Anoressia emotiva

Le relazioni non sono semplici. Infatti, più la tua associazione è vicina a qualcuno, più complicata è la relazione. In ogni relazione, i bisogni e le aspettative di una persona si intersecano con i bisogni e le aspettative dell'altro. A volte è un adattamento regolare; ma, altre volte è un giro roccioso. Le relazioni intime e romantiche comprendono spesso una vasta gamma di esigenze e aspettative da entrambe le parti, e quindi possono essere enormemente difficili.

Formare e mantenere relazioni amorevoli e intime richiede una comunicazione aperta, rispetto, donazione di se stessi e tolleranza. Le relazioni di successo includono anche ciascun partner che aiuta l'altro a raggiungere i propri bisogni, desideri e desideri per se stessi e in coppia. Ad esempio, una donna potrebbe voler finire la sua istruzione universitaria in modo che possa ottenere un lavoro più remunerativo che aumenterà non solo la sua autostima, ma la capacità della coppia di acquistare una casa.

Una delle aree più difficili da risolvere è quella delle mansioni domestiche e di custodia. Di solito, un partner assume la maggior parte di queste responsabilità. E nelle coppie eterosessuali, di solito è la donna.

Mentre le donne e gli uomini vogliono essere amorevoli e premurosi complici dei loro altri significativi, una parte può non sentirsi sufficientemente riconosciuta per i loro sforzi perché riceve poco riconoscimento. Questo potrebbe far credere che non abbiano fatto abbastanza, e così fanno ancora di più. Tali pensieri e comportamenti possono venire a costo di privare se stessi dei propri bisogni. Se continua così, potrebbe esserci un lento accumulo di risentimento e rabbia.

È importante riconoscere che amare e dare è salutare; ma, amare e dare a scapito della propria invisibilità psicologica è chiaramente malsano. Chiunque sommerga i propri bisogni per essere apprezzato, apprezzato, apprezzato e che sopprima il loro senso di essere nei desideri e nei desideri dei propri partner, rischierà "l'inedia psicologica". Chiamiamo questa anoressia emotiva.

Quando colpisci quella "zona oscura", la tua alimentazione psicologica è scarsa. Molto di ciò che state consumando è ciò che etichettiamo, emozioni negative "ad alto contenuto di grassi"; come, rabbia, preoccupazione, ansia, amarezza e pessimismo. Anoressia emotiva significa che stai vivendo in modalità di fame emotiva. Proprio come l'irritabilità e la rabbia si verificano quando i livelli di glucosio nel sangue diminuiscono, quando non si ha abbastanza "zucchero psicologico" anche i "livelli ematici" emotivi diminuiscono. Non hai i buoni nutrienti di gioia, felicità ed eccitazione per farti andare avanti.

Ecco alcuni segni che sei in anoressia emotiva in una relazione intima:

Segno 1: cerchi di evitare il conflitto cedendo a ciò che l'altra persona vuole (di nuovo); smetti di fare richieste (di nuovo); tuttavia, senti ribollire di risentimento.

Segno 2: Presto, tutto ciò che senti è un'irritazione profonda che provoca un'esplosione di rabbia vulcanica. In genere, si tratta di una piccola o addirittura stupida trasgressione da parte dell'altra persona e di solito si verifica quando ci si trova in una situazione in cui ci si dovrebbe divertire (ad esempio, fuori a cena o rilassarsi durante il fine settimana).

Segno 3: ora ti senti in colpa; ti senti come il "cattivo" perché non puoi "mantenere le cose divertenti e leggere" e "sempre" devono "rovinare" un buon momento sollevando le stesse vecchie lamentele.

Segno 4: Sei coinvolto in un "catch-22" emotivo. Se parli, non puoi controllare le tue emozioni; e se non lo fai, ti ritrovi a ribollire all'interno.

Ora sei diventato una "persona difficile" che è "imprevedibile" e "reagisce in modo eccessivo".

Cosa fare?

Inizia facendo un passo indietro e prendendo una valutazione della tua alimentazione psicologica.
Quante emozioni negative ad alto contenuto di grassi stai consumando in un giorno? Quante emozioni positive a basso contenuto di grassi?

Non ingoiare le emozioni ad alto contenuto di grassi – quando colpisce la tua "lingua" sputa fuori.
Inizia a capire i tuoi inneschi emotivi.

Cambia il rapporto tra le emozioni ad alto contenuto di grassi e quelle a basso contenuto di grassi, in modo da consumare emozioni molto più basse di grassi nella tua dieta psicologica.

Potresti chiedere, perché non ci concentriamo sul fatto che l'altra parte cambi il loro comportamento e sia più utile? Perché il desiderio di cambiare se stessi deve essere auto-motivato. Nessuno può "cambiare" un'altra persona. Nessuna quantità di fastidi, urla, minacce o sobbollire cambierà il tuo partner se non vuole cambiare. Quindi non importa se sei assolutamente "giusto". Pertanto, se stai vivendo l'anoressia emotiva, indipendentemente dal fatto che tu abbia portato questo su te stesso o gli altri ti abbiano influenzato a "scendere quella via di fame emotiva", il processo di cambiamento dipende su di te.

Un avvertimento: se non inizi il processo, proprio come la malnutrizione emotiva distrugge il corpo fisico, l'anoressia emotiva distruggerà tutte le tue relazioni e, cosa più importante, avvelenerà il tuo spirito.

Il pay-off: se fai lo sforzo di consumare più emozioni positive a basso contenuto di grassi, lentamente la luce ricomincerà a brillare nella tua vita. Ironicamente, le cose che volevi – essere complimentate, amate e fare fare del bene al tuo partner – inizieranno ad accadere.

Una persona gioiosa attrae la gioia. Veramente.

Solutions Collecting From Web of "Anoressia emotiva"