Attenzione: la felicità è contagiosa

Recentemente ho scritto un breve riassunto della ricerca di Christakis per la rivista Time 100 persone del 2009. Ecco il mio riassunto della ricerca:

Gli scienziati sociali avevano una risposta semplice, anche se ironica, alla domanda su come diventare felici: circondati di persone più brutte, più povere e più basse di te – e che sono infelicemente sposate e hanno bambini fastidiosi. Ti confronterai con queste persone e il contrasto ti tirerà su di morale.

Nicholas Christakis, 47 anni, medico e sociologo all'Università di Harvard, sfida questa idea. Usando i dati di uno studio che monitorava circa 5.000 persone in 20 anni, suggerisce che la felicità, come l'influenza, può diffondersi da persona a persona. Quando le persone che ci sono vicine, sia in termini di legami sociali (amici o parenti) che di prossimità fisica, diventano più felici, lo facciamo anche noi. Ad esempio, quando una persona che vive a meno di un miglio da un buon amico diventa più felice, la probabilità che il buon amico di questa persona diventi più felice aumenta del 15%. Più sorprendente è che l'effetto può trascendere i collegamenti diretti e raggiungere un terzo grado di separazione: quando un amico di un amico diventa più felice, diventiamo più felici, anche quando non conosciamo direttamente quella terza persona.

Ciò significa che circondarci di persone più felici ci renderà più felici, renderemo le persone più vicine a noi più felici e renderemo le persone più vicine a loro più felici. Ma i social network non trasmettono solo le cose belle della vita.

Christakis ha scoperto che il fumo e l'obesità possono essere anche socialmente contagiosi. Se la sua tesi si rivela, allora il detto che puoi giudicare una persona dai suoi amici potrebbe avere più peso di quanto pensassimo.

Solutions Collecting From Web of "Attenzione: la felicità è contagiosa"