Amore e felicità

La felicità si raggiunge al meglio attraverso la vita etica. Una bella vita è una vita felice. Buoni rapporti e assunzione di responsabilità non solo rendono possibile una vita felice; sono la felicità stessa.

Ma le brave persone non sono sempre felici. Perché? Perché la bontà è uno stato ideale; è qualcosa a cui miri, una specie di bersaglio mobile. La felicità può essere raggiunta, ma per lo più è occasionale e fugace. Le condizioni cambiano e tu miri di nuovo. Anche il miglior arciere non colpisce sempre il bersaglio. Le condizioni esterne rendono più facile raggiungere la felicità. Per esempio, un arciere ha più probabilità di colpire un bersaglio se usa l'arco meglio realizzato che se usasse un arco di scarsa qualità. Nessuno, però, ha tutto ciò che è necessario: tempi pacifici, salute perfetta, una società giusta, genitori amorevoli, insegnanti premurosi.

Nessuno può essere felice tutto il tempo. Ma puoi affrontare la felicità con una buona famiglia, un buon amico, un buon governo, beni abbastanza buoni e una salute adeguata. Il grande arciere con l'arco inadeguato spodesterà l'arciere incompetente con l'ultima e migliore attrezzatura.

Accetto il commento di Goethe: "Sono giunto alla conclusione terrificante che io sono l'elemento decisivo. È il mio approccio personale a creare il clima. È il mio umore quotidiano che rende il tempo. Possiedo un potere tremendo per rendere la vita miserabile o gioiosa. Posso essere uno strumento di tortura o uno strumento di ispirazione, posso umiliare o umorare, ferire o guarire. In tutte le situazioni, è la mia risposta che decide se una crisi è aumentata o diminuita, e una persona è umanizzata o disumanizzata. Se trattiamo le persone così come sono, le peggioriamo. Se trattiamo le persone come dovrebbero, le aiutiamo a diventare ciò che sono in grado di diventare. "

La felicità, mentre non è possibile tutto il tempo, è possibile almeno una parte del tempo. Inoltre, puoi guardare indietro alla tua vita e dire che eri felice. La felicità è la valutazione complessiva della tua vita, non i momenti episodici. È l'immagine puntinista di Seurat da una certa distanza, non i punti da vicino.

La vera felicità è il dolce allontanamento da te stesso con il quale trovi un io migliore che può prosperare. Amare le cose giuste e amarle nel modo giusto è la chiave. I rapporti etici rendono più probabile che non guardando indietro nella tua vita sarai in grado di dire "Ho vissuto una bella vita".

Tuttavia, c'è qualcosa nella felicità che è indipendente dalla virtù. Questa è la felicità che si trova nella gioia dell'esistenza, la gioia nel semplice essere. Questo può essere vissuto sia con gli altri che nei momenti di solitudine. Suppongo che la forma che assume sia una questione di temperamento. Disposizioni individuali e educazione porteranno le persone a trovare la felicità in modi diversi. Alcuni sono, per natura, sociali, altri più solitari. Potrei trovare la felicità in compagnia delle persone mentre preferisci una passeggiata nei boschi. Puoi goderti la tranquillità di un buon libro, o forse è la convivialità del tavolo da pranzo che cerchi. Alcune amano le città, altre la campagna.

Ma in qualunque modo tu trovi la felicità, è sempre accompagnata dall'amore, perché la felicità è in definitiva l'amore per la vita, la celebrazione della vita. Il segno della felicità è che sei sensibile al mondo intorno a te, che riconosci la tua dipendenza da ciò che ti circonda e che sei pieno di amorevole benignità.

Vuoi prenderti cura di ciò che ami e sei sollecito verso di esso. La persona che trova la felicità attraverso l'amore è la persona di cui ci si può fidare per portare felicità agli altri. Questo è il significato dell'aforisma di Lao Tzu: "La persona che ama il mondo come il proprio corpo può essere affidata all'impero".

Ci sono quelli che possiedono tutto ciò che affermano di aver voluto ma non sono ancora felici. Pensano di poter essere felici ma indifferenti, felici mentre sono indipendenti. La verità è l'opposto: la felicità richiede gratitudine e un riconoscimento dell'interdipendenza con ciò che è intorno a te. Più ricchezza non ti rende più felice; relazioni più profonde e migliori.

I luoghi della felicità sono infiniti, le fonti senza fine. E abiti in quei luoghi non perché siano stati inseguiti ma perché hai aperto il tuo cuore e li hai permessi.

Solutions Collecting From Web of "Amore e felicità"