ADHD: Parenting comportamentale supportato (di nuovo) dalla ricerca

I bambini con ADHD lottano sin dalle prime età per controllare le loro azioni e prestare attenzione. Si dimenticano di spegnere la TV, di venire al tavolo o di pulire le loro stanze. Quando i compiti richiedono la loro attenzione, i bambini con ADHD perdono la cognizione del tempo, saltano i problemi e spesso non riescono a trovare il libro dei compiti. In passato, ho scritto sull'autostima positiva (http://www.psychologytoday.com/blog/the-older-dad/201102/positive-parenting-self-esteem) e fratelli di bambini con ADHD (http : //www.psychologytoday.com/blog/the-older-dad/201110/ghost-children-brothers-and-sisters-adhd-children). Ora rivolgiamo la nostra attenzione a un nuovo studio sull'ADHD e sulla genitorialità comportamentale.

Quando le cose vanno male : il dottor Russell Barkley, uno dei principali ricercatori di psicologia nell'ADHD, ha documentato come i genitori ripetutamente rimproverano i propri figli con l'ADHD per non fare quello che gli viene detto. Barkley ha riferito che, spesso, i genitori finiscono per imparare a usare strategie arrabbiate e punitive con i loro bambini con ADHD. Ma questo ciclo di rimproveri, rabbia e punizione di solito funziona solo a breve termine. A lungo termine, questo ciclo può danneggiare il benessere emotivo dei bambini, insegnandoli involontariamente ad essere aggressivi. Quindi … cosa possono fare invece i genitori?

Quando le cose vanno bene : i ricercatori dell'Università dell'Ohio, guidati dal Dr. Steven Evans (http://www.ohio.edu/research/communications/owens-evans.cfm), hanno esaminato gli studi dal 2007. Hanno esaminato le prove, per vedere cosa aiuta i bambini e gli adolescenti che hanno l'ADHD. Lo studio, pubblicato questo mese sul Journal of Clinical Child and Adolescent Psychology (http://www.tandfonline.com/toc/hcap20/.VACJzFavbRo), ha incluso la scoperta che la formazione comportamentale dei genitori funziona. Il team di Evans ha trovato prove simili ad altri studi pubblicati, come quello pubblicato nel 2005 dal team di William Pelham. La cosa più incoraggiante è la rapidità con cui l'allenamento genitoriale comportamentale può funzionare: lo studio ha dimostrato che, anche quando l'addestramento genitoriale comportamentale si è verificato in un singolo sessione, o al telefono, il chidlren ha comunque beneficiato.

Addestramento genitoriale comportamentale: un approccio positivo

Tra i vari programmi di formazione genitoriale comportamentale, il metodo Kazdin (http://www.apa.org/divisions/div12/rev_est/pmt_child.html), chiamato Parent Management Training (PMT), è un metodo POSITIVO molto apprezzato per i genitori di cambiare i comportamenti dei loro figli.

In PMT, ai genitori vengono insegnate diverse abilità genitoriali, tra cui come misurare i comportamenti dei loro figli e stabilire dei limiti. Ma una delle parti più importanti di qualsiasi intervento genitoriale comportamentale, tra cui PMT, sta insegnando ai genitori come concentrarsi su comportamenti positivi. In PMT, quelli sono chiamati Positive Opposites. Il Dr. Kazdin, nel suo libro Parent Management Training , dice

"La nozione di opposti positivi sottolinea il diverso orientamento della PMT, ovvero l'attenzione per lo sviluppo di comportamenti positivi e prosociali. Anche quando il punishemnt è usato in PMT, è secondario a un programma che si concentra sulla reinforza positiva. "

Opposti positivi : quando i genitori lavorano per ridurre i comportamenti oppositivi dai bambini con ADHD, la genitorialità comportamentale definisce ciò che i genitori vogliono dai loro figli: il positivo opposto. Ad esempio, se i bambini non arrivano al tavolo per la cena, l'opposto positivo è quello di interrompere qualsiasi altra cosa venga fatta e sedersi al tavolo. Quindi PMT insegna ai genitori a premiare i figli per quello che Kazdin chiama "minding". L'idea di una genitorialità comportamentale non è di fermare un comportamento, ma di sostituirlo.

