Aristotle incontra Managed Care

Simile al virtuoso pubblicista del tabacco, virtuoso venditore di auto usate, e virtuoso collezionista di banconote, virtuoso è l'ultima parola che potrebbe venire in mente quando si pensa a uno psicofarmacologo. La diffamazione incessante nella stampa e in diversi libri recenti ha modellato l'avversione del pubblico nei confronti della psicofarmacologia.

Tra gli obiettivi di critica c'era il DSM-5, di recente emesso, la spina dorsale della diagnosi in psichiatria. Molti dei dettagli più tecnici dei criteri diagnostici proposti sono stati oggetto di un ampio e aspro dibattito pubblico. Per esempio, la nuova diagnosi di depressione concessa quando una persona cara è appena morta è stata compresa dai critici della psichiatria sia come "medicalizzare" le normali emozioni umane sia come pretesto per far guadagnare denaro agli psicofarmacologi.

Durante le udienze pubbliche del 2008, il senatore Charles Grassley dello Iowa ha spiegato in che modo l'industria farmaceutica ha pagato ingenti somme di denaro a molti psicofarmacologi per promuovere i loro farmaci sotto l'apparenza dell'istruzione medica.

Il nadir di pubbliche relazioni della psicofarmacologia clinica potrebbe essere stato un articolo sul front-page del New York Times, intitolato "Il colloquio non paga, quindi la psichiatria si rivolge invece alla terapia farmacologica", che comprendeva uno psichiatra che distribuiva farmaci a più di quaranta pazienti per giorno in sessioni limitate a 15 minuti. Lo psichiatra, Ronald Levin, MD, si vantava: "Non conosco nemmeno i loro nomi".

Il controllo dei farmaci di 15 minuti, con l'avvento delle cure gestite, è diventato lo standard di cura in tutto il paese. In molte aree, il controllo farmacologico di 15 minuti sta iniziando a contrarsi per un controllo farmacologico di 12 minuti o anche per un controllo farmacologico di 10 minuti.

Nel loro autorevole libro, The Virtuous Psychiatrist: Character Ethics in Psychiatric Practice , Jennifer Radden e John Sadler applicano l'etica della virtù, un concetto aristotelico che consente ad un individuo di scegliere le virtù personali e quindi di lavorare verso di esse, alla pratica della psichiatria. Gli autori discutono molte delle virtù costituite dal ruolo che ci si aspetta da uno psichiatra. Questi includono empatia, calore e affidabilità. Gli autori discutono le virtù legate alla psicoterapia, ma non si rivolgono direttamente alle virtù specifiche che potrebbero essere desiderate da uno psichiatra che prescrive farmaci. L'attuale stigmatizzazione degli psicofarmacologi rende opportuna questa considerazione di queste virtù.

Una virtù centrale per uno psicofarmacologo è la conoscenza del campo. Per prescrivere i farmaci in modo ottimale, il virtuoso psicofarmacologo deve essere fluente nella letteratura scientifica in rapida evoluzione del campo. Mentre il dott. Levin afferma che "non c'è molto da padroneggiare nei farmaci", la verità è esattamente il contrario. La genetica, il metabolismo, le condizioni mediche coesistenti, la costellazione dei sintomi e le interazioni con altri farmaci offrono sfide di trattamento complesse.

Inoltre, una sfida psicoterapeutica cruciale per lo psicofarmacologo è quella di garantire che il paziente sia conforme all'assunzione del farmaco come prescritto. La negazione della malattia è comune in gravi condizioni psichiatriche. Aiutare il paziente a capire la sua malattia e il bisogno di farmaci è sia un'arte psicoterapeutica che un obbligo etico dell'effettivo psicofarmacologo.

Quando la psicofarmacologia viene praticata con cognizione di causa, i pazienti possono trarre grandi benefici; praticato incurantemente, i pazienti non riescono a migliorare, peggiorano o addirittura muoiono.

Il virtuoso psicofarmacologo non ha senso per un modello economico che tratta i pazienti come se fossero dei widget. Il ruolo di un virtuoso psicofarmacologo è il guaritore, non il lavoratore della catena di montaggio. L'insistenza su 15 minuti per paziente, indipendentemente dalle esigenze del paziente, è in evidente violazione di questo principio. Il virtuoso psicofarmacologo dovrebbe fare ogni sforzo nel lavorare con le aziende di assistenza gestita per resistere a una taglia adatta a tutti i mandati e invece garantire che ai pazienti venga assegnato il tempo necessario per essere serviti senza compromessi.

Radden e Sadler sottolineano la necessità che gli psichiatri virtuosi evitino ogni aspetto di scorrettezza, simile a quello che ci aspettiamo da giudici, ufficiali militari e membri di altre professioni che esercitano il potere sulle vite individuali. Le indagini di Grassley e le successive leggi federali hanno creato un dilemma etico per il virtuoso psicofarmacologo: molte preziose opportunità di apprendimento sono ora collegate con l'apparenza di scorrettezza. Agli psicofarmacologi è stato impedito di partecipare a conferenze sponsorizzate dalla compagnia farmaceutica da nuove leggi federali che richiedevano l'affissione pubblica del nome di ciascun medico accanto al valore economico di eventuali pasti, spuntini o viaggi ricevuti associati alla conferenza.

Sebbene le aziende farmaceutiche possano aver commesso trasgressioni etiche, è anche vero che gran parte di ciò che è conosciuto e praticato nel campo della psicofarmacologia è il risultato dei loro sforzi. Essere al corrente degli sviluppi dei test antidroga nell'industria farmaceutica è parte della responsabilità di un virtuoso psicofarmacologo.

Pubblicazione pubblica stigmatizza la partecipazione a conferenze e limita la diffusione della conoscenza sul campo. Spetta al virtuoso psicofarmacologo valutare il valore intellettuale della conferenza contro qualsiasi apparenza di scorrettezza ingiustamente imposto.

Potrebbe esserci una serie unica di standard etici per la pratica della psicofarmacologia. Sviluppare e aderire a questi standard migliorerà la cura del paziente e migliorerà l'immagine del campo.

Copyright, Stuart L. Kaplan, MD, 2015

Stuart L. Kaplan, MD, è l'autore di Your Child Does Not Have Bipolar Disorder: quanto male scienza e buone relazioni pubbliche hanno creato la diagnosi. Disponibile su Amazon.com.

Credito immagine: Wikimedia Commons, Benutzer: Klingsor

Solutions Collecting From Web of "Aristotle incontra Managed Care"