Attrattiva cambia la nostra percezione in tenera età

Mentre vorremmo pensare che siamo sopra a giudicare una persona in base alla loro attrattiva, gli studi dimostrano che i bambini piccoli come l'età prescolare percepiscono le persone attraenti in modo diverso.

Ai bambini in età prescolare è stata presentata una foto di un oggetto nuovo (oggetti che non avevano mai visto prima). Inoltre hanno ricevuto due "informatori": uno attraente e uno meno attraente. Quando ciascuno degli informatori ha dato all'oggetto un nome diverso, i bambini nello studio avevano molte più probabilità di scegliere l'informatore attraente come quello di cui fidarsi o credere (Bascandziev e Harris 2014).

Ma cos'è una faccia "attraente"? Molti di noi conoscono un volto attraente quando ne vediamo uno – può essere difficile da descrivere. Tuttavia, una "teoria della mediazione" dell'attrattiva afferma che quando la configurazione di una faccia è più vicina alla configurazione facciale media matematica della popolazione, è vista come più attraente. Cosa significa esattamente? Più una derapata si allontana dalla configurazione della faccia media della popolazione, più è vista come meno attraente. Inoltre, quando viene utilizzato un elettroencefalogramma (EEG) (gli EEG misurano l'attività cerebrale), si scopre che il cervello elabora in modo più efficiente le informazioni da volti attraenti su volti meno attraenti (Trujillo, Jankowitsch e Longlois, 2014). Pertanto un volto che è più "familiare" (più vicino alla faccia media di una popolazione) può richiedere meno elaborazione del cervello.

Solutions Collecting From Web of "Attrattiva cambia la nostra percezione in tenera età"