell'Università della California ha consigliato di procedere con estrema cautela, se non del tutto.

Ha detto che abbiamo una buona comprensione di come le memorie a breve termine sono memorizzate nel cervello, ma sappiamo molto meno sulla memoria a lungo termine. Gallant avanzò quella che lui definì una "teoria personale, traballante" su come ciò potesse accadere.

"Ogni volta che ricordi qualcosa, forse viene riscritto nel cervello ed è soggetto ad essere alterato." Così, ha suggerito, più spesso ti viene ricordato di un incidente o di una situazione simile, più possibilità ci sono per sottili modifiche a strisciare dentro

Brian Williams having a military meal
US Navy tramite Wikimedia Commons

Sappiamo che Brian Williams ha raccontato le sue storie molte volte, quindi potrebbe trovare conforto in questa analisi.

Supponiamo che ci sia un farmaco che potresti prendere per ridurre i ricordi traumatici di un evento stressante come uno stupro o un incidente d'auto. Secondo la professoressa di legge della Duke University, Nita Farahany, alcune droghe come il beta-bloccante propranololo possono farlo a volte. Tuttavia, in uno studio di cui ha parlato, l'80% delle persone alle quali è stato chiesto se volessero questo trattamento dopo una situazione traumatica ha detto di no.

Farahany ha suggerito che ciò potrebbe essere dovuto al fatto che, in una causa legale successiva, i loro danni per il disagio emotivo potrebbero essere ridotti. Ha spiegato che le vittime hanno il dovere di mitigare le loro ferite, come andare al pronto soccorso per i punti. Anche loro, rifletté, avevano un obbligo legale o etico di cercare di prevenire il trauma emotivo?

La teorica etica Rachel Fischell sostiene che sarebbe sbagliato forzare le persone che hanno assistito a eventi traumatici a prendere un farmaco, soprattutto perché la maggior parte di loro probabilmente non avrà un caso serio di disturbo post traumatico da stress. http://www.cognethic.org/cm/cmv2i2_Fischell.pdf

Le persone dovrebbero essere costrette a cercare di alleviare le loro ferite emotive in quanto sono obbligate a guarire quelle fisiche? Possono rifiutare? Quali sono le conseguenze se lo fanno? Queste sono domande affascinanti.

È chiaro che Brian Williams sta attraversando un nuovo tipo di situazione traumatica ora. Sarà interessante sentire come parla di questa battaglia tra qualche anno.

Solutions Collecting From Web of "Brian Williams dovrebbe fare una storia sulla falsa memoria?"