After the Happily Ever After

"È difficile vedere la luce quando non riesci a trovare il tunnel", ha detto il mio paziente Dylan durante una recente sessione, chiedendo se lui e la sua fidanzata Anya sarebbero stati in grado di trovare un modo per colmare le loro differenze. Questo post delinea il mio lavoro con loro, guidato dai principi di EFT (Emotionally Focused Therapy). EFT è un approccio terapeutico per coppie radicato in oltre 30 anni di ricerca sull'amore e afferma che siamo di natura relazionale e costruiti biologicamente per cercare una connessione. Tuttavia, solo perché siamo in grado di connetterci non significa che siamo in grado di dimostrare il nostro crescente tasso di divorzi. In effetti, molti di noi hanno difficoltà a sapere come connettersi e a essere in grado di riparare le inevitabili disconnessioni quando si presentano nelle nostre relazioni. Rigorosamente ricercato, l'EFT è un approccio terapeutico validato empiricamente in cui 7 su 10 coppie in difficoltà che si sottopongono a questo tipo di terapia migliorano, dandoci ragione di credere che non possiamo vedere solo la luce ma l'intero paesaggio, fornendoci una strada mappa per creare il tipo di amore che dura. 1

Poeti, scrittori e musicisti hanno a lungo esaltato il mistero dell'amore, paragonandolo a tutto ciò che è mistico, magico e inspiegabile. Il poeta Ranier Rilke nel poema "Love Story" lo descrive come uno stato di fusione e implora il suo amante di vedere "… tutto ciò che ci tocca … ci tiene uniti come l'arco di un violino … [e] disegna [s] una voce fuori due stringhe separate. "Più recentemente Ed Sheeran nel suo singolo di successo" Thinking Out Loud "ci ricorda" le persone si innamorano in modi misteriosi "e" forse fa tutto parte di un piano "evocando nozioni esistenziali di amore. Queste idee belle ma impossibili da realizzare ci hanno impresso la sensazione che l'amore è qualcosa che ci accade, non qualcosa che creiamo.

Per quelli che di noi che in qualche modo riescono a innamorarsi misteriosamente, c'è ancora meno comprensione del perché le persone si amano. Le fiabe non sono di aiuto qui. Finiscono dove inizia il processo di apprendimento dell'amore. Le canzoni country forniscono più indicazioni, ma spesso sono dirette verso l'amore dopo che finisce. In particolare, dopo che il marito che è stato lasciato per un amante più attraente sta bevendo troppo, con il telecomando ancora in mano, chiedendosi cosa è andato storto.

All'insaputa che sembra scrittori e poeti, gli ultimi 30 anni hanno portato a un fiorire di ricerca nella scienza e nella psicologia dell'amore, demistificando quello che è. L'amore non è capriccioso o effimero. In realtà, è un'emozione molto evoluta che è collegata al nostro cervello. Durante i momenti di connessione profonda il nostro cervello rilascia ossitocina, l'ormone legato. È ciò che ci aiuta a continuare a svegliarsi ogni tre ore per nutrire i nostri bambini e il livello che sentiamo vicino ai nostri partner mentre si accarezzano le dita tra i capelli o quando ci sentiamo profondamente compresi da loro. Queste scoperte danno credibilità a ciò che gli psicologi che studiano l'attaccamento hanno sempre saputo. Non cerchiamo la novità nell'amore, quello che cerchiamo è la sicurezza emotiva, che può avvenire solo in relazioni impegnate e amorevoli. Con la metà di noi divorziati e quel numero in costante aumento, forse non dovremmo seguire Ed Sheeran nel suo suggerimento che sta "continuando a fare gli stessi errori", e invece trovare modi per imparare dai nostri errori, per approfondire la nostra connessione a il nostro partner e per creare il tipo di amore che la maggior parte di noi ha cercato nella nostra vita ma che a quanto pare ci è sfuggito.

