Bad Father, je t'accuse: MacKenzie Phillips e The Kiss

La recente rivelazione da parte di MacKenzie Phillips di aver dormito con suo padre per la parte migliore di un deceduto drogato, il decennio di Stoccolma della sua cosiddetta vita ha rubato il fulmine dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, la riforma dell'assistenza sanitaria e il G -20. A chi importa del destino del mondo quando una storia di dimensioni così spaventose e mitologiche si sta spiegando proprio davanti a noi su Oprah e su internet? In altre parole, quello che ci dice di più su quanto sia incasinato l'universo della storia di un ragazzo che droga e stupra e poi ha una relazione sessuale continua con sua figlia – che poi si gira e ci racconta tutto su TV nazionale , e viene poi messo in dubbio dalle ex-mogli di suo padre e un pubblico convinto che "sta facendo pubblicità"?

L'accusa / confessione respinge, titilla e affascina. Ma non necessariamente sorprende. Sì, un padre che fa sesso con il proprio figlio viola tutte le leggi della natura, della cultura e della decenza, è vero. Eppure succede. Forse non del tutto infrequentemente. Dodici anni fa, il libro di memorie di Kathryn Harrison The Kiss è stato pubblicato per recensioni stupite e talvolta scioccate. Era la storia di Harrison che si riuniva, all'età di 20 anni, con il padre che non aveva mai conosciuto, e che aveva una torrida relazione sessuale e romantica con lui da mesi. Come Phillips, Harrison era un giovane adulto; come Phillips ha scoperto che non aveva volontà o volontà in materia. Alla fine, in realtà, si è trasferita da suo padre con la sua insistenza, spiegando, "Non ho avuto né vita né volontà oltre alla sua".

Harrison non ha risparmiato alcun dettaglio nel suo libro di memorie, ed è difficile immaginare dove abbia trovato la forza di esporre suo padre, il suo passato e se stessa a scrutamento, ignoranza e indignazione. Nel frattempo, due delle ex-mogli di John Phillip, Michelle Phillips e Genevieve Waite, hanno sgozzato la figliastra MacKenzie, definendola tossicodipendente e una spudorata auto-promotrice.

Le loro smentite puzzano di negazione. "Mi ha detto che avevano dormito insieme per telefono. Poi mi ha richiamato e ha detto che stava scherzando ", ha detto Michelle Phillips a un giornalista. "Le ho detto che non era divertente." Parla di sapere e non sapere. La confessione e la ritrattazione della giovane donna potevano essere lette come un tentativo di essere ascoltati e una ritirata terrorizzata di fronte a quello che avrebbe potuto accadere una volta che avesse lasciato uscire la verità tabù? Dopo aver notato che aveva sempre trovato l'atteggiamento di MacKenzie nei confronti di suo padre "inappropriato" – un consiglio se c'era mai stato che l'incesto era reale – Michele Phillips continua a dare un pugno alla sua figliastra nel plesso solare: "Aveva un ago in su il suo braccio … lei ha problemi mentali … "Dare a Michelle Phillips ancora qualche minuto, e lei parlerà di come sia stata MacKenzie a sedurre il proprio padre innocente.

Genevieve Waite, da parte sua, vuole avere entrambe le cose: riconoscere che il suo ex era un drogato e alcolizzato. ma sostiene che sarebbe assolutamente incapace di fare sesso con sua figlia. C'è una certa etichetta, vorrebbe farci credere, anche tra gli uomini che sparano alle figlie con l'eroina.

Ovviamente Phillips non è un angelo, ma non è questo il punto. Sì, è una tossicodipendente. Con la sua storia familiare, chi non lo sarebbe? E la sua dipendenza dice volumi a sostegno della sua accusa: quale modo migliore per rimanere in contatto con il tossicodipendente che l'ha violentata e aver fatto sesso con lei per anni dopo che essere un utente come lui? Sta mentendo? Non è quello che diciamo sempre riguardo alle vittime di incesto?

Per quanto riguarda l'angolo di auto-promozione, e la critica che sta cercando di trarre profitto da ciò che le è successo, la biasimo davvero? Potrebbe mai esserci un risarcimento sufficiente? Spero che il suo libro possa vendere almeno tante copie di quello di Harrison e fare tintinnare tutti i nervi. È un inizio

Solutions Collecting From Web of "Bad Father, je t'accuse: MacKenzie Phillips e The Kiss"