Bloccato nel rimorso e nel senso di colpa

Caro Dr. Alasko: Abbiamo un parente che ha l'abitudine fastidiosa di parlare sempre del passato e lamentarsi di tutte le cose che avrebbe dovuto fare e quanto sarebbe stato meglio se avesse fatto questo o quello. Il suo costante insistere su tutti i suoi errori (e anche i nostri) ci infastidisce davvero. Perché è così bloccato nel passato? E come possiamo convincerlo a essere felice con quello che ha?

Caro lettore: il rimorso e il senso di colpa, come ha detto uno dei miei insegnanti, sono uno spreco totale di tempo ed energia. Sono venuto ad accettare la saggezza delle sue parole.

Innanzitutto, definiamo il rimorso e il senso di colpa come schemi di pensiero centrati sulla critica degli eventi passati, assegnando una conclusione di "torto" che rimane permanente. Per definizione, in questo modo di pensare, non è che hai fatto un errore, sei un errore.

Ricordo un cliente maschio che si lamentava di come avrebbe dovuto sposarsi "Debbie". Credeva che la sua vita sarebbe stata perfetta se solo fosse stato con lei. Ho sfidato la sua ipotesi: "Come puoi essere così convinto che sarebbe stato perfetto?" Sbuffò. "Lo so e basta."

Quindi dalla sua posizione di "saperlo" si rifiutò di uscire seriamente con chiunque altro perché non potevano mai paragonarsi alla favolosa (e, ovviamente, immaginaria) perfezione di Debbie.

Alla fine dissi: "Credo che tu sia pigro e auto-indulgente. Ti stai abbandonando alle tue paure riguardo al futuro, quindi guardi indietro, certo di quanto tu sia sbagliato, e lo sia ancora. È un modo vile di vivere. "A lui non piaceva.

Il rimorso e il senso di colpa si comportano come scudi energetici negativi che ti proteggono dal prendere rischi. Vivere nel presente richiede coraggio. Devi affrontare nuove sfide direttamente, con le tue energie e risorse. Devi anche essere preparato per imparare dai tuoi nuovi errori.

Ma quando sei impantanato nel rimorso e nel senso di colpa, non c'è bisogno di avere alcun coraggio perché si evitano le sfide.

Allora, perché il tuo parente è rimasto bloccato in passato? Perché è più facile. È uno stato in cui tutto è assolutamente prevedibile. È un codardo emotivo.

Quanto a farlo essere felice con quello che ha? Primo, puoi affrontarlo e puoi anche rifiutare di fornire un forum per la sua negatività.

Ti suggerisco di mettere da parte il tuo parente e di dire "Ho bisogno di chiederti un grande favore. Voglio che tu smetta di sollevare certi argomenti e quanto sei male per loro. È tempo per te di andare avanti. Spero davvero che tu lo faccia. Nel frattempo, sono davvero stanco di sentire parlare del passato. "

Sì, rischi di offenderlo. Ma stai anche esibendo il coraggio emotivo. Stai facendo qualcosa che è difficile ma deve essere fatto.

Alla fine, potresti fargli un grande favore. È possibile che rimanga scioccato e che scappi e faccia il broncio. Ma le tue parole potrebbero affondare e probabilmente avrà un risveglio.

Quel che è certo è che se fai e non dici nulla, continuerà a rimanere bloccato. E continuerai ad essere irritato. Prendi una possibilità e fai la cosa giusta, per entrambi.

Solutions Collecting From Web of "Bloccato nel rimorso e nel senso di colpa"