Basso livello di melatonina significa alto rischio per il diabete?

Il diabete è uno dei più gravi problemi di salute negli Stati Uniti e in tutto il mondo. Secondo le stime di Centers for Disease Control, 1 su 10 americani adulti ha attualmente il diabete. E, se le proiezioni CDC sono corrette, quei numeri raddoppieranno o addirittura triplicheranno nei prossimi 40 anni.

Esistono collegamenti consolidati tra il sonno interrotto e il rischio di diabete di tipo 2. Ma l'esatta relazione tra i due non è completamente compresa. Nello sforzo in corso per comprendere meglio le cause e i fattori di rischio per il diabete, la ricerca negli ultimi anni si è sempre più incentrata sul ruolo della melatonina. Ora, una nuova ricerca indica che bassi livelli di melatonina sono associati a un rischio elevato di diabete di tipo 2. Lo studio, condotto da ricercatori del Brigham & Women's Hospital di Boston, ha rilevato che le donne con i livelli più bassi di secrezione di melatonina avevano più del doppio del rischio di sviluppare il diabete di tipo 2 rispetto a quelli con livelli più elevati di melatonina.

I ricercatori hanno utilizzato i dati dello studio sulla salute degli infermieri, un progetto a lungo termine su vasta scala che esamina un'ampia gamma di problemi di salute delle donne. Sin dal suo inizio nel 1976, lo studio sulla salute degli infermieri ha raccolto informazioni da oltre 200.000 infermiere. Per questo studio, i ricercatori hanno utilizzato informazioni da donne che hanno fornito campioni di sangue e di urina nel 2000. In primo luogo, i ricercatori hanno selezionato le donne senza diabete e hanno monitorato la loro salute per i prossimi 12 anni. Durante il periodo 2000-2012, 370 donne hanno sviluppato il diabete. Utilizzando questo sottogruppo, i ricercatori hanno analizzato i livelli di melatonina. Nella loro analisi, hanno controllato per altri fattori di rischio per il diabete di tipo 2, compreso l'indice di massa corporea, la storia familiare, l'ipertensione e le abitudini di vita. Hanno trovato:

  • Abbassare i livelli di melatonina associati ad un più alto rischio di diabete
  • Quelli con i livelli più bassi di secrezione di melatonina avevano 2,17 volte il rischio di diabete rispetto a quelli con i più alti livelli di melatonina
  • Le donne con i più alti livelli di melatonina hanno sviluppato il diabete con un tasso di 4.27 casi su 1.000. Per le donne con i livelli più bassi di melatonina, l'incidenza del diabete era di 9,27 casi su 1.000.

Questo è l'ultimo di una serie di scoperte della ricerca che suggeriscono che la melatonina svolge un ruolo importante nelle funzioni metaboliche e nel rischio di diabete. Recentemente ho scritto degli studi che hanno scoperto che le mutazioni del gene del recettore della melatonina del corpo sono associate a un rischio significativamente più elevato per il diabete di tipo 2. Altre ricerche hanno anche trovato evidenza di una relazione tra i livelli di melatonina all'inizio del diabete:

  • Diversi studi su topi e altri animali hanno scoperto che la secrezione di melatonina ha un effetto sulla sensibilità all'insulina e su altri marcatori di diabete. Questo studio ha mostrato miglioramenti alla sensibilità all'insulina e alla tolleranza al glucosio nei topi trattati con melatonina supplementare. E in questo studio, la pressione sanguigna e il livello di glucosio nel sangue sono caduti nei criceti a cui è stata somministrata la melatonina. D'altra parte, i topi privati ​​della melatonina hanno diminuito la capacità di metabolizzare il glucosio, probabilmente come risultato di una maggiore resistenza all'insulina.
  • Gli studi che coinvolgono persone hanno anche mostrato collegamenti tra insulino-resistenza e melatonina. Questo studio su pazienti con sindrome metabolica ha trovato una forte associazione tra i livelli di melatonina e i livelli di insulina nel corpo umano. Molte persone con sindrome metabolica spesso sviluppano il diabete.

Come funziona la melatonina nel corpo per influenzare l'insorgenza del diabete? Non abbiamo ancora una risposta definitiva a questa domanda. Lo studio attuale e altri studi sulla melatonina e sul diabete non hanno identificato il meccanismo con cui la melatonina influenza lo sviluppo del diabete. Nel discutere i loro risultati, i ricercatori indicano che credono che le prove puntino fortemente sul ruolo della melatonina nella secrezione di insulina.

La melatonina, meglio conosciuta come "l'ormone del sonno", è fondamentale per regolare l'orologio biologico del corpo a 24 ore e il ciclo sonno-veglia. Il rilascio di melatonina è innescato dall'assenza di luce. Con l'avvicinarsi della notte, i livelli di melatonina aumentano, preparando il corpo al sonno. I livelli di melatonina diminuiscono all'arrivo del giorno e il corpo diventa vigile e preparato per una giornata di veglia. Negli anni di inchiesta scientifica, la nostra comprensione del ruolo della melatonina nel corpo si è ampliata. Stiamo ancora imparando la gamma di influenza della melatonina. Ma l'ormone è ora riconosciuto come influente in diverse importanti funzioni biologiche, incluso il sistema immunitario e il sistema metabolico.

Quindi, questo significa che le persone a rischio per il diabete di tipo 2 dovrebbero iniziare a prendere integratori di melatonina? Sicuramente no.

Non sappiamo ancora abbastanza della melatonina come fattore di diabete. Studi come questo più recente puntano fortemente a una relazione, ma non ancora ben compresa . Questi e altri risultati della ricerca non indicano che un aumento della melatonina attraverso gli integratori funzionerebbe in modo efficace per ridurre il rischio di diabete di tipo 2. E la melatonina supplementare ha una sua serie di possibili complicazioni. I nostri corpi sono esperti nel creare e regolare la melatonina in modo naturale. Introdurre l'integrazione dell'ormone nel corpo con una dose inappropriata, o nell'ora del giorno sbagliata, può interferire con il corretto funzionamento dell'orologio circadiano del corpo. La melatonina deve essere usata solo se specificatamente raccomandata da un medico dopo un'attenta determinazione che si tratti di un trattamento appropriato.

Detto questo, questi risultati rappresentano un ulteriore passo avanti nella nostra comprensione dell'importanza della melatonina e, in particolare, della sua relazione con il rischio di diabete. Basarsi su scoperte come questa può portare a nuove e più efficaci strategie di trattamento e prevenzione per combattere questa malattia pericolosa e troppo comune.

Sogni d'oro,

Michael J. Breus, PhD

The Sleep Doctor ™

www.thesleepdoctor.com

Solutions Collecting From Web of "Basso livello di melatonina significa alto rischio per il diabete?"