Abuso di scuola superiore

© Susan McQuillan
Fonte: © Susan McQuillan

Il comportamento fisico e sessuale inappropriato riceve molta copertura mediatica quando si verifica nei campus universitari o nelle università, o meno nelle università, ma meno quando accade a livello di scuola superiore. Eppure l'abuso colpisce 1 donna su cinque e uno su 10 studenti di liceo maschi che frequentano.

I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie definiscono l'aggressione datata come ostilità fisica, sessuale o psicologica o attacchi che si verificano tra partner di incontri attuali o passati e possono persino essere estesi allo stalking e ad altre forme di molestie. L'aggressività sessuale è qualsiasi forma di comportamento indesiderato o sessuale, dal contatto non consensuale allo stupro orale, vaginale o anale.

Uno studio pubblicato nel numero di maggio 2015 di JAMA Pediatrics ha rilevato che, tra gli studenti delle scuole superiori datati, oltre il 20% delle studentesse e più del 10% di studenti maschi ha sperimentato qualche forma di violenza sessuale o sessuale durante l'anno precedente al rapporto dello studio. Per le vittime di abusi, gli effetti di questi tipi di azioni violente, spesso di lunga durata, possono includere depressione e disturbi d'ansia, abuso di sostanze, disturbi alimentari, comportamenti sessuali a rischio e persino tentativi di suicidio. Nello studio sopra riportato, i ricercatori hanno scoperto che le ragazze che hanno subito violenze sessuali sia fisiche che sessuali erano quasi due volte più probabilità di tentare il suicidio di quelle che provano l'una o l'altra, e i ragazzi che ne hanno sperimentati erano quasi tre volte più probabili.

Due terzi degli adolescenti in relazioni di appuntamenti abusivi non dicono mai a nessuno dell'abuso, quindi non sorprende che molti genitori non siano consapevoli dell'elevato tasso di violenza legata agli adolescenti in questo paese, o non pensano che sia un problema nelle loro vite. Allo stesso modo, la maggior parte dei genitori crede che riconoscerebbe i segni se il loro bambino si trovasse in una relazione di fidanzamento violenta.

In un rapporto pubblicato l'anno scorso dalla Carsey School of Public Policy dell'Università del New Hampshire, oltre il 90% degli studenti delle scuole superiori ha riconosciuto di essere consapevole e di avere l'opportunità di intervenire in situazioni che comportano aggressione o aggressione sessuale, ma spesso non lo ha fatto. Avevano più probabilità di parlare o di essere coinvolti quando vedevano il fidanzato o la fidanzata di un amico comportarsi in modo geloso o controllato, quando sentivano commenti come "meritava di essere violentata" o quando credevano che il loro amico fosse abusato o era in una situazione potenzialmente pericolosa. Pochi studenti probabilmente esprimevano preoccupazione o disapprovazione per scherzi, commenti e gesti sessuali. Sorprendentemente, gli studenti avevano meno probabilità di essere coinvolti quando un amico sembrava ubriaco a una festa e venivano portati fuori dalla stanza.

Cosa impedisce agli amici di intervenire? Secondo il rapporto dell'Università del New Hampshire, alcuni dei maggiori ostacoli erano il desiderio di evitare il dramma, la paura delle ripercussioni sociali, la natura del loro rapporto con la vittima o l'autore o la sensazione che il comportamento non fosse in realtà abusivo .

Da dove viene tutto questo a lasciare la vittima degli abusi sugli appuntamenti alle superiori? Spesso traumatizzata, afferma Heather Senior Monroe, MSW, LCSW, psicoterapeuta, specialista in trauma e specialista in medicina presso la Newport Academy, un centro di trattamento nazionale per adolescenti e le loro famiglie.

L'abuso di appuntamenti spesso inizia alle superiori o anche prima, ma non finisce qui. Le vittime di stupro per adulti e altre forme di abuso fisico o psicologico hanno riferito di aver subito qualche forma di violenza da parte dell'intimo precedente già a 11 anni di età. Gli adolescenti vittime di abuso di appuntamenti alle superiori hanno un rischio superiore alla media di vittimizzazione simile quando arrivano al college.

