Bambini della dipendenza

Trent'anni fa ho iniziato a lavorare con bambini colpiti dalla dipendenza nella loro famiglia. La dipendenza in famiglia è un'eredità che continua a prosperare, anche se oggi abbiamo una migliore comprensione di come i bambini sono influenzati quando allevati con il caos e la paura che permeano una famiglia che crea dipendenza.

Recentemente mi sono confrontato con problemi di bambini su due fronti. Stavo lavorando in una struttura di trattamento nel loro programma di quattro giorni per famiglie e ho avuto l'opportunità di lavorare con alcuni figli di clienti: un quindicenne, un diciassettenne e un 23enne. Questi giovani adulti erano consapevoli di come le loro vite fossero influenzate negativamente attraverso le loro relazioni con gli altri, il loro uso di droghe e come la paura in generale stesse influenzando le loro decisioni su molti aspetti della loro vita. Poi, mentre ero seduto in un aeroporto, ricevetti una telefonata da una madre disperata che voleva sapere che cosa avrebbe dovuto fare mentre suo marito, con una furia alcolica, aveva appena colpito il figlio dell'età preadolescenziale. Questi sono solo quattro dei 27,8 milioni di bambini negli Stati Uniti colpiti o esposti a problemi di alcolismo familiare. Questo numero non include quelli affetti da o esposti ad altri problemi di droga.

Questi bambini sono a rischio aumentato per una serie di problemi, tra cui malattie fisiche, disturbi emotivi, problemi comportamentali, prestazioni educative inferiori e suscettibilità all'alcolismo o ad altre dipendenze più avanti nella loro vita.

Non deve essere in questo modo. Attraverso le nostre chiese, scuole, altri luoghi della comunità e siti di social networking online, esiste un'opportunità per difendere questi bambini vulnerabili che non sono in grado di difendersi da soli.

I bambini che vivono con la dipendenza nella loro famiglia, sia che si tratti di un genitore dipendente, di un fratello o di un altro parente, devono sapere che la dipendenza e il comportamento che ne deriva non è colpa loro. Hanno bisogno di sentire il messaggio che non lo provocano, né possono controllarlo. Hanno bisogno di sentire che non sono soli. Soprattutto hanno bisogno di sentire che ci sono persone con cui possono parlare, adulti nella loro scuola, chiesa o sinagoga, genitore di un amico, un membro della famiglia allargato, ecc. Come familiari e membri della comunità interessati e aiutare i professionisti dobbiamo riconoscere il ruolo possiamo giocare nella vita di questi bambini.

Ora è il momento di essere disposti ad essere all'altezza della situazione. Domenica dal 14 febbraio al sabato 20 febbraio è la settimana 2010 dedicata ai bambini dell'alcool , una settimana dedicata a sensibilizzare ai bisogni di questi bambini. NACoA, l'Associazione nazionale per bambini di alcolisti ha una ricchezza di informazioni gratuite sui bambini, e ancora di più su risorse e modi per essere coinvolti in questa settimana e in futuro. La settimana ACO può riguardare la tua educazione e la creazione di un maggior numero di persone che raggiungono e fanno sapere ai bambini che sono a loro disposizione e capiranno.

La mia speranza è che tutti riconosciamo che siamo in grado di avere un impatto su questi bambini non solo per questa settimana, ma per 365 giorni all'anno.

Solutions Collecting From Web of "Bambini della dipendenza"