Aiuto! Mio figlio sta ferendo se stesso

Uno dei problemi più recenti che molti genitori e adolescenti hanno a che fare è l'autolesionismo. Questo può essere piuttosto spaventoso per i genitori ma, con l'aiuto, le cose possono migliorare. Cosa dovrebbe fare un genitore se scoprono che il loro bambino sta intenzionalmente danneggiando se stesso? Di seguito sono riportati alcuni suggerimenti per aiutare i genitori che scoprono che il bambino ha inflitto lesioni personali che non sono correlate all'ornamento del corpo.

Alla scoperta:

1) Non farti prendere dal panico, ma prendilo sul serio. È importante sapere che l'autolesionismo non sempre significa che il bambino è un suicida. Mentre il suicidio non può essere scontato, sappi che molti giovani si auto-feriscono per alleviare la pressione, lo stress e per superare i problemi della vita. Molti non feriscono nel tentativo di uccidersi ma piuttosto di alleviare la tensione. Ciò non significa che l'autolesionismo debba essere preso alla leggera, comunque. È importante avere un aiuto professionale prima di scartare il suicidio e / o aiutare il bambino a imparare nuove strategie di coping.

2) Chiedi aiuto. Se tuo figlio è suicida o gravemente ferito, chiama subito l'aiuto. Il tuo ospedale locale, la clinica di salute mentale, la clinica di consulenza locale o la linea diretta del suicidio possono essere fonti inestimabili. Se tuo figlio non è un suicida, chiedi consiglio a un consulente o terapeuta specializzato in autolesionismo.

3) Se credi che tuo figlio sia un suicida, non lasciarli soli.

4) Seguire le istruzioni fornite dall'ospedale o dal professionista della salute mentale.

Una volta che sai che tuo figlio è al sicuro, diventi una parte importante del processo di guarigione del tuo bambino. I seguenti passi intendono aiutare i genitori di adolescenti non suicidari che si auto-feriscono.

1) Ascolta ed entra in empatia. È facile scontare le preoccupazioni di tuo figlio come non importanti rispetto a quelle che affrontiamo da adulti. Ricorda che, per tuo figlio, questi problemi sono enormi. Mettiti nei panni di tuo figlio ed essere empatico.

2) Parla con tuo figlio con calma della ferita. Non esagerare. Una reazione eccessiva o un giudizio faranno sentire il tuo bambino a disagio a parlare con te. In questo momento, è importante essere aperti e accettare il più possibile. Parlare regolarmente con entrambi i genitori e con un consulente o terapeuta è importante se l'autolesionismo deve essere eliminato.

3) Prendi tempo per il tuo bambino. Una volta che tuo figlio ha aiutato, è importante diventare parte di questo processo. Dare tempo al bambino mostra che ti interessa. Anche i ragazzi che agiscono con indifferenza apprezzano la sicurezza inerente alla presenza di un genitore.

4) Diventa una fonte di supporto sicura e non giudicante. Fai sapere a tuo figlio che sei lì per parlare dei problemi della vita, compreso l'autolesionismo, senza giudizio.

5) Assicurarsi che le ferite fisiche siano trattate e consultare un medico.

6) Assicurarsi che il bambino veda un consulente o terapeuta specializzato in autolesionismo su base regolare come raccomandato.

7) Discutere i problemi di tuo figlio con il consulente scolastico. Il consulente scolastico può aiutare tuo figlio a far fronte a scuola, fornire un orecchio in ascolto e garantire la sicurezza di tuo figlio a scuola.

8) Cerca la consulenza per te stesso. Affrontare questo può essere stressante e può essere difficile sapere esattamente come rispondere. La consulenza individuale e / o familiare può essere utile in questo momento.

Solutions Collecting From Web of "Aiuto! Mio figlio sta ferendo se stesso"