Anya e Dylan

"Il parcheggio di Dylan", mi dice la mia paziente Anya mentre affondo il collo nella sala d'attesa alla ricerca del suo ragazzo. "Abbiamo guidato separatamente oggi."

Avevo lavorato con Anya e il suo fidanzato, Dylan, per sei settimane. Erano stati insieme per quasi due anni. Entrambi divorziati, con figli, carriere, famiglie e ex coniugi, hanno faticato a trovare il tempo di vedersi, e negli ultimi mesi si sono trovati a combattere molto di più. Nella nostra prima sessione, Anya aveva sollevato un incidente che si sentiva catturata come si sentiva. "Era domenica mattina. Stavamo facendo sesso quando sua figlia continuava a mandare messaggi e chiedendogli di portarla al campo da calcio per calciare il pallone. La mamma non lo farebbe, vero? Non era un'emergenza e non era il suo fine settimana. Volevo che lui dicesse di no. Lui no. Non riusciva a concentrarsi e se ne andò all'improvviso. Mi sentivo confuso su quello che era successo. Pensavo che forse ero io. Era all'inizio della nostra relazione e non mi ero reso conto allora di quanto fosse responsabile per sua figlia e per aver soddisfatto immediatamente ogni suo desiderio. "

Dylan era divorziato da quattro anni. Aveva iniziato il divorzio. Nonostante il senso di colpa, aveva difficoltà a dire di no a sua figlia. "Non voglio deludere mia figlia o fare qualcosa che l'avrebbe turbata", aveva detto in risposta ad Anya. "La maggior parte delle donne con cui sono uscito non può capire il mio rapporto con mia figlia. È la mia priorità e nulla potrà ostacolarlo. "Sentiva di dover essere disponibile a sua figlia ogni volta che aveva bisogno di lui e che non farlo avrebbe compromesso la sua relazione con lei. Di conseguenza, avrebbe cambiato i piani con Anya all'ultimo minuto se qualcosa fosse venuto con sua figlia. "Ho bisogno che Anya sia più comprensiva. Mia figlia ha 15 anni e presto andrà al college. Voglio passare il tempo che vuole trascorrere con me, anche se non è il mio fine settimana. Ho cercato di rendere Anya più una priorità, ma non riesco a farlo bene con lei. "Mentre il desiderio di Dylan di compiacere sua figlia è di proporzioni erculee, anche lui tratta Anya con una devozione simile. Di recente, dopo che è partita per andare al lavoro, è rimasto a prendere una teleconferenza, ha lavato i piatti, fatto il suo letto e, notando che era senza latte, è corso al negozio per sostituirlo. Nella sua mente cerca di compensare ciò che non può dare ad Anya di più, se stesso, e si sente criticato quando nonostante tutti i suoi sforzi si arrabbia quando cambia piano o cancella per sua figlia.

The Wails of Disconnection

Sedendosi sul divano, Anya si tira sulle labbra come fa a volte quando è nervosa. Comincia con qualche esitazione: "Dylan aveva portato sua figlia per le vacanze di primavera a visitare sua sorella a Washington. Lui non mi ha invitato perché avere me in giro rende sua figlia a disagio. Mentre era via, era impegnato con la sua famiglia e non ho sentito molto da lui. Quando tornò doveva venire direttamente dall'aeroporto. Ero eccitato e pronto a sorprenderlo in lingerie, ma mi ha mandato un messaggio dopo che è atterrato che prima sarebbe andato a casa a pulire. Gli ci vollero un paio d'ore prima che arrivasse, così ero cambiato prima che arrivasse. Non molto tempo dopo essersi avvicinato ha iniziato a mandare messaggi a sua sorella che non andava d'accordo con sua madre. Mentre il giorno progrediva sembrava distratto, osservava i punti salienti dei Maestri in TV e continuava a mandare messaggi a sua sorella. Come stavo dicendo a lui vorrei che spegnessi il telefono da sua sorella e lui l'avesse raccolto. Ho colpito il tetto. Gli ho detto cose che vorrei poter riprendere. Gli ho detto di fartelo. Non credo che il suo comportamento fosse maleducato, quindi volevo provocarlo. Era silenzioso e non rispondeva. Mi sono fatto male e ha aggiunto sale alla mia ferita con il suo silenzio. "

