Avere una fusione!

La quindicenne Annie si siede con me e ulula, senza fiato, con le lacrime su tutta la faccia, senza preoccuparsi di usare i tessuti davanti a lei. "Perché?" Si lamenta. "Perché? Perché? "Normalmente articolato, le sue parole di quindici anni sono state sostituite da suoni primitivi di smarrimento, paura, frustrazione. "Perché?" Vuole sapere perché le persone si comportano nei suoi confronti come fanno loro.

Potrei dire: "Perché è così che sono le persone, Annie. A volte non capiscono e non pensano. Non si rendono conto che ciò che stanno dicendo colpisce le altre persone. "Potrei dire questo ma, proprio ora, sarebbe inutile. Lei non volle sentire. Quindi non dico niente. Mi siedo con lei e aspetto.

Sta avendo quello che i giovani avrebbero descritto come un "tracollo" quando tutto sembra impossibile e un giovane regredisce, temporaneamente più giovane. Annie potrebbe avere quindici anni ma al momento sembra un bambino di quindici mesi che ulula.

Sta per sostenere alcuni esami. Tipicamente, i crolli si verificano nei momenti di transizione nella vita di un giovane, quando deve essere affrontata qualche sfida e il giovane è improvvisamente spaventato. Qualcosa di simile accade su una scala molto più piccola ogni giorno quando la sveglia si spegne e il giovane tira più forte il piumone, sperando temporaneamente in una tregua. Poi si alza e va avanti con il giorno. Nietsche sottolinea che ogni volta che qualcuno deve fare un grande balzo in avanti, si prepara sempre facendo qualche passo indietro.

In questo senso, i crolli sono inevitabili: maggiore è la sfida, maggiore è la paura e la probabilità che un giovane regredisca. Di fronte a questo comportamento, il pericolo è che gli adulti reagiscano in modo eccessivo, immaginando che il singhiozzo piangente che singhiozza davanti a loro sia un giovane che cade a pezzi, precipitando in una psicosi irreversibile. Gli adulti spesso vanno in panico. O arrabbiarsi. O correre dalla situazione. Attraverso le meraviglie inconsce dell'identificazione proiettiva, spesso finiscono per sentire esattamente ciò che il giovane sente: pieno di panico e di rabbia, sentendosi come se fuggissero. Un giovane "in crisi" attinge facilmente al bisogno represso di un adulto di sciogliersi, disperare, arrendersi. Gli adulti prendono prontamente questi sentimenti e li promuovono a nome del giovane piuttosto che stare calmi e fidandosi del fatto che il momento passerà.

Il crollo di Annie è in realtà una sorta di progresso. Ha mantenuto per anni un aspetto super-competente, super-sicuro, super-intellettuale. Non potrebbe mai durare e ora ha un po 'di recupero da fare, reintegrando tutti i sentimenti difficili e infantili che aveva bandito dalla sua vita. Il suo tracollo è l'inizio di questo processo.

Si asciuga gli occhi e alza gli occhi, sorridendo debolmente. Siamo d'accordo che le persone possono essere orribili a volte e che la vita, con tutte le sue meraviglie, è spaventosa. E che ci rivedremo la prossima settimana.

Solutions Collecting From Web of "Avere una fusione!"