Adatto alla creatività I: movimenti del braccio e flessibilità

Come cultura, ammettiamo chiaramente le persone creative. Al MOMA di New York, lo scorso inverno, c'era una fila per vedere una collezione di dipinti di Van Gogh. Ieri sera, il grande sassofonista Sonny Rollins ha suonato uno spettacolo sold-out qui ad Austin. Abbiamo ancora posto Einstein su un piedistallo per la sua immensa creatività scientifica.

Una ragione per cui ammiriamo le persone creative è che sappiamo quanto sia difficile essere creativi noi stessi. Potremmo dedicare molto tempo ad acquisire esperienza nella professione scelta, in un hobby come l'arte o la musica, e tuttavia sentiamo di non essere stati all'altezza della creatività reale. Quindi, tutto ciò che potrebbe influenzare la nostra capacità di essere creativi è una vera novità.

Un elemento importante della creatività è il comportamento flessibile. Cioè, quando qualcuno è creativo, non sta semplicemente ripetendo un'azione passata. Stanno andando oltre quelle azioni precedenti per provare qualcosa di nuovo.

Negli ultimi anni, alcuni ricercatori hanno iniziato a scoprire i fattori che promuovono questo tipo di flessibilità. In questa serie di post, ne parlerò alcuni. Inizierò con alcune scoperte recenti che sembrano bizzarre in superficie, anche se penso che abbiano un senso se considerate attentamente.

Joel Cretenet e Vincent Dru hanno pubblicato un interessante articolo nel numero del maggio 2009 del Journal of Experimental Psychology: General . In questo articolo, hanno esaminato gli effetti della flessione e dell'estensione del braccio destro e sinistro sulla flessibilità cognitiva.

Questa è la parte bizzarra, ovviamente. Perché flettere ed estendere le braccia influisce sul modo in cui pensi? Anche se la flessione e l'estensione influenzano il tuo modo di pensare, perché dovrebbe importare quale braccio hai usato? Ok. Aspetta un attimo, stiamo per fare un giro piuttosto strano.

Quando fletti il ​​braccio, stai tirando la mano (e qualunque cosa ci sia dentro) verso il tuo corpo. In molti casi, quando tiri il braccio verso il tuo corpo, stai creando un movimento di "avvicinamento". Cioè, stai portando qualcosa di più vicino a te. Quando estendi il braccio, stai spingendo la mano (e qualunque cosa ci sia dentro) lontano dal tuo corpo. Quindi stai spingendo via qualcosa, che è un movimento di "elusione".

Ora si scopre che ci sono alcune ragioni per credere che i lati destro e sinistro del cervello reagiscano in modo diverso all'avvicinarsi e all'evitamento. (Per ora, lo prenderemo per fede, ma cercherò di scrivere di più sulle differenze nei lati-o emisferi-del tuo cervello in un secondo momento.) Per la maggior parte dei mancini (i mancini come me sono un un po 'strano nel cervello), il lato destro del cervello sembra essere il più fortemente associato con azioni di evitamento e motivazione. Il lato sinistro del cervello è fortemente associato alle azioni di approccio e alla motivazione.

Ora, un altro fatto di confusione per completare la storia qui. I movimenti del braccio destro sono controllati con il lato sinistro del cervello e i movimenti del braccio sinistro sono controllati con il lato destro del cervello.

Ok. Riassumiamo questo prima di andare avanti:

Allungando il braccio: evitare
Flettere il braccio: approccio

Lato destro del cervello (braccio sinistro): elusione
Parte sinistra del cervello (braccio destro): approccio

Cretenet e Dru scoprono che quando il tipo di movimento del braccio qualcuno fa corrispondere la motivazione preferita di un emisfero cerebrale, allora il comportamento delle persone è più flessibile. Quindi, estendendo il braccio sinistro o flettendo il braccio destro, aumenta la creatività. Flettere il braccio destro o estendere il braccio sinistro migliora la creatività.

Quindi, riassumiamo la combinazione di movimenti e braccia e gli effetti di quei movimenti:

Allungare il braccio sinistro (movimento di evitamento / cervello di evitamento): flessibile
Estendi braccio destro (movimento di evitamento / cervello di approccio): non flessibile
Flex braccio sinistro (movimento di avvicinamento / cervello di evitamento): non flessibile
Flex braccio destro (avvicinamento al movimento / approccio cervello): flessibile

Nei loro esperimenti, le persone si siedono a un tavolo e mettono la mano su un tappetino in cima al tavolo e spingono verso il basso (allungando il braccio) o appoggiano la mano su un blocco sul fondo del tavolo e spingono verso l'alto (flettendo il braccio ).

Questo documento riporta una serie di studi che utilizzano compiti diversi. Ad esempio, alle persone è stato chiesto di eseguire l'Attività di utilizzo alternativo, che richiede loro di elencare possibili usi di oggetti comuni come mattoni. Quando le persone abbinavano i loro movimenti di braccia alla preferenza motivazionale per il lato del loro cervello, erano in grado di elencare altri usi alternativi e quegli usi erano più originali di quando i movimenti del braccio non corrispondevano alla preferenza motivazionale per quel lato del loro cervello.

Ci sono alcune cose da dire qui. In primo luogo, questo insieme di esperimenti è uno di un numero crescente di studi che stanno osservando come un accoppiamento tra stati motivazionali e altri elementi dell'ambiente può migliorare la flessibilità. In secondo luogo, le persone in questi studi non erano a conoscenza della connessione tra i loro movimenti del braccio e le attività che stavano eseguendo. È necessario più lavoro per sapere se questi effetti possono essere ottenuti anche quando le persone sono consapevoli della relazione tra i movimenti del corpo e la flessibilità. Terzo, non sappiamo quanto possano durare questi effetti a lungo termine.

Quindi, c'è molto lavoro da fare prima di sapere se dovresti essere seduto alla scrivania premendo con il braccio sinistro o tirando su con la destra quando vuoi migliorare la tua flessibilità. Tuttavia, mentre impariamo di più sulle influenze motivazionali sulla flessibilità e sulla relazione tra mente e corpo, potremmo essere in grado di aiutare le persone a migliorare le proprie capacità creative.

Solutions Collecting From Web of "Adatto alla creatività I: movimenti del braccio e flessibilità"