Combattiamo perché attaccati, che siamo biologicamente connessi. Nel regno animale la zebra che si allontana dal branco è destinata a diventare il pranzo di qualcuno. La connessione con il pacchetto crea sicurezza e garantisce la sopravvivenza, mentre la disconnessione può essere un precursore della morte. Noi umani abbiamo una necessità simile di connetterci. La spirale negativa verso il basso che vediamo nelle coppie deriva dal sentirsi emotivamente disconnessi dal nostro partner. Quando ci sentiamo disconnessi, alcuni di noi, come Anya, protestano a voce alta e in modi che allontanano i nostri partner, spesso quando ne abbiamo più bisogno.

Nell'esperimento ancora volto, lo psicologo Dr. Edward Tronick videoregistrò i genitori che giocavano con i loro bambini. Mentre i genitori ridono e parlano con i loro bambini, i bambini rispondono gorgogliando, tubando e sorridendo in risposta. Quando i ricercatori istruiscono i genitori a stare fermi di fronte e non rispondono, il bambino riprende rapidamente ciò e tenta di coinvolgere nuovamente il genitore, tubando e indicando le cose a cui il genitore aveva reagito in passato. Con la continua mancanza di risposta da parte dei genitori, i bambini stridono, urlano e manifestano emozioni negative come frustrazione e rabbia, alcuni alla fine si allontanano, si ritirano e diventano silenziosi, sentendosi impotenti a influenzare i loro genitori. È difficile guardare i bambini che si contorcono mentre il genitore che segue la guida dei ricercatori continua a non rispondere.

Immagino che la maggior parte di noi si preoccupi per il bambino che viene murato con pietre e che è empatico nei confronti dei loro lamenti dimostrativi diretti a cercare di coinvolgere nuovamente i loro genitori. Un modello simile si verifica nelle relazioni d'amore, ma quando è il nostro partner che ci sta urlando a causa della disconnessione, sentiamo che non ci sentiamo altrettanto empatici. In questi momenti è probabile che entrambi i partner si sentano sulla difensiva, con l'armatura sollevata, incapaci di sentirsi reciprocamente oltre il clangore della loro copertura protettiva. In alcune coppie lo schema che vediamo è simile ad Anya e Dylan. Anya, la compagna di protesta, è probabile che si senta disperata, abbandonata e non importante, portandola a rispondere al silenzio di Dylan con rabbia. Il partner che si ritira tende a rispondere come fa Dylan ritirandosi. Sentendo le frustrazioni di Anya come critiche che non è stato in grado di compiacerla, si allontana. È difficile per lui rimanere presente quando si sente attaccato, mentre si ritira Anya diventa più frustrato e attaccante. A differenza di Dylan, altri partner potrebbero attaccare indietro il che porta entrambi a incolpare e criticare l'altro, senza che nessuno dei due abbia compreso l'altro, entrambi escalation cercando di dimostrare il loro punto e tentando di mostrare all'altra persona perché si sbagliano. In altri casi, entrambi i partner possono essere ritirati, poiché entrambi hanno lasciato emotivamente la relazione molto tempo fa, rimane poco a cui combattere.

Ma ci sono alcune buone notizie qui. Il problema non sei tu (Phew!). Ma non è nemmeno il tuo partner (mi dispiace!). Non ci sono cattivi qui. Il problema è il ciclo negativo di relazione in cui le coppie rimangono bloccate.