Premi sull'attenzione: PMT insegna anche ai genitori come controllare l'attenzione sui comportamenti problematici, mentre elogia i bambini quando agiscono in senso contrario. I genitori imparano come usare un'ignoranza efficace e non emotiva mirata a specifici comportamenti problema. Invece, i genitori usano elogi efficaci quando il comportamento positivo si verifica non solo ringraziando i bambini, ma anche descrivendo il comportamento mentre lo elogiano ("Sue, grazie per essere venuto al tavolo, è solo che ti chiedo di fare!") .

Niente più fastidio : Inoltre, quando i genitori chiedono ai bambini con ADHD di fare un opposto positivo, chiedere più di due volte è indicato come fastidioso e fastidioso premio, attraverso l'attenzione, i bambini che non si prendono cura di loro. Al contrario, ricorda che ci sarà un'altra possibilità, e quindi ignorare i bambini per un breve periodo può essere spesso più efficace. La regola "non più fastidiosa" rompe il ciclo descritto dal Dr. Barkley.

Punti premio: PMT fornisce anche dei modi per utilizzare i punti per premiare gli opposti positivi. I punti, a loro volta, possono essere usati dai bambini per ottenere le cose che vogliono. Anche quando i bambini non badano ai loro genitori, PMT usa strategie positive ricordando ai bambini che possono riprovare più tardi per guadagnare punti, mantenendo genitori e figli concentrati sul positivo. I genitori sono anche aiutati a selezionare solo gli elementi che sono interessanti o desiderabili per i loro figli in modo che i punti di guadagno siano motivanti.

Time-out e altri "costi" per il comportamento problema : certo, a volte i genitori devono usare risultati negativi o time-out. Nella genitorialità comportamentale, il time-out è breve, e i bambini sono elogiati per andare a, e per restare, per il time-out. In PMT, il time-out non è punitivo; invece, sta trattenendo l'attenzione finché le cose non si calmano, così i bambini possono provare di nuovo a fare il comportamento positivo. Altri costi, come l'esecuzione di un coro indesiderato o la rimozione di un privilegio, si verificano insieme ai genitori che ricordano ai loro figli il comportamento positivo. Per mantenere i "costi" il più postivi possibili, i genitori imparano a usare toni pacati anziché mostrare rabbia.

Pratica positiva : quando i genitori hanno avuto esperienze spiacevoli, possono diventare apprensivi anche prima che i bambini si comportino male. La ricerca mostra che l' ansia anticipatoria dei genitori può minare l'uso di capacità comportamentali positive, anche dopo che tali abilità sono state utilizzate bene. Nella genitorialità comportamentale, mamme e papà imparano a usare le strategie praticando, a volte anche nelle situazioni in cui i problemi si sono verificati in passato. La genitorialità comportamentale usa il gioco di ruolo e la pratica per insegnare sia le abilità genitoriali comportamentali sia per costruire esperienze positive che contrastino l'ansia anticipatoria.

Per i bambini con ADHD, mantenerlo positivo e utilizzare strategie genitoriali comportamentali non può essere enfatizzato abbastanza. I genitori possono vedere risultati a volte sorprendenti quando apprendono strategie di genitorialità comportamentale, si concentrano sugli opposti positivi e usano i premi e ignorano in modo efficace.

risorse

http://yaleparentingcenter.yale.edu

http://alankazdin.com/the-kazdin-method-for-parenting-the-defiant-child-…

http://www.russellbarkley.org

http://www.healthychildren.org/English/health-issues/conditions/adhd/Pages/Behavior-Therapy-The-Specifics-of-Parent-Training.aspx

In alcune parti del paese, i genitori possono iscrivere i loro figli nei campi estivi che possono rapidamente portare al progresso, ma anche mamme e papà vanno regolarmente al campo, imparando la genitorialità comportamentale. Per maggiori informazioni, vedi http://ccf.fiu.edu o http://ccf.buffalo.edu/STP.php

Solutions Collecting From Web of "ADHD: Parenting comportamentale supportato (di nuovo) dalla ricerca"