Affrontare problemi problematici

 Coolcaesar at the English language Wikipedia
Fonte: Wikimedia Commons: Coolcaesar in lingua inglese Wikipedia

Anni fa, come studente universitario presso l'UCLA, mi sono diretto verso la mia macchina per una ricerca di un giorno presso la Huntington Library quando ho visto il mio vicino accasciato contro la sua porta. La signora Stein di solito era allegra e industriosa, occupava i gradini o cuoceva il pane, ma ora era china di fronte, stringendo il petto, senza fiato. Ho chiamato il suo medico e l'ho portata all'ospedale dove mi hanno detto che aveva avuto un grave attacco di cuore e che le avevo salvato la vita.

Anni dopo, come autore e professore universitario, i miei giorni erano pieni di insegnamento, scrittura, consulenza e conferenze, esercizio fisico regolare, tempo con gli amici e godermi la vita con mio marito nel nord della California. Poi una sera ho ricevuto una telefonata: mia madre, che viveva nel sud della California, aveva avuto un infarto. Corsa all'ospedale, in seguito guarì, ma poi a mio padre fu diagnosticata la demenza e le crisi aumentarono: la gestione delle cure a lunga distanza, le telefonate di medici e assistenti, l'amministrazione dei veterani, la banca, le bollette e le urgenze chiama tutto, dai viaggi al pronto soccorso fino a quando il loro impianto idraulico, forno o forno non funziona correttamente. Ho smesso di allenarmi, vedere amici, andare a conferenze e consulenze, e rimandare a scrivere un altro libro, in attesa che la situazione si stabilizzasse, sentendomi ansioso ogni volta che squillava il telefono, aspettandomi un'altra emergenza.

Questo era 10 anni fa. I miei genitori sono morti l'anno scorso e ora sono l'esecutore della loro proprietà. Attraverso la tristezza e lo stress, ho imparato una lezione importante: la differenza tra problemi urgenti e cronici.

  • Problemi urgenti richiedono la nostra immediata attenzione: sarebbe stato spietato e insensato abbandonare la signora Stein, mettendo la mia ricerca del giorno al di sopra della vita del mio vicino.
  • I problemi cronici non possono essere risolti da uno scoppio di azione eroica. È altrettanto insensato e senza cuore abbandonare i propri bisogni per problemi che possono andare avanti per mesi o addirittura anni.

L'Eldercare è un problema cronico (Matthews & Blank, 2013), e arrendersi ad esso, perdendo il nostro equilibrio personale, può portare all'esaurimento e al burnout (Larson, 1993). I problemi cronici richiedono intraprendenza, "capacità di speranza", affrontano il problema rimanendo in linea con le nostre vite, ricevendo aiuto, non provando a fare tutto da soli e trovando modi alternativi per far fronte e mantenere il nostro equilibrio, ricordando di includere il tempo vitale per auto-cura. (Snyder, 1994).

Quindi la prossima volta che affronti un problema importante, potresti chiederti:

  • Questo problema è urgente o cronico?
  • Richiede un'azione immediata o un piano a lungo termine?

La giusta prospettiva ti aiuterà a trovare il modo migliore per farcela.

Riferimenti:

Larson, DG (1993). Il viaggio dell'aiuto. Champaign, Illinois: Research Press. Una risorsa classica per gli operatori sanitari e chiunque sia nelle professioni di aiuto.

Matthews, BG, & Blank, BT (2013) Cosa fare sulla mamma: una guida alla cura dei familiari anziani. Mechanicsburg, PA: Sunbury Press. Un resoconto di prima mano sul caregiving con storie e strategie.

Snyder, CR (1994). La psicologia della speranza. (1994). New York, NY: Simon & Schuster. Un'introduzione alla psicologia positiva della speranza.

***********************************

Diane Dreher è un'autrice di best-seller, allenatore di psicologia positiva e professore alla Santa Clara University. Il suo ultimo libro è Your Personal Renaissance: 12 passaggi per trovare la vera vocazione della tua vita.

Visita i suoi siti Web all'indirizzo http://www.northstarpersonalcoaching.com/

e www.dianedreher.com

Solutions Collecting From Web of "Affrontare problemi problematici"