A volte la leadership è sul coraggio

Ho avuto la fortuna la scorsa notte per partecipare alla cerimonia di premiazione per il destinatario del premio Henry R. Kravis 2009 in Leadership, che onora i leader innovativi e creativi nel settore non profit. La destinataria di quest'anno è la dott.ssa Sakena Yacoobi, fondatrice dell'Afghan Institute of Learning, un'organizzazione che ha fornito accesso all'istruzione a oltre 350.000 donne e ragazze – in un paese dilaniato dalla guerra in cui le donne hanno pochi diritti e viene regolarmente negata l'istruzione.

La dottoressa Yacoobi era molto chiara riguardo alla missione della sua organizzazione. Educando le donne, le loro vite sono trasformate, ma lo è anche l'intera famiglia. L'istruzione è la chiave che sblocca il ciclo di povertà in corso per molte famiglie afghane.

La dottoressa Yacoobi ha raccontato la storia di una donna, ma la sua storia è tipica. Una sposa attraverso un matrimonio combinato all'età di 13 anni, ha avuto 4 figli all'età di 21 anni quando ha sentito parlare dell'opportunità di imparare a leggere e scrivere offerta dall'Istituto di apprendimento afghano. Dopo aver ripetutamente chiesto alla sua famiglia di permetterle di frequentare la scuola, cedettero, ma solo dopo aver terminato i compiti domestici e parentali e le faccende della fattoria di famiglia. Oggi quella donna è un'insegnante e svolge il buon lavoro dell'Afghan Institute of Learning.

Perché una donna venga istruita in Afghanistan, richiede un enorme coraggio. Le donne che cercano l'istruzione ricevono abitualmente minacce di morte. Ogni giorno, mentre la dottoressa Yacoobi continua la sua missione di educare donne e bambini, non sa mai se tornerà alla sua famiglia la sera. Come leader di un'organizzazione che eleva le donne, è l'obiettivo costante di elementi nel suo paese che combattono l'educazione e i diritti fondamentali delle donne. Ci vuole coraggio per dedicare la propria vita alla creazione e alla guida di un'organizzazione che cerca di affrontare i problemi sociali più grandi e importanti, l'ignoranza, la povertà, la fame, ma ci vuole un coraggio eccezionale per guidare un'organizzazione (o parteciparvi) sotto la costante minaccia di morte.

Quando pensiamo alla leadership nelle nostre organizzazioni, comunità o nel governo, sappiamo che una leadership efficace richiede coraggio: difendere ciò che è giusto, ciò in cui crediamo e correre i rischi necessari per essere innovativi e creativi. In alcuni casi, come quello della dottoressa Sakena Yacoobi, il livello di coraggio è davvero straordinario.

Per saperne di più sul Dr. Yacoobi e sugli altri beneficiari del Premio Kravis, vai su www.kravisprize.claremontmckenna.edu

Seguimi su Twitter:

http://twitter.com/#!/ronriggio

Solutions Collecting From Web of "A volte la leadership è sul coraggio"