Abbastanza è abbastanza serie Parte 5: ADHD è esposto

Public Image on Wikimedia Commons
Fonte: Immagine pubblica su Wikimedia Commons

Va bene. È giunto il momento che l'ADHD si qualifica per "Basta"
Basta "serie. Marilyn Wedge, Ph.D. (nel suo articolo pubblicato su Psychology Today online, 8 marzo 2012, "Why French Kids Do not Have ADHD") mostra che la discussione è finita.

Il fatto fondamentale è che l'ADHD non esiste in Francia, dove l'incidenza è inferiore allo 0,5% dei bambini in età scolare. Al contrario, quasi il 20% dei ragazzi negli Stati Uniti sarà stato diagnosticato con ADHD. Uno su cinque ragazzi – un aumento del 37% dal 2003. Forse negli Stati Uniti i ragazzi hanno contratto un contagio che si sta diffondendo in modo esponenziale, ma fortunatamente, i ragazzi in Francia sono stati risparmiati.

Se l'ADHD non esiste in Francia, come può essere una malattia del cervello? Sì, possono esserci sintomi di iperattività e concentrazione. Ma è creato da cause psicosociali, non da cause biologiche. E i trattamenti dovrebbero essere appropriati alla causa.

La responsabilità numero uno di tutte le società è quella di crescere bene i propri figli. Idealmente, dovrebbero esserci famiglie intatte e un villaggio intatto. Sì, ci vuole un villaggio per crescere un bambino. I bambini devono essere cresciuti con limiti e amore. Per fornire il miglior ambiente di detenzione per i nostri bambini deve essere il nostro imperativo genitoriale.

Dobbiamo abbracciare la portata e la comprensione completa delle forze della vita nel modo più accurato possibile per fornire la guida necessaria ai nostri figli in ogni fase del cammino fino all'età adulta. La vita è difficile e le sue esigenze devono essere apprezzate. Questo è un lavoro molto duro.

In Francia, come sottolinea Marilyn Wedge, "Dal momento in cui i loro figli sono nati, i genitori francesi forniscono loro una squadra solida – la parola significa" struttura "o" struttura ". I bambini non sono ammessi, ad esempio, a fare spuntini quando vogliono. I pasti sono in quattro momenti specifici della giornata. I bambini francesi imparano ad aspettare pazientemente i pasti, invece di mangiare snack ogni volta che ne hanno voglia. Ci si aspetta che anche i bambini francesi si conformino ai limiti stabiliti dai genitori e non dal loro sé piangente. I genitori francesi lasciano che i loro bambini "lo piangano" (per non più di pochi minuti, ovviamente) se non dormono per tutta la notte all'età di quattro mesi … I genitori francesi hanno una diversa filosofia di disciplina. Limiti costantemente applicati, secondo la visione francese, fanno sentire i bambini al sicuro. I limiti chiari, credono, in realtà fanno sì che un bambino si senta più felice e più sicuro, qualcosa che è congruente con la mia esperienza sia come terapeuta che come genitore [anche il mio]. Infine, i genitori francesi credono che ascoltare la parola "no" possa salvare i bambini dalla "tirannia dei loro stessi desideri".

Con le varianti ovviamente, questo è il modello corretto per crescere i bambini. È un buon equilibrio di confini e amore. Questo è il modo in cui i bambini "imparano l'autocontrollo nelle loro vite".

I francesi capiscono correttamente che le cause dei sintomi dei bambini sono psicosociali. Quando i sintomi dell'ADHD esistono, dove i bambini sono fuori controllo, il trattamento è psicoterapeutico e consulenza familiare. La piena implicazione di questo articolo è che non è necessario prendere in considerazione alcune malattie genetiche biologiche, che non esistono.

In contrasto con la Francia, l'integrità della nostra cultura si è pericolosamente deteriorata. Il tasso di divorzi negli Stati Uniti è del 53%. I genitori single sono più che triplicati come quota delle famiglie americane dal 1960. Oggi un terzo dei bambini americani – per un totale di 15 milioni – viene allevato senza padre. Quasi 5 milioni di bambini in più vivono senza madre.

Queste sono solo le linee generali. Con tutte le difficoltà delle famiglie miste, alcolismo, tossicodipendenza, pedofilia, abusi sessuali su minori, abuso emotivo, malattia dei genitori e decessi, malattie fisiche e disabilità di entrambi i genitori e figli, difficoltà emotive dei genitori, cioè traumi di ogni tipo. È ben documentato che queste condizioni lasciano i bambini purtroppo inclini a gravi problemi nella vita.

Sì, alcuni bambini possono andare fuori controllo in modo comportamentale o mentale. Questo non significa che ci sia una malattia biologica. Non importa che nessuna base biologica sia mai stata trovata. La vera spiegazione è che alcuni bambini con un temperamento attivo (in combinazione con altri aspetti del temperamento) possono essere inclini a sfuggire al controllo ed essere difficili da gestire. Questo tipo di espressione sintomatica viene esacerbato quando sono soggetti a trauma. (Vedi "No, non esiste una cosa come l'ADHD").

Sì, è anche vero che alcuni di questi bambini attivi sono sensibili ad alcuni additivi alimentari, colori artificiali e conservanti, quindi è semplice buon senso evitare tali cose. Questo non suggerisce che ci sia una malattia del cervello. I bambini attivi non sono una malattia; molti di questi ragazzi di questo temperamento diventano grandi atleti e leader.

