Aspirina: la droga della scelta

Droga di scelta

Le cose semplici funzionano.

Uno dei farmaci più economici al mondo è forse l'agente più efficace nel prevenire la morte. Il modo in cui funziona questa magia non è come la gente pensa.

Quella droga è l'aspirina.

Rischio cardiovascolare

Per decenni le persone di tutto il mondo hanno assunto l'aspirina per prevenire infarti e ictus. Le dosi sono state progressivamente ridotte, dalla pillola standard da 325 mg a quella da 75, 81 o 100 mg.

La ragione? Per ridurre il rischio di sanguinamento, l'effetto collaterale mortale dell'aspirina. Per lungo tempo si è pensato che l'effetto anti-coagulazione dell'aspirina causasse il minor rischio di infarto e ictus (coagulazione prodotta).

Ma aumentava il rischio di ictus emorragici – dove il sangue scoppia dall'arteria. Il rischio reale era e rimane un'emorragia aumentata nell'intestino.

Eppure prevenire gli ictus e gli attacchi di cuore non è come l'aspirina salva la maggior parte delle vite.

Fermare il cancro

Molte analisi e meta-analisi sono state eseguite sull'efficacia dell'aspirina. Uno dei più recenti, dal Queen Mary College, Università di Londra, ha messo insieme i risultati di duecento progetti di ricerca (http://www.bbc.com/news/health-28656812.)

L'analisi, per uomini e donne oltre i cinquanta:

I tassi di cancro al colon sono diminuiti del 35% circa.

I tassi di cancro esofageo e dello stomaco sono stati ridotti del trenta percento.

Forse più interessante, la riduzione del tasso di mortalità per quei tumori ha superato la riduzione dell'incidenza. Ciò significa che le persone che hanno avuto questi tumori – se stavano prendendo l'aspirina – hanno vissuto più a lungo.

Questi studi in forma di studi epidemiologici a lungo termine sull'incidenza e sul decorso del cancro. Hanno trovato che l'aspirina riduce il rischio di metastasi del cancro – spesso in modo sostanziale.

Quindi l'aspirina riduce il rischio di contrarre il cancro al colon, all'esofago e allo stomaco. Riduce il rischio che i tumori diventino metastatici o ti uccidano. Ci possono essere prove che riduce anche il rischio di cancro alla prostata e al seno – due dei più comuni tumori.

Uno dei veri shock di questa meta-analisi è stata l'analisi del numero di morti evitate dal cancro rispetto alle malattie cardiache. Il rapporto era 16 a 1 – nel favore della prevenzione del cancro.

Ciò si adatta anche al ritardo nell'effetto. Nello studio della Queen Mary, l'assunzione di aspirina non ha ridotto i tassi di mortalità per tre anni. Prenderlo per almeno cinque anni sembrava produrre i benefici più importanti.

Rimanere vivo

Quindi ecco una droga che gran parte del mondo può permettersi. È stato venduto a persone di mezza età dappertutto per calmare il dolore e l'infiammazione, e secondariamente per prevenire infarto e ictus. Ora si scopre che ha un forte impatto su alcuni dei tumori più comuni.

Quell'effetto sui tumori – per prevenire il loro aspetto, metastasi e causalità di morte – sembra più di dieci volte più grande del suo effetto stabilito sulle arterie.

L'incidenza del cancro è in aumento in tutto il mondo.

Significa che ogni persona di mezza età dovrebbe prendere l'aspirina? No.

Il rischio di sanguinamento

Un sacco di cose fanno sanguinare l'intestino. Lo stress nelle sue quasi infinite permutazioni può favorire l'emorragia intestinale. Quindi possono molte droghe.

Uno dei più popolari – l'alcol.

L'alcol più l'aspirina è un ottimo modo per far sanguinare lo stomaco. Eppure molti prendono alk seltzer – per il loro stomaco – senza alcuna idea che possa accadere.

Recentemente, i giornalisti mi hanno chiesto di sostenere una raccomandazione secondo cui le persone assumono droghe – i FANS – sviluppate per imitare l'aspirina – al fine di prevenire i postumi di una sbornia quando bevono.

Ho detto loro che erano pazzi. I postumi delle sbornie sono cattivi Il sanguinamento nell'intestino può essere molto, molto peggio .

E se tutti prendono l'aspirina, alcune popolazioni potrebbero avvicinarsi a raddoppiare il rischio di sanguinamento gastrointestinale.

Così come con la maggior parte dei consigli sulla salute pubblica, non si può dare una linea generale che tutti dovrebbero prendere qualcosa senza precondizioni.

Chiedete al vostro medico generico se, dati tutti i farmaci che assumete e la vostra salute, se l'aspirina è rischiosa per voi o meno.

Se lei dice che non lo è, potresti sperimentare un beneficio considerevole e di lunga data.

Droga di scelta

Quando frequentavo la facoltà di medicina osservavo la proliferazione di riviste diffuse da "parti disinteressate" che fornivano informazioni mediche ai medici. Sembrava qualcosa per tutti – per ogni specialità e interesse clinico.

Le riviste erano conosciute come "throwaways". Gli articoli in esse erano scritti da "esperti del settore", spesso famosi professori. Di solito venivano pagati dalle maggiori compagnie farmaceutiche.

La mia brevissima fantasia all'epoca era quella di lanciare un espulsore simile. Si chiamerebbe "Drug of Choice". Verrebbe esaminato tutti i farmaci, le prescrizioni, i farmaci da banco e gli "altri". Quale risultato potrebbero fornire meglio?

In questi giorni il mio primo farmaco di scelta sarebbe l'aspirina. L'incidenza del cancro è in aumento in tutto il mondo. Se usato quotidianamente e in modo intelligente, l'aspirina potrebbe prevenire milioni di morti.

Non è tanto la prevenzione fornita attraverso una migliore alimentazione e igiene, vaccinazione e istruzione. Ma sono molte persone. Ed è qui che l'assistenza medica – sotto forma di farmaci prescritti – potrebbe fare una grande differenza.

A buon mercato.

Solutions Collecting From Web of "Aspirina: la droga della scelta"