Rub-a-Dub-Dub è il motivo per cui combattiamo

Dirigere la sua attenzione verso di me Dylan dice: "Non capisco cosa succede. Anya va da 0 a 60 in meno di cinque secondi. Un minuto ci divertiamo e ridiamo, l'attimo dopo qualcosa le viene sopra, il suo umore cambia e lei è passata dal divertimento all'ira. "

Immagina di avere un braccio rotto e qualcuno lo sfiora, inchiodandoti dove fa più male. Potrebbe mandarti a gridare di dolore, anche se il reato non è intenzionale. Nelle relazioni sviluppiamo anche parti di noi stessi che sono grezze ea volte insopportabilmente sensibili. Tutti noi li abbiamo. Li sviluppiamo come risultato delle interazioni nelle nostre relazioni attuali e / o passate. Sono le ferite invisibili che accumuliamo, perché siamo umani, sentiamo, feriamo e sanguiniamo. E quando vengono attivati, a volte queste ferite sanguinano su tutta la nostra relazione. Sai di aver infastidito uno di questi punti quando ti ritrovi a reagire in modo eccessivo, o di trovare il tuo umore che cambia radicalmente e rapidamente, come fa Anya. Anya ha una storia con Dylan di lui che sta cambiando i piani o che non conosce fino all'ultimo minuto se e quando può incontrarsi, il che l'ha portata a pensare che non sia una priorità per lui. È cresciuta anche in una famiglia in cui i suoi genitori non erano in grado di assisterla e ha lasciato un matrimonio di 17 anni in cui si sentiva invisibile a suo marito. Di conseguenza, è ipersensibile anche a reati minori. "Non chiedo a Dylan di rinunciare al tempo con sua figlia, ma quando progetta con me voglio che lui li tenga e quando è con me voglio che sia con me. Quando passava il tempo che avevamo insieme a mandare messaggi e parlare con sua sorella, con cui trascorreva la settimana, mi sentivo invisibile. Ancora una volta mi è stato ricordato che non sono importante per lui. "

I punti grezzi sono reati reciproci. Quando i nostri sono irritati, agiamo in modi che irritano i nostri partner '. Crescere il padre di Dylan non era molto vicino. Lasciò presto il lavoro e tornò in ritardo. Suo padre è morto giovane e Dylan ha sempre desiderato un legame più stretto con suo padre. Di conseguenza, Dylan esercita molta pressione su se stesso non solo per essere un padre amorevole e disponibile, ma un padre che mette al primo posto le necessità di sua figlia, incluse quelle di Anya e le sue. Inoltre, Dylan sentiva che la sua ex-moglie era critica e verbalmente offensiva nei suoi confronti e quando il punto crudo di Anya di non sentirsi importante viene attivato, lei gli dice cose che gli ricordano il suo matrimonio in cui si sentiva intrappolato e attaccato verbalmente. Mentre si ritrae, sentendosi emotivamente randellato, disturba ulteriormente il punto crudo di Anya che non è abbastanza importante per rimanere presente. Le sue parole scelte dicevano di scatenarsi da lui come "F-tu", portarlo a sentirsi più inopportuno, non amato e sfregarsi contro il suo punto crudo. Durante i momenti caldi, esce lasciando Anya a stufarsi, cosa che la infuria ulteriormente. La spirale negativa che li porta a combattere deriva dai punti critici che vengono irritati, portandoli a sentirsi scollegati gli uni dagli altri, e quando entrambi si sentono emotivamente abbandonati e incompresi, iniziano a chiedersi perché sono insieme in primo luogo.

L'utilità di colla Gorilla, Crowbars e altri strumenti simili nelle relazioni

"È difficile vedere la luce quando non riesci a trovare il tunnel", dice Dylan tenendo la fronte tra le mani.

