Abbracci devono essere forniti correttamente

Gli abbracci sono buone cose. Rilasciano l'ossitocina, l'ormone legato che sembra creare fiducia, riduce la paura e aumenta la compassione e la generosità. L'ossitocina è anche correlata alla diminuzione delle quantità di cortisolo, abbassando così la pressione sanguigna.

Paul Zak, della Claremont University, che ha indagato sulla relazione tra abbracci e ossitocina, prescrive otto abbracci al giorno. Questo rilascia una quantità adeguata di ossitocina per fare tutte queste cose.

A differenza di molti altri metodi per sentirsi bene che focalizzano il comportamento egocentrico, l'abbraccio sottolinea l'interazione tra sé e gli altri. È una specie di agente legante. È bello essere in contatto con gli altri. E perchè no? Siamo creature sociali, dopo tutto.

Il contatto fisico si estende verso l'esterno, collegando l'essere toccato fisicamente con l'essere toccato in senso figurato, secondo Zak. Il tocco fisico diventa la base per l'emozione nota come compassione. Quindi, diciamo che "Sono stato toccato da ciò che ho letto", per esempio.

Tutto questo è per il bene. Chi può discutere con una prescrizione che non costa nulla, ti fa sentire bene e contribuisce a un mondo più fiducioso e in definitiva migliore e più prospero?

L'ossitocina è la molecola morale, secondo Zak, e l'abbraccio è la chiave per liberarlo.

Il problema con l'idea della molecola morale è che afferma troppo. Come hanno notato Aristotele, Confucio e innumerevoli altri, la posizione morale è spesso quella tra due estremi di privazione ed eccesso. L'estremo del troppo piccolo contatto fisico è chiaro, ma può esserci troppo?

Sì, ci può essere. Ci sono quelli che reagiscono negativamente al contatto fisico. Pensa a quelli che sono bruciati dal sole. Non osare abbracciarli. Ci sono quelli che hanno la psiche bruciata dal sole e sperimentano abbracci come un'invasione ingiustificata e non invitata dello spazio del corpo. Per tali persone, otto abbracci al giorno possono facilmente essere una overdose.

E poi c'è la questione di come vengono dati gli abbracci. Parafrasando Aristotele, hanno bisogno di essere dati nel modo giusto, al momento giusto, alla persona giusta. Il contatto appropriato è personalmente soggettivo e culturalmente modellato. Ciò che potrebbe rilasciare ossitocina in una persona può portare a sentimenti di violazione in un'altra.

Ecco una parabola che illustra questo punto: due ubriachi barcollarono dalla locanda e caddero a terra. Uno di loro abbracciò l'altro e gli disse quanto lo amava. Lo strinse ancora più forte e lo attirò al suo petto.

"Ti amo", disse. "Lo faccio davvero!"

Il secondo ubriacone disse: "Sei un bugiardo. Non mi ami Non ti credo. "

"No, è vero, ti amo." E con quello lo abbracciò ancora più forte. "Per l'onore di mia madre, ti amo." Giurò a tutto ciò a cui riuscì a pensare.

Il secondo ubriaco espose il primo, si alzò e disse: "Ti dirò perché non mi ami. Dici solo così. Se mi amassi, avresti smesso di stringermi così forte. Mi hai fatto male alle spalle e alle braccia eppure continui ad abbracciarmi. Questo non è amore, ma ferire. "

Quindi abbracciare richiede un quadro morale se vuole portare il peso che Zak e altri ricercatori rivendicano per questo. Abbracciare può guarire o danneggiare.

Solutions Collecting From Web of "Abbracci devono essere forniti correttamente"