Ascoltare il Prozac mentre si guardano gli "effetti collaterali"

Poster per effetti collaterali

Nel recente thriller psicologico, Side Effects , il regista Steven Soderbergh fa per i farmaci psichiatrici quello che ha fatto per i virus mortali nel suo precedente film Contagion. Racconta una storia basata su una realtà medica corrente e la esagera quanto basta per evocare l'ansia e la paura.

Ecco la trama di base: Emily (Rooney Mara) è una giovane donna che diventa sempre più depressa e suicida quando il marito (Channing Tatum) viene rilasciato dalla prigione dopo aver scontato diversi anni di insider trading. Va da uno psichiatra (Jude Law) e alla fine viene prescritta una nuova varietà di antidepressivi. Il pubblico può dire che Emily sta migliorando, perché ride molto e fa sesso con suo marito, un po 'come un esplicito spot televisivo. Ma invece di una lunga lista di possibili effetti collaterali, il pubblico viene avvertito quando una cosa molto brutta può davvero accadere.

La prima ora di Side Effects sfida lo spettatore a riflettere su alcune delle stesse questioni sollevate dal libro di Peter Kramer Listening to Prozac , pubblicato per la prima volta 20 anni fa (la seconda parte del film si sposta su un thriller psicologico più tradizionale che sfida semplicemente lo spettatore riflettere su temi di genere standard – sesso, potere e vendetta – che dovranno essere oggetto di un altro blog). Il film rispecchia la profonda ambivalenza che gli americani hanno nei confronti dei farmaci psichiatrici. Da un lato, questi farmaci sono ampiamente prescritti e gli imperi farmaceutici sono stati costruiti su professionisti come Prozac. Variazioni nuove e migliorate stanno costantemente invadendo il mercato e l'elenco di problemi e popolazioni (ad esempio i bambini) per cui vengono utilizzati è in costante crescita.

D'altra parte, gli effetti collaterali drammatizzano i sospetti che molte persone hanno sulle possibili conseguenze negative di prendere tutte queste pillole. Alcune voci estreme condannano i farmaci psichiatrici come un veleno. Altri critici sostengono che l'assunzione di farmaci è un segno di debolezza e rappresenta un tentativo di evitare i duri problemi della vita. Alcune persone resistono a prendere questi farmaci, anche se raccomandati dal punto di vista medico, perché temono che possano comportarsi in modo bizzarro (come illustrato nel film).

Ascoltare il Prozac di Kramer ha sollevato molti degli stessi problemi proprio nel momento storico in cui il Prozac (il primo di una famiglia di farmaci ormai ampiamente chiamata SSRIs-Selective Serotonin Reuptake Inhibitors) stava diventando ampiamente disponibile. Il libro di Kramer è stato criticato per essere stato un annuncio per Prozac. Da questa prospettiva, il titolo è interpretato come una dichiarazione che dovremmo "acriticamente" ascoltare Prozac e fare qualsiasi cosa "dice". In effetti, dal senno di poi di vent'anni, ci sono passaggi in cui Kramer, uno psichiatra che ha prescritto il farmaco durante alcune delle sue prime prove, sopravvaluta il suo potere.

La domanda centrale che Kramer pone è comunque provocatoria. Quale dovrebbe essere la nostra risposta individuale e sociale alle tecnologie farmaceutiche che promettono una varietà di miglioramenti nelle nostre vite quotidiane emotive e interpersonali? Cosa facciamo con i farmaci che non solo curano le malattie ma ci fanno sentire, nelle parole di uno dei pazienti di Kramer, "meglio che bene"? (Si noti che questa proposta non dovrebbe sembrare bizzarra a chiunque abbia mai guardato una lattina di birra o un bicchiere da martini per rilassarsi un po 'o per ingrassare le ruote dell'interazione sociale.)

D'altra parte, Kramer esprime anche riserve su ciò che ha previsto correttamente potrebbe essere le applicazioni diffuse di Prozac. La possibilità di effetti collaterali è una delle ragioni per essere preoccupata. Non solo ci sono gli effetti collaterali "ordinari" (secchezza delle fauci, aumento di peso, diminuzione del desiderio sessuale, ecc.), C'è stata anche polemica sul fatto che Prozac sia in grado di provocare alcuni utenti, in particolare giovani con tendenze maniacali, di impegnarsi suicidio. Oltre a ciò, Kramer si interroga sull'impatto sull'identità individuale e sulla responsabilità se i farmaci possono essere usati per alterare la personalità e migliorare le prestazioni ordinarie.

Ascoltare Prozac non pretende di avere le risposte a questi problemi, e nemmeno gli effetti collaterali . Durante la visione di questo film, mi sono reso conto di quanto pochi film considerino seriamente le complesse implicazioni psicologiche e sociologiche dei farmaci. Anche un film altrimenti interessante come A Beautiful Mind tende a minimizzare il ruolo dei farmaci nel trattamento della malattia mentale. Solo per questo motivo, vale la pena provare Side Effects .

(Skip Dine Young's Psychology at the Movies è disponibile su amazon.com)

Solutions Collecting From Web of "Ascoltare il Prozac mentre si guardano gli "effetti collaterali""