"Humpty Dumpty era seduto su un muro. Humpty Dumpty ha avuto una grande caduta. Tutti i cavalli del re e tutti gli uomini del re, non potevano mettere di nuovo insieme Humpty Dumpty, "ho sentito mia figlia cantare con il figlio di tre anni del mio vicino. Ascoltandoli con le orecchie più vecchie, mi chiesi perché insegnassimo ai nostri figli delle deprime filastrocche deprimenti, specialmente quelle che non insegnano loro molto sulla capacità di recupero. Ma per fortuna non sei un uovo, e nemmeno la tua relazione, che a differenza di Humpty Dumpty può essere rimessa insieme.

Prendendo un respiro profondo, Dylan continua: "Ci sono cose nella nostra relazione di cui sono responsabile. Come la prima volta che ti ho detto che ti amavo e me ne sono andato subito dopo, con le tue parole schiacciate, perché mia figlia aveva una partita. Ti lascio andare a casa dopo aver bevuto, perché mia figlia voleva che la portassi a fare uno scoppio brasiliano. Spesso non saprei fino all'ultimo minuto se potessi stare insieme e cambiare i piani se Rhea avesse bisogno di qualcosa. Ma questo non è successo per alcuni mesi. Ho provato a cambiare, ma la tua reazione crea pressione perché io faccia sempre la cosa giusta. So che vuoi qualcuno che ti tratti come una priorità e che ho provato, ma sento che quello che ti do non è mai abbastanza. Cerco di capire i tuoi bisogni e desideri, quindi voglio lo stesso in cambio non qualcuno che mi dice di andare 'F' da solo perché non sentono che non riescono a ottenere la mia attenzione per un piccolo momento nel tempo mentre mi occupo di un questione delicata e tempestiva. La tua reazione eccessiva non è appena avvenuta una volta, ma in diverse occasioni, quindi qui c'è un ostacolo che non possiamo superare. "

Anya si ammorbidisce inizialmente, è ferita, e riconosce il suo dolore, ma poi incrocia le braccia indurendosi di nuovo, mentre passa dall'essere vulnerabile a più arrabbiato e accusatorio. Aggiungo guardando Dylan, "Hai provato molto ad accontentare Anya ma ti senti terribilmente preso tra Anya e tua figlia, e non importa cosa fai, senti che non riesci a farlo bene. Metti molta pressione su te stesso per renderla felice e hai provato in vari modi a mostrarle quanto sia importante per te. Ma c'è una parte di te che vuole rinunciare perché ti senti esausto e che non importa quello che fai non sarà abbastanza. "Vedo le lacrime che rotolano giù per le guance e Anya che cerca la sua mano, vedendo che la sua vulnerabilità le permette di abbassare la guardia.

Rimane con la sua lotta, e riconosce che ha bisogno di trovare un modo migliore per esprimere la sua rabbia, e che ha bisogno di imparare a piegarsi a lui con dolore, non rabbia. "Le mie parole 'ti sentivi come chiodi su una bara a Dylan," dice tranquillamente, "E potrei aver bisogno di un piede di porco per aggiustare questo e forse della colla di gorilla per chiudermi la bocca quando sono arrabbiato." lui dice direttamente, "Perdo traccia del mio amore per te in questi momenti. Chi sei. Quanto hai cercato di ottenere il mio amore e la mia approvazione. Leggi perfino Beowulf perché mi piace. Non sei nemmeno un lettore. Voglio imparare a darti di più di ciò che ti serve e ad essere più paziente. So come ti sei sentito preso tra me e Rhea. E so che ci stai provando. So anche quanto possano essere taglienti e dolorose le mie parole. Mi dispiace. "Aggiunse che non si rendeva conto dell'urgenza che Dylan provava nel rispondere a sua sorella. Dato che era stato con lei per tutta la settimana, pensò che fosse qualcosa di cui avevano già discusso durante la settimana. Gli ha chiesto di includerla di più in quello che sta facendo, piuttosto che leggere i suoi testi e rispondere per conto suo. "Comunicare quello che stava succedendo mi avrebbe aiutato a capire meglio l'urgenza che sentivi" aggiunge aggiungendolo vicino a sé.

