Breaking Up è difficile da fare: il cervello destro e sinistro

by Laura Weis with permission
Fonte: a cura di Laura Weis

Molti di noi amano considerarci persone interessanti, razionali e obiettive. Speriamo che ci rallegriamo in una logica analitica basata sui dati. Speriamo di prendere decisioni sagge e ben pensate per tutta la vita. Noi siamo, speriamo, persone di testa.

Siamo avvertiti di non permettere al nostro "cuore di governare la nostra testa". Siamo incoraggiati a prendere grandi decisioni per "dormirci sopra". Siamo, naturalmente, anche persone di cuore.

L'idea di "due lati" della nostra personalità e del nostro comportamento è molto allettante. Dopo tutto, abbiamo due occhi, due mani, due gambe. Abbiamo due orecchie e due braccia e metà di noi due seni o due testicoli. Due dei nostri organi più importanti sembrano avere due metà separate e separabili.

Di conseguenza, è un'idea popolare parlare di struttura e funzionamento del lato sinistro contro destro. Questo va avanti da centinaia di anni. Il fascino della lateralità ha portato a molte idee e pratiche strane. Alcuni pensavano che il doppio cervello conducesse ad una doppia personalità. Altri hanno visto una buona cosa cattiva. Quindi il diritto di essere inferiore a sinistra era primitivo, incivile e brutale. Poi si è visto essere il lato creativo, femminile, d'iniziativa vittima di una magistrale destra.

Forse gli esseri umani sono, come specie, in qualche modo addestrati a cercare gli opposti. Facciamo molto di questo: buono e cattivo, bianco e nero, tempo equo e cattivo. A qualcuno piace pensare che lo scontro di opposti possa produrre benefici speciali. È l'essenza della tesi, dell'antitesi e dell'idea di sintesi tanto amata dai media. Se qualcuno è pro-qualcosa, è essenziale trovare qualcuno che è anti-stessa cosa, perché fuori dalla loro discussione o discussione troveremo la verità. Un magico emergere di sano, attraverso i media, la moderazione dallo scontro delle forze opposte. Prova ad ascoltare o guardare per vedere se funziona.

L'idea è essenzialmente questa: il cervello sinistro è il cervello logico. È l'emisfero che elabora fatti, conoscenze, ordine e modelli. È il poco che fa matematica e scienza. È il centro del pensiero astratto, del pensiero astratto e dell'elaborazione. Le parole dell'emisfero sinistro sono logiche, sequenziali, razionali, analitiche, oggettive e orientate alle parti.

La maggior parte delle organizzazioni educative e imprenditoriali sono state create da persone con il cervello sinistro per fare cose con il cervello sinistro in maniera sinistra. Proprio come il mondo è dominato da destrimani (destrorsi), controllati, ovviamente, dal cervello sinistro, quindi c'è una strana minoranza di persone (circa il 10 percento) che, essendo sinistri, sono mancini perché sono controllate dal cervello destro.

Il cervello destro, si dice d'altra parte, è tutto un po 'confuso, a quanto pare. È la sede di emozioni, simboli e immagini. È dove si elaborano filosofia e religione. È un territorio di grandi dimensioni; la zona della fantasia e delle possibilità. Le parole del cervello destro sono casuali, intuitive, olistiche, sintetiche e soggettive.

Studenti dal cervello destro come il quadro generale: schema prima dei dettagli. Tuttavia, non sono troppo preoccupati per la pianificazione sequenziale o la correzione di bozze o l'ortografia o … altri dettagli banali. A loro non piacciono i simboli, ma brillano all'intuizione. A loro piace la coerenza e il significato, ma sono basati sulla fantasia e non sulla realtà.

Certamente le persone hanno forti preferenze. Questi derivano da abilità e differenze di personalità, nonché dall'allenamento. Alcune persone sono profondamente turbate da una mancanza di ordine nel loro ufficio. Altri non hanno problemi con il caos apparente. Il problema è che imponiamo le nostre preferenze agli altri, credendo che rappresentino un modo migliore, più efficiente, di comportarsi.

I consulenti, i formatori e gli educatori che sposano la teoria del "doppio cervello" parlano spesso dell'esperimento del cervello diviso in cui il canale – il corpo calloso – tra gli emisferi è stato reciso. Inoltre documentano studi in cui i volti sono "riassemblati" da due immagini a destra o due a sinistra. Ma fanno un balzo rapido e (piuttosto destro) immaginativo e senza prove da questa alla teoria dei due cervelli.

Le operazioni cerebrali separate furono le prime negli anni '60 ad alleviare l'epilessia intrattabile. Permetteva un'indagine sul modo in cui le due parti operavano senza l'interferenza dell'altro. Così il cervello sinistro sembrava in grado di fare cose che il cervello destro non poteva (linguaggio e viceversa). Sembra che gran parte dell'elaborazione del linguaggio importante avvenga nell'emisfero sinistro, ma se questo è danneggiato nei bambini alcune di queste funzioni possono essere prese in carico dalla destra. La ricerca in questo settore continua ed è notevolmente aiutata dalle nuove tecnologie che dobbiamo studiare il funzionamento del cervello.

I veri scienziati del cervello sanno che gran parte di questa roba da sinistra a destra è poco più che una metafora. Le persone non hanno cervello destro o sinistro, ma sanno che alcune parti del cervello, a volte situate nell'emisfero sinistro e talvolta nella destra, controllano diverse funzioni. " Non c'è ragione di credere che i due emisferi corrispondano alla distinzione tra pensiero razionale vs intuitivo, o processi analitici o artistici o differenza tra filosofie di vita occidentali e orientali " (H GLEITMAN 1981).

L'entusiasmo per la metafora ha portato a classi di educazione del cervello destro. Rimane un grande interesse per la manualità e la simmetria che fa parte di questo dibattito di sinistra-destra. C'è un irritato problema di mancinismo per i teorici del cervello di sinistra-destra perché implica che i mancini non hanno cervelli "normali" in cui le diverse funzioni sono ordinatamente divise tra gli emisferi.

Ci sono varie affermazioni contestate sui mancini, ad esempio, meno creative ma più analitiche. Ci sono anche teorie contestate sulla causa e le conseguenze della mancinità. Sembra che siamo asimmetrici nel nostro cervello e che questo ha conferito qualche vantaggio evolutivo nella nostra programmazione ed elaborazione di un mondo complesso.

Anche l'asimmetria corporea è stata studiata. È possibile misurare la cosiddetta asimmetria fluttuante misurando la larghezza della caviglia e del polso, la lunghezza dell'orecchio, la lunghezza delle dita e delle dita e l'ampiezza del gomito osservando le differenze all'interno degli individui. Vari studi hanno dimostrato che la mancanza di simmetria è associata alla cattiva salute.

Allo stesso modo c'è un crescente interesse per le differenze sessuali nella simmetria. In particolare il rapporto di 2: 4 che mostra le differenze sistematiche del sesso e che è stato collegato a molte abilità e preferenze.

Sembra che l'idea delle parti sinistra e destra del corpo ci abbia sempre affascinato.

Solutions Collecting From Web of "Breaking Up è difficile da fare: il cervello destro e sinistro"