Bere in tutto il mondo

Questa primavera, ho avuto la possibilità di osservare il consumo di alcol in tre contesti culturali molto distintivi: First Nation (Canada), irlandese e iberico (Portogallo / Spagna). L'uso di alcolici e le conseguenze non avrebbero potuto essere più diversi in questi tre luoghi.

Mentre i nostri colleghi di psicologia evolutiva sottolineano che gli esseri umani si comportano allo stesso modo nel corso della storia e in tutto il mondo, la mia inclinazione non potrebbe essere più diversa. Il bere in questi tre luoghi era mondi a parte – quasi come se la gente provenisse da specie diverse.

Nell'alta Columbia Britannica, ho trovato persone native che vivevano in condizioni squallide in una valle trascendentalmente bella. Praticamente nessuna famiglia non è influenzata dall'abuso di alcool (e droghe), che rappresenta le sfide affrontate da First Nation People. Anche l'educatore più assimilato mi ha descritto fratelli le cui vite sono state distrutte dalla dipendenza.

Il peggiore, e il più sconcertante, anche quando – come nel caso di questa donna – la vecchia generazione è riuscita nel mondo bianco, i suoi figli sono stati sopraffatti dalla dipendenza. A volte, il divario culturale con la più ampia società occidentale sembra incolmabile, ma la separazione totale è anche impossibile, ancor più nell'era elettronica moderna. In questa situazione, l'unica alternativa alla dipendenza viene presentata come totale astinenza. Non ho mai avuto – o mi è stato offerto – un drink mentre ero lì.

In Irlanda, anche il cambiamento era in corso. La vita moderna dei pub continua, ma è stata modificata, nel bene e nel male. Anche se, per un americano, i pub sono ovunque, i nativi di lunga data li descrivono come in declino. Nei centri urbani, stanno diventando centri di intrattenimento – con schermi video tutt'intorno – per attirare i consumatori dei giovani weekend.

Bere irlandese è profondamente ambivalente. Gli irlandesi vedono bere come una pausa dalla vita ordinaria, quando possono scatenare e dimenticare le preoccupazioni quotidiane. Alla conferenza degli scrittori che ho frequentato, i pub si sono riempiti fino a tarda notte con rumorosa convivialità.

Ma ci sono conseguenze. Per uno scrittore femminista, uno che ha bevuto da solo la birra, quelli che si siedono in un pub tutta la notte lasciano una moglie e una famiglia da soli. Allo stesso tempo, il mio autista poteva riferire di aver smesso di bere, ricordò con eccezionale affetto serate interminabili insieme a vicini e compari al pub locale. Poteva riconoscere la prevalenza dell'alcolismo in Irlanda, nello stesso tempo in cui vedeva bere e pub vita come colla che tiene insieme l'Irlanda. Un notevole numero di politici leader in Irlanda possiede i pub.

Infine, in Portogallo e in Spagna, l'alcol era un aspetto onnipresente, accettato, piacevole e ben gestito in tutta la vita sociale. Declinare un drink con un pasto – generalmente vino o un liquore – era un'aberrazione incomprensibile. Questo esteso anche agli adolescenti. A differenza dei locali della Prima Nazione o dell'Irlanda, non ho mai osservato o sentito parlare di persone che bevono in eccesso – la raccolta in modo specifico ed esclusivamente per lo scopo di bere è estranea in questo mondo.

Cosa ci dice di alcol, droghe, abuso di sostanze e umani? Atteggiamenti e comportamenti nei confronti anche delle sostanze più potenti sono virtualmente infinitamente malleabili. I modi di pensare e di essere di fronte all'uso di sostanze che sembrano ordinati dalla natura e Dio in un posto sono insondabili in un altro.

Gli esseri umani non sono bravi a immaginare modi di essere diversi dai propri. E, per parafrasare George Bernard Shaw, è il barbaro che scambia le usanze della sua isola particolare per le leggi universali.

Solutions Collecting From Web of "Bere in tutto il mondo"