Alla fine della sessione, Dylan è in grado di riconoscere il suo contributo a ciò che è accaduto, ma sembra ancora perplesso sul perché Anya si arrabbi così tanto con lui anche dopo tutte le belle cose che fa per lei. In risposta suggerisco, "Portare i bidoni della spazzatura di Anya e falciare il suo prato sono gesti meravigliosi e modi per dimostrarle quanto tieni a te, ma non compensano il suo bisogno di avere la persona che ama prestare attenzione a lei, e di le faccio una priorità. "Notando le loro braccia avvolte l'un l'altro, aggiungo:" Quando siamo in grado di incontrarci e comprenderci a un livello profondo, quel tipo di connessione si sente come quello che probabilmente stai vivendo in questo momento. È come una coperta calda che ci conforta in una notte fredda e desolata, e quel tipo di intimità richiede tempo e attenzione come se l'avessi dato oggi. "

Come coppia, identificando la spirale negativa in cui ti sei bloccato e le macchie crude che ti stanno contribuendo, ti permette di capire le tue emozioni e vulnerabilità più profonde e di non reagire alle loro emozioni superficiali, come la rabbia. Nel film Disney 2015 Cenerentola, il narratore ci incoraggia saggiamente a togliersi la nostra armatura ea ricordare "il più grande rischio che ognuno di noi avrà sarà quello di essere visto per quello che siamo veramente". Condividere le nostre paure e ascoltare i nostri amanti permette noi ci appoggiamo l'uno nell'altro e iniziamo il lavoro di creare sicurezza nella nostra relazione, portandoci a raggiungerci l'un l'altro in un modo che non porti l'altro a tirarsi indietro oa contrattaccare. Nelle relazioni sicure siamo in grado di raggiungere l'un l'altro in un modo che ci consente di rimanere presenti, impegnati e reattivi e, quando non siamo in grado di farlo, possiamo riparare la disconnessione sintonizzandoci l'un l'altro e curando i sentimenti feriti.

Dopo aver proposto a Jenny diverse volte, l'amore per la vita di Forrest Gump e ripetutamente a dire no, alla fine le chiede "Perché non mi ami, Jenny? Non sono un uomo intelligente, ma so cos'è l'amore. "Stiamo finalmente raggiungendo quello che Forrest sembra aver conosciuto: l'amore non è misterioso. Possiamo capirlo. E ripararlo quando lo rompiamo. Quando prendi in mano un libro per leggere, presumi il rischio implicito che, girando una pagina, potresti ottenere un taglio di carta, forse anche il peggior taglio di carta della tua vita. Allo stesso modo, in una relazione potremmo essere feriti o ferire il nostro partner, ma non è questo il problema. Proprio come un taglio di carta è inevitabile se leggiamo abbastanza, ferite e ferite sono inevitabili se ci riferiamo abbastanza. Il problema è che non facciamo il lavoro di guarire quelle ferite che portano alla disconnessione. Ci è stato detto che dobbiamo solo trovare qualcuno che ci calzi, e preferibilmente perfettamente, allora vivremo felici e contenti. Tali idee ci hanno reso un grande disservizio perché tutte le relazioni romantiche o altrimenti richiedono un po 'di lavoro. Forse quello che dobbiamo chiederci è che non troverò mai qualcuno che si adatta a me, e invece rimbocchiamoci le maniche e chiediamoci con chi voglio farlo, per creare il tipo di amore che dura molto dopo la felicità di sempre dopo.

____________________________________________

1 Il Dr. Sue Johnson, il fondatore di Terapia emotiva focalizzata, ha scritto numerosi libri tra cui "Hold Me Tight" e "Love Sense". Questo post è basato sui suoi risultati.

Solutions Collecting From Web of "After the Happily Ever After"