"L'abuso di appuntamenti a qualsiasi età è una forma significativa di trauma", sottolinea Monroe. "Ogni volta che un adolescente subisce un simile abuso, ci saranno sintomi emotivi di trauma come depressione, ansia, vergogna e bassa autostima".

Quando qualcuno viene abusato, spiega, crea un senso di svalutazione e perdita di controllo. Questi sono i sentimenti che portano a disturbi psicologici e comportamenti come abuso di sostanze, tagli, disturbi alimentari e rigidità sessuale. Alcuni adolescenti diventano più sessuali nel loro comportamento dopo aver sperimentato l'abuso di appuntamenti perché ora traggono il loro senso di autostima dal contatto fisico.

Amici, familiari, educatori e altri che sono coinvolti con i ragazzi devono riconoscere che questi comportamenti non sono solo il risultato possibile degli abusi adolescenziali, sono dei segnali di allarme; sono grida di aiuto. Per ulteriori informazioni sulla prevenzione, l'intervento e l'assistenza in materia di abusi sessuali su adolescenti, consultare le risorse del sito pubblico del National Sex Offender del Dipartimento della Giustizia degli Stati Uniti.

© Susan McQuillan

Link di origine:

Newport Academy

Heather Senior Monroe, MSW, LCSW

Riferimenti:

Statistiche sugli abusi di datazione del CDC http://www.cdc.gov/violenceprevention/intimatepartnerviolence/teen_datin …

Vagi KJ, O'Malley Olsen E, Basile KC. Adolescenti che frequentano la violenza (fisica e sessuale) tra gli studenti delle scuole superiori statunitensi: risultati del National Youth Risk Behavior Survey 2013. JAMA Pediatrics. Maggio 2015; 169 (5): 474-482 http://jamanetwork.com/journals/jamapediatrics/fullarticle/2173573

KM di Edwards, Eckstein RP, Rodenhizer-Stampfli KA. Dovrei dire qualcosa? Incontri e aggressioni sessuali Intervento di astanti tra i giovani delle scuole superiori. Università del New Hampshire Carsey School of Public Policy. National Issue Brief # 92 Fall 2015. http://scholars.unh.edu/cgi/viewcontent.cgi?article=1258&context=carsey

  • Perché non riesco a superare la mia dolorosa infanzia?
  • Il suicidio è egoista?
  • Diamo un profilo a Brock Turner, più acutamente di suo padre
  • La vergogna dei nostri bisogni
  • Spanking e altre punizioni fisiche rivisitate
  • Per quanto riguarda le mappe potenti
  • Il lavoro d'amore di un pioniere del sonno
  • Non è tutto nella tua testa!
  • Come creare la rabbia più sana nei tuoi figli
  • Sette motivi per essere orgogliosi di essere un introverso
  • Per i nuovi papà: chiavi per una grande esperienza
  • Il percorso verso la creazione della vera intimità
  • Mentoring Kids in Distress
  • Osservatori del peso che designano gli anni dell'adolescenza per perdere peso
  • Chi è sterile? Noi? Smetti di ignorare l'infertilità
  • Cinque strategie che rafforzano le iniziative anti-bullismo
  • Lo stato di sogno del tossicodipendente
  • Sesso, droga e rock 'n roll
  • The Shame Game
  • Chiamare un Bluff nel Buff
  • 19 modi critici per salvarti da te stesso
  • Il Medical "Hall of Shame" - Top 5 mostre
  • Crudeltà sociale nella scuola media
  • Meditazioni mensili per invitare l'erotismo (luglio)
  • 3 modi per superare il tuo ex
  • Molto più di semplici nomi e date
  • Intervista a Susan Henderson, autrice di "Up From the Blue"
  • Come dire in modo assertivo a una richiesta per il tuo tempo
  • Lezioni da Amore e Perdita
  • I pro e i contro di avere un lato oscuro
  • Il tuo bambino farà parte del danno collaterale del divorzio?
  • La tua guida rapida per affrontare lo stress e la procrastinazione
  • Fai la vergogna e l'esclusione Mediazione insoddisfazione su Facebook?
  • Estrangement e le vacanze
  • Come mantenere la gelosia dal sabotare la tua relazione
  • Il declino dell'empatia e l'appello alla politica dell'ala destra