Adoptees e mentire: perché tuo figlio potrebbe dire bugie

"Mio figlio dice sempre bugie. È iniziato in giovane età e nel tempo è peggiorato. Perché sta succedendo? È comune tra gli adottati? Cosa dovrei fare?"

Ricevo spesso messaggi sugli adepti che lottano con la menzogna cronica. È qualcosa che non viene discusso abbastanza nei circoli dell'adozione, perché nessuno vuole essere attaccato per perpetuare lo stereotipo del "defunto adottato".

State tranquilli, adottati, non siete imperfetti. E stai tranquillo, genitori adottivi, non stai facendo nulla di sbagliato. Questa è una dinamica complicata, ma ci sono alcune cose che possono aiutarti a capire come mentire è un comportamento adattivo di un bambino che soffre.

Primo, se tuo figlio sta dicendo bugie, prova ad affrontare la situazione con empatia, empatia e più empatia. Non ti aiuterà dai genitori dal punto di vista tradizionale del comportamento scorretto e delle conseguenze punitive. Spesso gli adottati hanno scarso rispetto per le conseguenze. Potresti minacciare di portare via un bene prezioso, solo per far dire al bambino: "Prendilo. Non mi interessa. "E poi nessuno si sente meglio.

Dal punto di vista di molti adottati, possono sentirsi come se il mondo avesse mentito a loro dal momento in cui erano bambini. Persino i genitori più amorevoli, aperti e nutrienti non possono togliere il fatto che alcuni adepti sentono di vivere una falsa identità. Questo può accadere a qualsiasi bambino in qualsiasi circostanza di adozione. Anche se hai apertura e contatto, tuo figlio ha il diritto di sentirsi perso, mentire e rifiutato.

Piuttosto che negare i sentimenti dei tuoi figli e prendere le loro emozioni come un rifiuto personale, trova lo spazio nel tuo cuore per accettare che questa è una risposta naturale da parte di alcuni bambini all'adozione.

Naturalmente non tutti i bambini si sentiranno in questo modo. Ma alcuni lo faranno. E se i tuoi figli si sentono in questo modo, riconoscerlo ti aiuterà a capire molti dei loro comportamenti antisociali. Stanno facendo il meglio che possono per far fronte a sentimenti enormi e confusi. A volte queste strategie di coping portano a comportamenti come mentire, rubare, prendere cibo e ingannarsi.

È importante non etichettare il bambino. Se tuo figlio lotta con la menzogna, concentrati sul comportamento reale, ma non chiamare il bambino un "bugiardo". Se il tuo bambino ruba, parla di come non è accettabile prendere le cose, ma non chiamare il "ladro". Le etichette rendono più difficile per le persone cambiare. Parte di avere una mentalità di crescita invece di una mentalità fissa è capire che quei comportamenti antisociali possono eventualmente cambiare.

La chiave è la parola alla fine. Tuo figlio ha passato anni a coltivare grandi sentimenti e, se ti aspetti di gestire la menzogna come una questione di tolleranza zero, completa, stai scegliendo una mentalità che porterà alla frustrazione e alla disperazione. Questo è un processo, un apprendimento giorno per giorno di come affrontare il mondo senza inadempienza ai comportamenti disadattivi. Questi comportamenti potrebbero chiaramente essere sbagliati per te, ma per tuo figlio potrebbero sentirsi sicuri e confortanti.

Mentire può diventare molto un'abitudine. Una volta che qualcuno dice abbastanza bugie, la loro modalità predefinita è di dire bugie. Proprio come un vero intenditore dice automaticamente la verità, un bambino che mente spesso racconta bugie senza pensare. Molte volte queste menzogne ​​sono irrilevanti e potresti chiederti perché il bambino si preoccupa di mentire su qualcosa di così banale. Altre volte, le bugie possono essere devastanti, con massicce ricadute negative. In ogni caso, probabilmente il tuo bambino non ha pensato alle potenziali conseguenze prima di dire bugie. Stai visualizzando la situazione attraverso una lente logica; il bambino lo sta vivendo attraverso una lente impulsiva.

Se noti che i tuoi figli dicono bugie, non cercare di "catturarli" o "ingannarli". Questo porta solo a più vergogna. Dichiara semplicemente che sai cosa ti hanno detto che non era vero, e condividi ciò che sai essere la verità, e se possibile, includi i modi naturali con cui tuo figlio può riparare i danni arrecati.

Ad esempio, se hai visto il tuo bambino rubacchiare i sacchetti di caramelle di Halloween, non dire "Hai preso le caramelle?" Questo approccio ha impostato tuo figlio per mentirti e le bugie di solito diventano più elaborate.

Invece, si potrebbe dire: "So che hai preso le caramelle di Halloween. Per favore, riponi le buste perché ho bisogno di caramelle per gli scherzetti. Possiamo essere certi di mettere da parte alcune delle tue cose preferite in anticipo, in modo che tu ne sia certo. Se hai già mangiato tutto, usiamo parte del tuo assegno per sostituirne una parte. "

Non permettere al bambino di guidare la conversazione su come sai la verità. Dì al bambino, "Come so che non è importante. Concentriamoci sul comportamento e sul motivo per cui potrebbe essere successo. Come ti sentivi quando hai preso le caramelle? "

Spesso, i bambini inizialmente non sanno perché si comportano in questi comportamenti. Richiede un'enorme quantità di intuizione, maturità (e probabilmente anni di terapia) per poter dire "Bene, mamma, ho una sensazione vuota dentro e non so da dove viene, ma mi fa venire voglia mangiare l'intero sacchetto di caramelle, e avevo paura che le caramelle se ne sarebbero andate dopo Halloween, quindi mi sentivo più sicuro ad accumularlo nella mia stanza. "Sì, probabilmente non è la risposta che otterrai.

L'obiettivo è che TU capisca ciò che il bambino non può articolare. Dopo ogni episodio di mentire, fai un respiro profondo e vai avanti. Il tuo bambino potrebbe non mostrare alcun segno di rimorso, ma ciò non significa che sentimenti profondi di vergogna non siano nascosti all'interno. La vergogna è un'emozione terribile. Mangia il senso di sé di una persona. Cerca di evitare di usare la vergogna il più possibile. Il tuo bambino non ha chiesto di essere adottato e non merita di essere vergognoso per questi comportamenti adattivi.

Se sei un adottato che lotta con la menzogna, concediti grazia e pazienza. Non sei una persona cattiva. Sei una persona che ha bisogno di cambiare un comportamento che non funziona bene nel mondo. Va bene. Non sei solo. Tutti noi abbiamo comportamenti che potrebbero essere cambiati. Abbiamo tutti giorni buoni e cattivi. Se incasini e dici una bugia, fai del tuo meglio per riparare il danno a chiunque sia stato danneggiato, e poi ricorda a te stesso che ogni giorno è un nuovo giorno. Non sei mai a corto di possibilità di essere la persona (o il genitore) che vuoi essere.

Solutions Collecting From Web of "Adoptees e mentire: perché tuo figlio potrebbe dire bugie"