AMICI DI FELTRO PER LE PERSONE DI FELTRO

AMICI DI PHONY PER LE PERSONE FONY?

Che tipo di persona pensa che mandare messaggi di testo ad un amico nella stessa stanza sia superiore a parlare direttamente, faccia a faccia?

In un recente articolo di The Wall Street Journal, un romanziere ha scritto che è perfettamente logico che gli adolescenti si scrivano a vicenda anche quando sono alla stessa festa o seduti sullo stesso divano. Nessuno può ascoltarli e gli sms danno loro il tempo di incorniciare le loro parole con più attenzione. "Siamo ancora gli stessi esseri umani che siamo sempre stati", dice, ma Internet ci ha "liberati dai confini della distanza e molti dei rischi di imbarazzo nelle interazioni sociali".

Ricorda di aver scritto un romanzo di fantascienza del 1985 che mostrava come i bambini anonimi potevano usare qualcosa come Internet per passare per esperti e influenzare l'opinione pubblica. Ora supporta Internet (ad eccezione dell'anonimato del Web). "Sbattiamo le palpebre e improvvisamente ci sono dei portali. Ci sono questi portali nelle nostre case e negli uffici che ci portano istantaneamente nelle case e negli uffici di altre persone, nei negozi e nelle biblioteche, a comunità di ogni tipo. "Vede vantaggi ardenti per Internet con poche riserve sui pericoli inerenti. 1

Le persone che la pensano in questo modo sono davvero serie? Potrebbe esserci un numero qualsiasi di motivazioni di fondo, ma probabilmente non è nulla di sinistro. Di solito è una persona ben intenzionata con le seguenti caratteristiche:

1. Un adulto

2. Un adulto con una personalità del cervello sinistro.

3. Un adulto che crede che i bambini siano piccoli adulti.

1. Gli adulti possono beneficiare di molti progressi tecnologici (compreso il computer su cui sto scrivendo questo articolo). Soprattutto gli adulti che non sono cresciuti nel nuovo mondo della tecnologia. Adulti il ​​cui cervello è stato formato leggendo buona letteratura, giocando al di fuori, l'esposizione ad attività pratiche e l'interazione diretta e giocosa con i compagni, insieme a comunicazioni con genitori, insegnanti e altre figure di autorità.

In The Digital Pandemic (ristabilire il contatto faccia a faccia nell'era elettronica), uso l'analogia dei bambini limitati al fast food. Mangiare esclusivamente nei fast food a partire dai 3 anni fino ai 20 anni di età porterebbe al consumo di cibi grassi ipercalorici, con conseguente obesità, malattie cardiache e una serie di altri problemi fisici. Ma gli adulti che sono cresciuti con una dieta equilibrata possono trarre vantaggio dalla tecnologia moderna e visitare il fast-food per un pasto o un sandwich occasionale.

2. Il cervello sinistro. La pandemia digitale fornisce esempi di personalità e comportamenti del cervello sinistro e del cervello destro. Gli emisferi della sinistra sono spesso attratti dalle carriere nella scrittura e nel giornalismo. Sono bravi con le parole e tendono ad essere obiettivi nella loro prospettiva. Comprendono gli oggetti nel nostro mondo in termini di categorie e concetti e credono che esista una realtà oggettiva. Credono che le parole abbiano un significato fisso e che altri tipi di linguaggio poetico, retorico o figurativo dovrebbero essere evitati. Parla obiettivamente, loro
dì: non essere dominato dalle emozioni.

I giusti intellettuali fanno affidamento sui loro sensi e intuizioni. Supportano idee che non sono sempre razionali o oggettive, ma includono sensibilità estetica e consapevolezza spirituale. L'arte, la poesia e il gioco ci mettono in contatto con i nostri sentimenti e le nostre intuizioni. L'immaginazione è molto apprezzata.

