Ansia nei bambini e negli adolescenti: un aggiornamento

Punti chiave da una recente presentazione sull'ansia nei bambini e negli anni dell'adolescenza

Come discuto, nella seconda edizione di 10 giorni a un bambino meno ribelle , appena pubblicata, che è stata citata nel Wall Street Journal, l'ansia è alla base di un'alta percentuale di problemi comportamentali e di lotte nei bambini e negli adolescenti. Di seguito sono riportati i punti chiave sul tema dell'ansia nei bambini e negli adolescenti da una meravigliosa presentazione alla quale ho partecipato di recente. Le fonti di queste informazioni sono fornite alla fine di questo post.

Prevalenza a vita dell'ansia : il venticinque percento tra i 13 ei 18 anni soffre di ansia da lieve a moderata. La prevalenza a vita del disturbo d'ansia grave è del 5,9 per cento. Le ragazze hanno più probabilità rispetto ai ragazzi di essere diagnosticate con un disturbo d'ansia. L'età media di esordio è di 11 anni. L'ansia è tra le prime delle patologie in via di sviluppo. L'ansia nei bambini e negli adolescenti spesso si sovrappone alla depressione.

Sintomi : tensione muscolare, debolezza fisica, scarsa memoria, mani sudate, confusione, preoccupazione costante, mancanza di respiro, palpazione, mal di stomaco e scarsa concentrazione.

Motivi di maggiore ansia: post 911, pressioni dei genitori, terrorismo, timori dei media, pressioni sui social media (ad es. Bambini che guardano le immagini di essere lasciati fuori dai partiti) e minacce percepite.

Cause di ansia: combinazione di fattori genetici, ambientali, psicologici e di sviluppo, oltre i bambini in programma, e sonno povero.

Regioni cerebrali associate all'ansia : talamo, ipotalamo, ippocampo, amigdala, gangli basali, corteccia prefrontale, corteccia orbitofrontale e giro cingolato anteriore

Problemi infantili e giovanili derivanti dall'ansia: Scarsa prestazione scolastica, problemi con i pari, uso di sostanze, malattie psicosomatiche, bassa autostima e psicopatologia in età adulta.

Tratti della personalità (beni o responsabilità o entrambi) Responsabile, perfezionismo, difficoltà a rilassarsi, preoccuparsi, piacere, evitare conflitti, bassa assertività.

Disturbi d'ansia : Disturbo d'ansia generalizzato, Ansia da separazione, Mutismo selettivo, Disturbo di panico, Agorafobia, Ansia sociale, Fobie specifiche, Disturbo ossessivo-compulsivo, Disturbo da stress acuto e Ansia a causa di una condizione medica.

Strategie per aiutare bambini e adolescenti con ansia

Terapia cognitivo-comportamentale (CBT): un numero crescente di prove in venti anni supporta l'efficacia e l'efficacia della CBT con bambini e adolescenti. CBT più efficace di nessun trattamento, placebo o trattamento alternativo e sono stati condotti più studi clinici. La CBT è stata notata come trattamento efficace per l'ansia infantile secondo la Task Force dell'Associazione Psicologica Americana sugli Interventi Psicologici.

Diverse altre modalità terapeutiche possono funzionare bene, come i trattamenti basati sulla consapevolezza come ACT (Acceptance and Commitment Therapy) e Dialectical Behavior Therapy (DBT).

Identificazione delle fonti di ansia per la scuola : preoccupazioni comuni: rendimento scolastico, pressioni dei genitori, aspetto, accettazione sociale, pressione di amici e bullismo.

La psicoeducazione è molto importante: insegnare ai bambini e agli adolescenti l'ansia:

Insegnare la connessione giovanile tra i segni fisici, cognitivi e comportamentali.
Usa la metafora del "falso allarme" per quanto riguarda la lotta o il volo.
Normalizza la ragionevole paura / ansia.
Insegna il riconoscimento delle risposte somatiche.
Usa i giochi di ruolo, le tue tube clips. biblioterapia, ecc.

Terapia cognitiva comportamentale: strategie e punti chiave

Identifica i pensieri positivi: "Questa sfida può essere superata" o "Lo sarò

Identificare il self-talk negativo riconoscere e sfidare le interpretazioni errate del bambino (una battuta d'arresto non costituisce un fallimento totale). Aiuta il bambino a riconoscere altre visioni della situazione.

Lo scopo non è di sovraccaricare con un auto-parlare positivo, ma di ridurre il discorso negativo.

Usa affermazioni positive: "Confido che tutto andrà bene se faccio un buon sforzo".

Insegna consapevolezza: "Testimoniare" implica etichettare sentimenti senza giudizio: "È un pensiero non un fatto", questo è il mio sentimento, ora quali sono le mie scelte "

Usa la domanda miracolosa: genera una soluzione per parlare e concentrarsi. Se un miracolo accade stasera mentre dormi, non saprai cosa accadrà fino a quando non ti sveglierai domani mattina. Cosa sarà diverso cosa noterai e come saprai che cambierai?

Scrivi una lettera dal futuro: scrivi una lettera dal tuo io futuro al tuo sé attuale, includi ciò che hai imparato per aiutarti ad arrivarci.

Riproduci la parte: mostra come appare un bambino / adolescente tranquillo e sicuro.

Usa la tecnica fluttuante (Claire Weekes, modello di MD: Face, Accept, Float e Let Time Pass). Il galleggiamento si basa sull'accettazione e coinvolge, muovendosi attraverso le sensazioni, l'ansia senza offrire una resistenza tesa, come si farebbe quando galleggia sull'acqua dolcemente ondulata.

Aggiorna l'innocuo: chiedi : "Qual è la cosa peggiore che può accadere?"

Esternalizzare la preoccupazione: usare parole o esprimere sentimenti per esprimere sentimenti.

Prescrivere il sintomo: i bambini e gli adolescenti possono acquisire un senso di controllo quando viene loro chiesto di pensare deliberatamente o fare ciò che vogliono evitare.

OCD infatti: la maggior parte dei bambini con diagnosi di DOC è diagnosticata intorno all'età di 10 anni. È probabile che i ragazzi sviluppino DOC durante la pubertà e che le ragazze sviluppino durante l'adolescenza.

L'intervento CBT che funziona meglio con il DOC è la prevenzione dell'esposizione e della risposta. L'esposizione riduce l'ansia, riducendo al minimo i rituali di prevenzione dell'evitare

Trauma nei bambini , ci sono tre risposte al trauma che i bambini spesso sperimentano:

1) Ri-sperimentare il trauma attraverso giochi ripetitivi e battute d'arresto.

2) Evitare gli stimoli associati al trauma, che possono portare ad ulteriore ansia.

3) Sintomi persistenti da trauma che aumentano l'eccitazione e interferiscono con il funzionamento scolastico.

Nota: i trattamenti farmacologici possono essere utilizzati con approcci psicoterapeutici

Risorse e fonti:

Associazione di disturbi d'ansia in America

Associazione Americana di Psicologia

Bernstein, Jeffrey, 2015, Ten Days to a Less Defiant Child (Seconda edizione), Perseus Publishing

Quando le mie preoccupazioni diventano troppo grandi (per l'età elementare), 2013, Kari Dunn Buron, AAPC Publishing

Credito alla fonte: le informazioni condivise in questo post sono un riassunto selezionato di una presentazione PESI di Janet K. Kirsh, Ph.D.

Solutions Collecting From Web of "Ansia nei bambini e negli adolescenti: un aggiornamento"