Aiutare tuo figlio a diventare amici migliori

Un caso di bullismo, se gestito nel modo giusto da un genitore e da un bambino coinvolto, può rivelarsi una benedizione sotto mentite spoglie. Questo perché al centro del bullismo c'è un giovane che manca un adeguato sostegno sociale nel proprio ambiente di pari per una serie di motivi, il più delle volte: scarse abilità sociali.

Nella maggior parte dei casi di bullismo, quando i bambini ricorrono al bullismo di un altro coetaneo, di solito è il modo del bullo di dire "tu non appartieni a questo gruppo, ora vattene o continuerò a rendere la tua vita miserabile". Nel frattempo il destinatario di il bullismo continua a tornare sulla scena, come per dire che alla fine riuscirò a sopravvivere e tutti gli altri verranno ad accettarmi.

Prendiamo ad esempio il bullismo informatico, qualcuno sopraffatto da messaggi di invidia qualcosa di scandaloso e falso rispetto alla vittima designata. La persona di cui sono state fatte queste osservazioni scandalose diventa molto turbata e rattristata. Nella mia esperienza, una volta iniziata la mia serie di domande su ciò che stanno vivendo e sul perché sono veramente arrabbiati, diventa meno sui post di bullismo su Facebook e altro sulla preoccupazione che i loro amici crederanno a tali bugie e che saranno estromessi da un particolare gruppo.

A quel punto, chiederò, "Perché i tuoi amici dovrebbero credere a tali bugie?"

La risposta che di solito ottengo va da "I do not know" a un'analisi del giudizio di alcuni dei loro amici. A questo punto di solito risponderò, "non sembra che tu e i tuoi amici vi conosciate molto bene, altrimenti non sarete disturbati da ciò che pensano. Inoltre, i veri amici si alzerebbero per te e non tollererebbero nessun amico di Facebook che ti calunni sulla loro bacheca di Facebook. Avrebbero collassato pubblicamente le voci e disapprovare il colpevole.

"Non capisci i miei amici."

"No, non lo so, ma capisco che il rapporto che hai con questi cosiddetti amici è superficiale."

Di solito ci vogliono circa una settimana o due, perché il cliente inizi il processo di concessione del fatto che lui o lei ha perseguito i tipi sbagliati di relazioni e per le ragioni sbagliate.

Ciò fornisce al cliente l'opportunità di iniziare il processo di stabilire nuovi tipi di relazioni che di solito iniziano il processo di un intero nuovo viaggio per diventare più empatici. Con "più empatico" intendo un giovane che sta diventando più coscienzioso nei confronti degli altri, poiché inizia a prestare attenzione agli altri che sono più ricettivi e accettano di lui o lei.

Allora, quali sono i tuoi pensieri? Hai una discussione migliore? Se è così, per favore lascia i tuoi commenti interessanti, puliti e creativi nella sezione dei commenti.

Ugo è uno psicoterapeuta e proprietario di Road 2 Resolutions, una pratica di consulenza professionale e di life coaching.

Solutions Collecting From Web of "Aiutare tuo figlio a diventare amici migliori"