Bambini piccoli e la paura della morte

Dieci soluzioni calmanti per aiutare il bambino attraverso una patch di preoccupazione.

Brandon Warren/Flickr Creative Commons

Fonte: Brandon Warren / Flickr Creative Commons

Alcuni bambini si preoccupano molto della morte, anche se hanno perso qualcuno vicino. Per alcuni, la preoccupazione scatenata è una storia. Per altri, è vedere un cimitero, o sentire i familiari parlare di una morte. Per gli altri, è l’esperienza molto più preoccupante di perdere qualcuno che amano o un animale domestico di famiglia. Indipendentemente dalle circostanze, i genitori possono aiutare i loro figli a gestire le preoccupazioni, in modo da non diventare schiaccianti.

Cosa possono fare i genitori per lenire le ansie legate alla morte?

  1. Prendila seriamente. Sii presente e disponibile quando tuo figlio parla della morte. Metti giù il telefono. Interrompere lo scarico della lavastoviglie. Comportati come se i pensieri o le preoccupazioni di tuo figlio su questo argomento fossero importanti per te.
  2. Sii calmo e rassicurante. Non agire preoccupato per la salute mentale di tuo figlio. Hanno bisogno che tu sia l’adulto qui, la persona forte che li terrà al sicuro.
  3. Afferma la dura realtà. Non rivestire di zucchero i fatti, ma invece essere gentile e realistico. Parla loro dell’inevitabilità del ciclo vitale e di come si applica a tutto ciò che è vivo. Piante, animali, umani. Il tuo bambino sarà rassicurato dalla verità biologica pratica, e questo li aiuterà a sentire che possono fidarsi dei loro genitori per dire loro la verità. (Nota: usa il termine “morire” e non “andare a dormire”, a meno che tu non voglia anche che il tuo bambino sviluppi problemi di sonno).
  4. Sii onesto e positivo. La più grande paura dei bambini di solito è che loro oi loro genitori moriranno presto. Fai loro sapere che hai intenzione di stare in giro per un lungo, lungo tempo. Nei termini del bambino, è sufficientemente onesto dire che hai intenzione di vivere fino a 100 anni, finché non hanno figli e i loro figli hanno figli. Se tuo figlio ti chiede cosa succede dopo che qualcuno muore, rispondi il più positivamente possibile, senza diventare mistico (non vuoi spaventare ulteriormente tuo figlio con idee di fantasmi, o pensa che le persone o gli animali domestici abbiano scelto di andare in un modo migliore posto, e lasciarli indietro). Puoi parlare dei modi in cui una persona (o un animale domestico) vive nei ricordi delle persone. “La nonna sarà sempre con me, nel mio cuore. Non viene più, ma è ancora qui, nei nostri ricordi. ”
  5. Cerca le azioni che affermano la vita. Parla di come essere vivi è una benedizione, qualcosa di cui essere grato ogni giorno. Parla delle azioni che puoi intraprendere quando sei vivo, dei modi per esprimere quella gratitudine. Può essere semplice come fare una passeggiata e apprezzare tutta la vita nel vicinato: le persone, gli animali domestici, gli alberi, le piante, persino gli insetti fastidiosi. Può essere più grande, come esprimere apprezzamento a tutte le persone che migliorano le nostre vite, mentre le incontriamo. Può assumere la forma di espressioni artistiche, o imparare qualcosa di nuovo, o partecipare a impegnative attività fisiche.
  6. Garantire un equilibrio sano. Come gli adulti, i bambini sono più sani nel corpo e nella mente quando hanno un programma ragionevolmente prevedibile di sonnellini, pasti, coccole, tempo di gioco, tempo di apprendimento, faccende, tempo all’aperto e il resto.
  7. Modella un atteggiamento di gratitudine. Esprimi apprezzamento per il fatto che tuo figlio è vivo e nella tua vita. Sostieni tuo figlio ad apprezzare ciò che è buono nella vita. Si concentreranno meno sulle loro paure mentre trovano il piacere di aiutare gli altri, concentrandosi sul benessere degli altri. La gratitudine ha molti vantaggi, tra cui maggiore benessere, felicità, energia, ottimismo, empatia e popolarità.
  8. Installa una sessione quotidiana di preoccupazione . Metti da parte una sessione speciale di dieci minuti ogni giorno, forse un’ora prima di andare a letto, per discutere delle paure di tuo figlio. Chiedi loro di parlarti di cosa stanno preoccupando. Sii presente, disponibile e rassicurante.
  9. Leggi buoni libri per bambini sulla morte. Questi includono And So It Goes , di Paloma Valdivia; Addio Mog , di Judith Kerr; The Goodbye Boo k, di Todd Parr; Ida Always , di Caron Levis e Charles Santoso; e altro ancora.
  10. Consultare un professionista Se le preoccupazioni diventano troppo grandi e non sei in grado di lenire il tuo bambino, è il momento di parlare con un professionista. Potresti aver bisogno di aiuto per affrontare le ansie di tuo figlio.

Per ulteriori pensieri sulle preoccupazioni dei bambini riguardo alla morte:

The Fear Fix: soluzioni per ogni momento di preoccupazione, panico e amore di ogni bambino , di Sarah Chana Radcliffe

“Comprensione della morte e paura della morte nei bambini piccoli”, di Virginia Slaughter e Maya Griffiths

“I bambini e la paura della morte”, di Ellen Himelfarb

“Understanding of Death” dei bambini piccoli, di Virginia Slaughter

“Morte: come parlarne con i bambini piccoli”, di Raising Children Network

“Aiuta tuo figlio ad affrontare la morte”, di KidsHealth

“Quando i bambini temono la morte”, di Maggie Dent

“Come aiutare i bambini con Thanatophobia”, di Lisa Fritscher

“I migliori libri per bambini sulla morte e il lutto”, di Holly Web

Solutions Collecting From Web of "Bambini piccoli e la paura della morte"