Alterazioni e miglioramenti del corpo: positivo o negativo

Qualunque sia il ruolo dei media e della pubblicità nel guidare forma, peso e aspetto, la cultura occidentale risponde. "Anche tu puoi sembrare e sentirti più bello." 'Perdere peso e sentirsi bene.' 'Elimina l'aspetto delle rughe.' Le donne e gli uomini partecipano alla campagna pubblicitaria dei media. Vogliamo essere "esso" o "averlo". Miglioriamo (attraverso i cosmetici) trasformiamo e modifichiamo (attraverso la chirurgia plastica e filler facciali) e adorniamo (attraverso gioielli, abbigliamento, tatuaggi, tinture per capelli, piercing).

Mi viene chiesto di routine la relazione tra l'autostima e i prodotti che utilizziamo o le modifiche che apportiamo per migliorare l'immagine corporea.

Sono convinto, poiché tendo a non essere un pensatore o un "tutto o niente", che i metodi disponibili alterano e modellano il nostro corpo per il bene della "bellezza" e l'estensione della giovinezza per "facilitarci" più comodamente in un mondo fortemente guidato da aspettative culturali e sociali – in particolare per quanto riguarda le dimensioni e la forma del corpo – non è male o un'indicazione di bassa autostima. Il corsetto dell'era vittoriana, le guaine e i reggiseni a compressione durante gli anni '20 e '60, i reggiseni push-up dagli anni '90, erano i predecessori dell'attuale esplosione del potenziamento del seno chirurgico, delle pieghettature e dei sollevamenti del sedere. Gli uomini indossavano toupet prima della sostituzione dei capelli.

Non sono del tipo che attribuisce o addirittura pensa che sia realistico rifiutare e non partecipare alle tendenze culturali – anche quelle tendenze che potrebbero, a breve oa lungo termine, essere uno spreco di denaro come la crema antirughe. A volte ci sentiamo meglio mettendo il rossetto! Alcune donne potrebbero voler aumentare il seno perché hanno il seno molto piccolo e hanno la possibilità di avere un seno più grande e acquistare reggiseni, per la prima volta nella loro vita, fuori dal cesto. Alcune donne potrebbero voler ridurre il seno perché sono atletiche e il loro seno è stato a disagio. Alcuni uomini vogliono i tamponi per capelli chirurgici perché stanno diventando calvi o liposuzione su un'area limitata e specifica attorno all'addome.

La cultura è definita dalla sua gente e i media guidano la cultura.

Come possiamo fare pace quindi con i dettami e i messaggi che ci bombardano senza essere cooptati e corrotti da loro? Il fatto che la moda, la dieta e la chirurgia plastica siano ogni anno da miliardi di dollari, le industrie dovrebbero stimolare il nostro senso di priorità, se non farlo bollire. Eppure, molti di noi vogliono avere ciò che forniscono queste industrie.

Io non sostengo la ricerca incessante di diventare come 'Barbie' o di stare in un infruttuoso tentativo di alterare la genetica naturale, cioè le ricerche inesorabili per cambiare le braccia e le gambe più piene per apparire come ramoscelli. L'unica garanzia circa la dieta è che per la stragrande maggioranza delle persone tutto il peso perso verrà riguadagnato e sarà probabilmente guadagnato peso aggiuntivo. Il metabolismo rallenta in risposta alla restrizione calorica, spingendo più a dieta (sindrome della dieta yoyo).

Le aspettative culturali riguardo alla corporatura, alla forma e al peso sono meno locali della politica; sono onnipresenti nella cultura occidentale. È sbagliato voler entrare in una cultura che è esigente, incostante e violenta i nostri libri tascabili? Dobbiamo abbandonare le tendenze femministe, la vita organica o negare i rischi per la salute associati alla maggior parte delle tinture per capelli e alle procedure chirurgiche se compriamo le aspettative culturali? Mi rende un ipocrita, un fornitore di assistenza sanitaria e uno specialista dei disturbi alimentari, se accetto che tutti questi prodotti e servizi possano essere supporti e miglioramenti all'autostima, NON fonti o LA fonte di autostima e autostima?

Ci sono quelli che criticano e cercano di svalutare, ma probabilmente questi sono quelli per i quali il giudizio degli altri è uno stato naturale delle cose. Criticare e talvolta fare uno sport senza prendere in considerazione le dimensioni e la forma del corpo di altre persone, i vestiti indossati, la rinoplastica, il lavoro di tette o qualsiasi altra cosa la persona critica ritenga opportuno criticare di solito è un'indicazione sulla propria insicurezza e mancanza di autostima . Di solito quelli che guardano alla vergogna o deridono pubblicamente o socialmente sono stati svergognati o derisi ad un certo punto della propria vita. Le persone compassionevoli rimangono persone compassionevoli e vedono l'umanità negli altri. Tendono a non criticare regolarmente, ma piuttosto accettano il credo, "A ciascuno il proprio."

Il giudizio è necessario; è come decidiamo ciò che è giusto o sbagliato per noi, cioè. ci piace uno stile particolare di abbigliamento o no? Qual è il punto, tuttavia, nel criticare qualcun altro per aver indossato uno stile che potrebbe non essere giusto per noi? Le persone per le quali la critica e la cattiveria è necessaria saranno sempre parte della vita. Probabilmente non cambierà molto. Accettare questo e non permettergli di influire personalmente su di te porterà più frutti che aspettarsi che gli altri cambino.

L'autostima e l'autostima comprendono l'infrastruttura che inizia a costruire dalla nascita. Ciò che i nostri custodi ci mettono per renderci persone forti, amorevoli, capaci, gentili, onorevoli e compassionevoli durerà una vita e ci aiuterà a superare i bombardamenti culturali e mediatici. I messaggi mediatici sulla bellezza non danno o sono responsabili della nostra autostima. Giocare con i giocattoli nella nostra cultura che accrescono la bellezza è divertente e può davvero aiutarci a sentirci bene o meglio di noi stessi. Mantenere tutto in prospettiva è l'obiettivo.

Lì per la grazia del mio nucleo interno e far parte di questa cultura, vattene.

Migliore,

Judy Scheel, Ph.D., LCSW

Solutions Collecting From Web of "Alterazioni e miglioramenti del corpo: positivo o negativo"