Auto-efficacia e successo

Ciao, lettori. La settimana scorsa, ho avuto una conversazione meravigliosa con Caroline Adams Miller di Getting Grit . Oggi condividerò un frammento che ho particolarmente apprezzato. Mi è piaciuto particolarmente, devo ammetterlo, perché ha supportato una delle mie tavole di successo, l'importanza di altre persone che la pensano al successo.

Nel suo libro, Miller scrive: "Come si può dire che siano autoprodotti?" Abbiamo parlato dell'importanza dei gruppi Mastermind per aiutare le persone a definire, agire e rispondere dei propri obiettivi. Così le dissi che consideravo questa una delle assi essenziali nel mio impalcatura del successo, la plancia di specchi amorevoli o di persone dalla mentalità simile per aiutarci ad avere successo. Le dissi che avevo sentito che questo era importante, ma mi ero imbattuto nel termine amoroso specchi in un libro di psicologia del pop molto pop-up, quindi non ero sicuro che fosse un termine d'uso ufficialmente sancito.

Bene, non appena le ho descritto questo termine, Miller ha detto: "Oh, questa è la teoria dell'autoefficacia" di Albert Bandura. Mi ha suggerito di ascoltare un'intervista che ha rilasciato di recente su un podcast, e così ho fatto.

Chi è Albert Bandura e dove è stato per tutta la mia vita, chiedi? Beh, ha l'età di mio padre, 92, e così, è in realtà qui dal 1925. Mentre vive negli Stati Uniti e ha insegnato di recente a Stanford, viene dal Canada. È venuto negli Stati Uniti decenni fa, tuttavia, e da allora ha sempre fatto psicologia e accumulato punti di riferimento nel firmamento della psicologia. La gente afferma di essere lassù importante per Freud, Jung e Adler.

Chi lo sapeva? Miller sapeva, per esempio. E ora lo facciamo tutti.

Ciò che per primo ha reso Bandura famosa è stata la sua teoria dell'apprendimento sociale secondo cui il comportamento umano è transazionale. In altre parole, le motivazioni non vengono tutte dall'interno, che era la prevalente visione freudiana (libido) e adleriana (potere) della psicologia quando iniziò a studiare. Siamo influenzati dal nostro ambiente, da altre persone e da ciò che è nelle nostre teste e influenziamo queste cose. L'esperienza è transazionale. È quello che ha chiamato triadico.

Questo mi ricorda un incidente con l'idraulico l'altra settimana. Il marito ha cercato di serpeggiare lo scarico della vasca, ma senza successo. Così ho chiamato l'idraulico. Conosci gli idraulici. Ti fanno pagare $ 100 per superare la soglia, e da lì sale.

Bene, l'idraulico è arrivato. Abbiamo chiacchierato per qualche istante. Era particolarmente loquace. Scuola, bambini, cani sono venuti tutti. Poi ha detto che gli piaceva il mio adesivo per paraurti.

Hope Perlman 2017
Fonte: Hope Perlman 2017

Ha detto: "Ora non ho intenzione di diventare politico, ma voglio solo dire che odio quegli adesivi di cattivo gusto".

Ho accettato. Dissi: "Non mi interessa un adesivo per il paraurti positivo, ma un negativo, un nemico ostile – no grazie."

Ha detto: "Sì. Voglio dire, forse non ti piace il ragazzo, ma è il Presidente, quindi lo sai. "

Ho detto (a me stesso), Oh, ha votato per He Who Shall non essere nominato . Ad alta voce ho detto: "La negatività non è di aiuto".

Poi l'idraulico ha passato 20 minuti buoni a sgranare la vasca. Ho passato 20 minuti a scorrere i miei feed sui social media e, in caso contrario, a essere spericolato. Quando l'ho sentito scendere di sotto, sono tornato in sala con il mio libretto degli assegni. Era a metà strada fuori dalla porta.

"Tutto fatto", ha detto. Agitò la mano sul libretto degli assegni. "Non preoccuparti per questo. È stato un lavoro così piccolo. "

Ora, non sto dicendo che questa fosse la teoria dell'apprendimento sociale in azione, ma sospetto che qualcosa nell'ambiente (il mio adesivo per paraurti) abbia cambiato l'equazione con l'idraulico. Quindi forse è esattamente quello che sto dicendo.

L'idea alla base della teoria dell'autoefficacia è che l'autoefficacia è ciò che ci permette di avere successo. Questa è una tautologia così come l'ho scritta. L'efficacia è la capacità di produrre un effetto, di far accadere le cose. L'auto-efficacia è la capacità di farlo per te stesso. È la capacità di muoversi con l'agire attraverso la vita verso i propri obiettivi. Secondo Albert Bandura, ci sono quattro pilastri di auto-efficacia. Due di loro si basano su input di altre persone. Sono come segue:

  • Esperienze di padronanza
  • Modellizzazione sociale
  • Persuasione sociale
  • Stati fisiologici

Le esperienze di padronanza sono cose che impariamo, ostacoli che superiamo, obiettivi che raggiungiamo, abilità che acquisiamo. Sono direttamente responsabili per l'autoefficacia perché sono realizzazioni. Sono indirettamente responsabili di ciò costruendo la fiducia.

Gli stati fisiologici sono ciò che accade nel nostro cervello. Pensieri, sentimenti, funzionamento del cervello.

La modellizzazione sociale riguarda l'osservazione del modo in cui i modelli di ruolo hanno successo e quindi sono motivati. Riguarda anche l'apprendimento guardando. C'è un tipo di bisogno di aiuto dagli altri.

La persuasione sociale è probabilmente la fonte degli specchi amorevoli di Noah St. John. È l'idea che il proprio ambiente influisce su di sé e l'ambiente include altre persone. Altre persone che credono in te, hanno fiducia in te, possono aiutarti a superare dubbi e timori quando affronti delle sfide.

Ecco qua, la parola ufficiale dall'alto nel mondo della psicologia. Il successo arriva con l'aiuto di altre persone. Si scopre che questo non è solo il mio pio desiderio, kumbaya merda, o qualche tipo di pseudo-psicologia viola, femminista.

Miller ha anche inventato qualcosa chiamato Fenomeno di Michelangelo. Questo è un altro termine di utilizzo che si riferisce all'importanza del contributo degli altri. L'idea è che i nostri stretti rapporti con gli altri ci scolpiscano. Sai, perché Michelangelo era uno scultore.

Ora, questo fenomeno non è quello comunemente notato che i partner nel tempo arrivano ad assomigliarsi l'un l'altro. Né si tratta del modo in cui i proprietari di cani e i loro cani presentano spesso somiglianze in apparenza.

Hope Perlman
Fonte: Hope Perlman

I nostri occhi hanno colori diversi, ma qualcosa sui capelli, non credi?

Si tratta di modellazione interna. Riguarda come, quando abbiamo partner che ci aiutano verso i nostri ideali, abbiamo aumentato la capacità di raggiungerli. Allo stesso modo, se le persone vicine a noi ci abbattono, piuttosto che sostenerci, siamo più propensi a non essere all'altezza di questi ideali. Ci sono molte ragioni dietro a questo, incluso il fatto che gli stati d'animo sono contagiosi. Ma un'altra chiave è che quando gli altri pensano con fiducia a noi, possiamo prendere quella fiducia che hanno in noi e applicarla a noi stessi.

Quindi, controlla intorno a te. Chi sono i tuoi specchi amorevoli? Chi ti sta scolpendo? E come stai scolpendo chi ti è vicino?