Adozione di celebrità rivisitate

Le adozioni delle celebrità sono qualcosa di cui ho scritto prima:

Nella nostra cultura ossessionata dalle celebrità abbiamo bisogno di qualcuno che dica al mondo una volta per tutte che adottare un bambino non è come scegliere una merce. Non è come decidere quale auto potrebbe essere un limone. Si tratta di creare una famiglia, creare connessioni e arricchire la tua permanenza qui sulla Terra.

Ora ci sto pensando di nuovo. In parte a causa del tanto pubblicizzato e tempestoso rapporto tra Rihanna e Chris Brown, insieme a recenti osservazioni in cui esprimeva interesse per l'adozione di un bambino. Ha sollevato alcune domande generali sulle adozioni delle celebrità nel mondo reale, non tanto con Rihanna, ma con le questioni di violenza domestica che presentano bandiere rosse e quanto denaro può comprare.

Salvatore Simeone , specialista in giurisprudenza del New Jersey, giurista del New Jersey, che esercita la professione di avvocato nella contea di Morris e nel nord del New Jersey dal 1994, è stato così gentile da rispondere ad alcune delle mie domande. Il Sig. Simeone è uno dei meno di 150 avvocati nell'intero stato ad aver ottenuto la certificazione della Corte Suprema, e ha un passato importante con alti casi di custodia dei conflitti, trasferimento di genitori affidatari e problemi di violenza domestica.

Meredith: Quando si tratta dell'adozione di celebrità, i soldi parlano – e quanto rumorosamente? Aiutaci a capire se c'è un po 'di un mondo parallelo per le celebrità che decidono di adottare, sapendo che ci sono molte celebrità che cercano in silenzio e senza attenzione mentre altre sono molto visibili e fanno di tutto per farlo.

Salvatore Simeone: Dire che il denaro non è un fattore nel processo di adozione, credo che sarebbe ingenuo. Ovviamente questo accadrebbe quando le parti si stavano occupando di un'adozione privata e non di un'agenzia statale. In un'agenzia statale che stabilisce che il problema dei soldi viene sottratto all'equazione, in un contesto privato la questione dei soldi è molto in gioco. Con le adozioni delle celebrità sono sicuro che hanno i soldi necessari per ottenere il bambino che vogliono, cioè, maschio o femmina, ecc.

Meredith: Ci sono ostacoli un artista che viaggia abitualmente il mondo in tour nel tentativo di adottare un bambino? In tal caso, che tipo di controlli sono in atto?

Salvatore Simeone: Gli ostacoli che un artista viaggiante affronta con l'adozione di un bambino sono gli stessi ostacoli che un non-celebrità viaggiante dovrebbe affrontare, cioè, la celebrità o non celebrità in viaggio può soddisfare i bisogni del bambino. Ovviamente la celebrità itinerante sarà probabilmente in grado di assumere un aiuto sia in viaggio che a casa per compensare eventuali problemi sorti a causa del viaggio.

Meredith: Quando la vita di un individuo è così pubblica, come giudicano effettivamente coloro che sono in grado di decidere se consentire o meno alle adozioni di procedere (assistenti sociali e giudici). Non è come una giuria, per esempio, in un caso di alto profilo, che deve essere sequestrato. Puoi far luce?

Salvatore Simeone: Non credo che un giudice o un'agenzia governativa si preoccupi se è una celebrità o non-celebrità nel concedere / approvare l'adozione come i protocolli per l'adozione sono gli stessi, non importa chi sta cercando di adottare. Quindi l'agenzia governativa o il giudice non decidono il caso in base allo status di celebrità, ma piuttosto l'individuo può soddisfare il miglior interesse del bambino su tutti i fronti, cioè salute, istruzione e benessere generale.

Meredith: Rihanna avrà già pubblicizzato la sua abusiva relazione con il cantante Chris Brown nelle sue possibilità di adottare con successo?

Salvatore Simeone: Il problema di Rihanna con Chris Brown avrà assolutamente un ruolo nel fatto che sia autorizzata o approvata per un'adozione. Il problema principale sarà che lei è ancora con lui e, in tal caso, qual è l'estensione della loro relazione. La violenza domestica è un problema enorme oggi nel mondo e i tribunali e le agenzie governative vorranno assicurarsi che il bambino adottato non sia messo in una situazione di polvere polverosa in cui potrebbe ostacolare la violenza e farsi male o in Infatti, chi abusa si rivolge direttamente al bambino e ferisce il bambino.

Meredith: Puoi commentare regolamenti specifici, precedenti e raccomandazioni per le donne che sperano di adottare e che sono single, hanno avuto rapporti abusivi in ​​passato e / o hanno richiesto lavori / carriere? È diverso per le coppie?

Salvatore Simeone: Il regolamento delle adozioni deve essere lo stesso per le celebrità e i genitori single così come lo sono per le coppie o sarebbe un problema di discriminazione in cui gli organi direttivi potrebbero essere citati in giudizio per discriminazione. Anche in un'adozione privata non può esserci discriminazione nei confronti di certe categorie di persone.

Meredith: Molte donne hanno bambini molto più giovani di Rihanna. Tuttavia, quando si parla di adozione, la sua età – 23 anni – gioca un ruolo? Soprattutto quando si adotta l'assolo.

Salvatore Simeone: Il vero problema non è l'età in sé, ma se il genitore adottivo può soddisfare in modo soddisfacente le esigenze del bambino adottato sotto tutti i punti di vista, ad esempio dal punto di vista finanziario, emotivo e sociale. Quindi la questione da solo riguarda anche se i bisogni del bambino saranno soddisfatti o meno, perché c'è un solo genitore, o un papà o una mamma. Molte adozioni sono adozioni monoparentali e molte sono un successo. È chiaramente un problema di screening dell'individuo che vuole adottare il bambino, perché quella persona, uomo o donna, deve essere in grado di prendersi cura e servire il miglior interesse del bambino.

Credito fotografico: Joe Gratz

Solutions Collecting From Web of "Adozione di celebrità rivisitate"