Altri bambini con differenti temperamenti svilupperanno sintomi diversi in relazione al trauma di vite familiari difficili: depressione, ansia, fobie, ossessioni, compulsioni, psicosi, quando soggetti a trauma. Questi sintomi riflettono differenti orientamenti di temperamento del bambino. Questi altri sintomi allo stesso modo non sono malattie biologiche. (Vedi "La questione della nutrizione naturale"). Vorrei sottolineare che tali sintomi non riflettono necessariamente l'abuso dei genitori. Ci sono molte cause involontarie, cause della tragedia della vita e cause caratteriali nascoste in genitori ben intenzionati. Non si tratta della colpa dei genitori, ma del benessere dei nostri figli.

Ripeto: le prove sono in. Non puoi avere entrambe le cose. La situazione francese con l'ADHD mostra in modo conclusivo che è psicosociale e non una malattia del cervello. Infatti tutti i sintomi psichiatrici nei bambini sono basati sul trauma e non su un disturbo neurologico-biologico del cervello.

La psichiatria americana è andata alla fine. Una volta che il danno è stato fatto, è difficile lavorare per recuperare i nostri migliori sé. Non dovremmo drogare i nostri figli. Trattare i bambini con la terapia familiare e la psicoterapia non è solo il vero trattamento, ma è stimolante ed eccitante vedere i pazienti prosperare e realizzare la loro autenticità e la loro capacità di amare. Questo li mette nella posizione migliore per crescere i propri figli in modo sano.

La terapia familiare, gli interventi comportamentali, i confini e gli interventi scolastici intelligenti sono ciò che fa la differenza nel benessere di questi bambini che sono fuori controllo. I genitori farebbero molto meglio a guardare alcuni episodi della "Super Nanny" in televisione per vedere come i confini e l'amore possono trasformare questi bambini fuori controllo. Questo è un tale contrasto rispetto alla sottomissione a esperti psichiatrici che predicano che i bambini sono biologicamente danneggiati dal cervello. Gli psichiatri americani oggi drogano i nostri bambini, con tutte le cose, le anfetamine e i loro cugini. (Non andrò in quelle droghe distruttive che le anfetamine sono in questo momento). Deve fermarsi.

Come società siamo in guai seri. Abbiamo perso il nostro modo di crescere i nostri figli. Dobbiamo ristabilire un chiaro percorso per fare il nostro lavoro numero uno nel modo giusto. È molto difficile allevare bambini. Non puoi amare bene in assenza della fornitura di confini rispettosi. Come società, siamo caduti molto meno di questo.

Credo che la maggior parte delle persone intenda bene e abbia bisogno di un luogo responsabile e reattivo da trasformare quando si sviluppano problemi. Credo che crescere bene i nostri figli dovrebbe essere la priorità numero uno della nostra società. La psichiatria ha abdicato alle sue responsabilità di essere una forza costruttiva. Come psichiatra, io sono al di là del turbamento, noi, come società, ci concentriamo sui bambini e ci riprendiamo dal male provocato dalla cattiva psichiatria che ha perso la sua strada. I francesi hanno questo diritto.

Robert A. Berezin, MD è l'autore di Psychotherapy of Character, the Play of Consciousness nel Theatre of the Brain

www.robertberezin.com

  • Dobbiamo ai nostri veterani uno sguardo su PTSD, dipendenza e suicidio
  • Chi Whiz! Scambi di energia tra persone
  • La trasformazione è nella relazione artistica espressiva
  • Quando la depressione non è la depressione? Parte 1
  • Ringraziare gli altri è davvero buono per te, conferma la ricerca
  • Quante vittime ci sono, quanti Himizu devono emergere?
  • Superare le barriere mentre la vita incontra la morte
  • Non essere il pollo e la signora Cheetos
  • Medicina integrativa per ritirare e disintossicare dalla nicotina
  • La cospirazione segreta rivelata!
  • No, l'ADHD è esposto dalla Francia
  • Puoi cambiare la tua personalità?
  • Non la psicoterapia di tuo padre: la terapia psicodinamica oggi
  • Non devi amare prima te stesso
  • L'arte e la psicologia dell'essere single
  • L'ecologia del respiro: migliorare il tuo ormone coccole
  • Esiste un impeto fascista in tutti noi?
  • Lo stile di attaccamento influisce sul nostro interesse per il sesso?
  • Blogging per famiglie LGBT
  • Problemi di alcol dovrebbero prendere in considerazione le donne
  • Albert Ellis: un rivoluzionario creativo
  • Apri la tua mente: fondere la terapia psichedelica con la terapia del sesso
  • Il caso del serial killer Dellen Millard
  • Implicazioni forensi del DSM-5 (parte II di II)
  • Che cosa hanno bisogno i pazienti arrabbiati di medici esperti
  • Parte II: "Fix Society. Per favore!"
  • Suggerimenti per sopravvivere alle vacanze nel recupero dei disturbi alimentari
  • 3 domande che dovresti chiedere a te stesso dopo la sua relazione
  • Usare le bambole d'amore come sostituto per l'intimità umana
  • Un corpo per se stesso
  • Speranza per i bambini Restavek ad Haiti
  • Teoria della separazione
  • 7 punti di forza per 7 fattori di stress di oggi
  • Concetti di recupero: pensare al di fuori del paradigma biopsichiatrico
  • Perché la scienza non ha bisogno di topi femmina o maschio
  • Donne, relazioni intime e recidiva da dipendenza