La ricerca mostra che per essere felici e produttivi noi umani abbiamo bisogno di incorporare sia le personalità e le strategie del cervello sinistro che quelle del cervello destro. Il cervello sinistro ha affollato il cervello destro da un po 'di tempo e il massiccio afflusso di tecnologia potrebbe creare uno squilibrio ancora maggiore. Come dice l'autore Iain McGilchrist "l'emisfero sinistro, sempre ottimista, è come un sonnambulo che fischietta una melodia felice mentre cammina verso l'abisso. Alziamoci prima di cadere nel vuoto. "2

3. I bambini non sono piccoli adulti.

E quando ignori le prove schiaccianti che i bambini non sono adulti, ignori gli effetti negativi dell'apprendimento e del comportamento sui bambini. Presumi che, poiché da adulto, sei in grado di risolvere i pericoli insiti in qualcosa di simile alla tecnologia, che i bambini che sono uguali a te, solo più piccoli, possono fare lo stesso.

Internet fornisce portali che alcuni ritengono una meravigliosa opportunità per l'arricchimento umano perché ci portano in comunità di ogni tipo. Domanda: i bambini sono pronti a visitare comunità di ogni tipo? Nei miei 30 anni di pratica clinica, ho imparato che i bambini cercano la struttura, il supporto e la guida dei genitori e di altre figure di autorità. La sovraesposizione (la sindrome da bambino affrettato) travolge i bambini. La sovraesposizione spaventa i bambini dai bambini! 3

Se crediamo che i bambini non esistano come gruppo separato, ignoriamo anche la ricerca sui bambini. La fondazione della famiglia Kaiser ha rilevato che il 56% degli studenti di età compresa tra gli 8 e i 18 anni utilizza Internet, guarda la TV o usa altri tipi di media mentre fa i compiti. Quando i ricercatori avevano ragazzi dai 12 ai 14 anni che trascorrevano un'ora ogni notte a giocare ai videogiochi o guardare film entusiasmanti come Star Trek, giocare ai videogiochi portava a una qualità del sonno nettamente inferiore rispetto alla TV. Ha anche portato ad un significativo declino nella loro capacità di ricordare le parole del vocabolario.4

Un altro studio mostra che il numero di conducenti coinvolti in incidenti mortali mentre si mangia, si parla al telefono o che sono altrimenti distratti, è aumentato del 42% dal 2005 al 2008.5

Ho una domanda importante: quando questi adulti capiranno che i bambini non sono degli adulti mediocri e che quali benefici per un adulto potrebbero non giovare a un bambino?

E infine, che ne pensi della possibilità che gli adolescenti si scrivano a vicenda anche quando sono alla stessa festa o seduti sullo stesso divano, perché in quel momento nessuno li può sentire e gli SMS danno loro il tempo di incorniciare attentamente le parole e salvarsi dall'imbarazzo? Come indica il titolo dell'articolo del Wall Street Journal, la parola amico è diventata un verbo. Ad un amico, qualcuno non deve essere un amico, diventare un amico o persino conoscere quella persona abbastanza bene da essere amichevole.

Trasmettere frammenti di informazione dell'emisfero sinistro da un cervello sinistro all'altro non è comunicare. Perché? Perché lascia fuori i componenti del cervello destro del gesto di espressione, calore e spontaneità. Un amico, no. Un doppio robotico, forse.

Diciamo solo amici fasulli per persone fasulle.

1. "Come l'amico è diventato un verbo." Orson Scott Card. The Wall Street Journal, 15 dicembre 2010

2. Il Maestro e il Suo emissario. Il cervello diviso e la creazione del mondo occidentale. Iain McGilchrist. Yale University Press, 2009.

3. Genitore, figlio e comunità. Hicks, Goldstein e Pearson Nelson-Hall: Chicago. 1979

4. "La distrazione digitale è la norma degli studenti", St. Petersburg Times. 21 nov 2010

5. Nuovo puzzle: "Perché meno sono uccisi in incidenti stradali" Joseph B White. Diario personale. The Wall Street Journal il 15 dicembre 2010

Solutions Collecting From Web of "AMICI DI FELTRO PER LE PERSONE DI FELTRO"