A spasso il filo del rasoio della politica e dello spettacolo televisivo – Parte 3, Finis

Gli ultimi giorni.

Il conto alla rovescia.

L'orologio è iniziato.

Gut check time.

La storia sta per essere fatta.

Conosci la routine; le frasi che saranno bandite dalle reti televisive, dalle persone di ancoraggio e dai semplici vecchi giornalisti di Joe, in tutti i mezzi di comunicazione conosciuti dall'uomo e dall'alce, il tutto per tenervi incollati allo schermo, al monitor o alla pagina.

Le elezioni più importanti:

Nella tua vita!

Questo paese.

Al mondo!

E forse oltre – chi lo sa davvero !?

NON ABBIAMO NULLA A FARE PAURA DI ACQUISTARE HYPE STESSO.

La notte delle elezioni è vicina. 36 ore vicino. Conteggio. E contando.

Metafore mediate e proclami gravitazionali fluiscono attraverso fiumi di elettroni che trasmettono e codificano. Voci decodificate e sonore su musica sonora. Armi pulsanti di notizie paraurti e teaser. Flussi a cascata di musica e grafica. L'elezione sta arrivando. L'elezione sta arrivando. Il futuro sarà ora.

L'ora è in ritardo

I migliori giornalisti del settore.

La migliore squadra di reporter.

I migliori analisti

I biondi più biondi.

Hyperbole uber alles.

Non conosciamo la vergogna.

Modestia? Hah! Ti sputo! (il suono dello sputo si proietta verso l'esterno).

Ottieni l'immagine. Il falco di una presidenza sul palcoscenico sonoro che chiamiamo America.

Il che mi riporta a Sarah Palin. Più delle sue maschere vendute su Halloween di quelle di Biden – un vantaggio 3 a 1.

Per le maschere presidenziali, Obama ha battuto McCain del 55-45% secondo BuyCostumes.com. La compagnia sostiene il 100% di accuratezza nel prevedere i risultati presidenziali dal 2000. Uh, non era che l'anno in cui Bush ricevette le elezioni dalla Florida e dai cinque giudici della Corte Suprema degli Stati Uniti?

Amazon.com ha mostrato che le maschere di Obama conducono un po 'più stretto, il 53-47%. Vai a capire.

Sono stato ad un concerto di Halloween l'altra sera in un quartiere politicamente misto. Gli unici costumi politici che ho visto erano di Palin (3) e Hillary (2). In realtà due dei tre sembravano vicini o simili a Sarah, in giacca rossa naturalmente, gonna scura, visage, acconciatura e occhiali. Schoolmarm o agente immobiliare? Solo l'RNC lo sa per certo. Nessuna maschera in realtà. Per inciso, i negozi di costumi riportano che le maschere di Sarah erano difficili da trovare e volavano fuori dallo scaffale quando ne avevano preso un po '. In confronto, i due Hillary erano scialbi. Nessun sfrigolio. Nessuna ispirazione. Dov'è la giustizia?

Ho chiesto a una delle Sarah sulla sua inclinazione politica. "Oh, Obama, Obama", ha detto. "Mi piace il look di Sarah."

Yoda dice "Da sola, non lo è".

Sorella Sarah ha avuto un impatto al di là della sua retorica politica e del simbolismo che ha raggiunto per i suoi fedeli fan, i suoi veri credenti. Sarah fa i media e lei fa cultura pop e questo è MOLTO, MOLTO caldo nella POLITICA AMERICANA perché viviamo nell'era dei media. Viviamo in CLOSE UP. Sarah è la rockstar anche quando esalta la vera Superstar (non è il suo nome ma la vera che conosci chi è la Superstar) per la sua congregazione in quella grande, ma così ristretta tenda da revival che chiamiamo Stati Uniti.

Persino fuori ufficio, sollevato dal suo nome, a Sarah è garantito qualche talk show, qualche show televisivo, qualche colonna, forse tutte e tre. Sicuramente un posto fisso su FOX News Channel. I suoi americani, i suoi "veri" americani, amano quella verità sconvolgente e personale che "lei è come me". Le notizie lampeggiano: non lo è. Questo non importa. Notizie Flash 2: Sarah è dove si trova e tu sei dove sei perché Sarah non è come te. Sarah non è mai stata come te. Sarah non sarà mai come te.

I fan deludono. I media sono in collusione. Tutti amano la rockstar Sarah.

Ma vedi, ecco il problema. I media hanno dato vita a un fenomeno che gli studiosi dei media definiscono una relazione parasociale. È quando le persone che hanno troppo tempo nelle loro mani o hanno troppo bisogno nei loro cuori, arrivano a pensare che le celebrità in TV o nello sport, nella musica, nei film o persino in politica, abbiano un qualche legame personale con loro, con queste ventilatori.

Le relazioni parasociali possono andare dal divertente ("Barack mi ha mandato un ritratto autografato, lui mi fa") al delirante ("Michael Jackson è il padre di mio figlio", hanno detto le donne dalla sua cella di prigione alla telecamera alcuni anni fa. ) fino al punto di stalking e invasione domestica (ricordate le donne che continuarono a irrompere nella casa del Connecticut di David Letterman dove "aspettava" che Dave tornasse?) I parassociti credono anche che davvero, veramente CONOSCERE le stelle, conoscere le celebrità – in base a ciò che vedono e ascoltano in TV, quali ruoli ha interpretato la celebrità, cosa leggono sulla stampa, quali memorabilia raccolgono (le loro ciliegine). Sì, sanno SARAH!

Non lo fanno, ovviamente. Quello che sanno è un'immagine. Nel caso di Sarah, un'immagine magistralmente realizzata. I suoi fan commerciano e rhapsodizzano su una presunta familiarità. Palin la celebrità avrà la sua quota di parassiti e stalker. Ma lei avrà i fan più benigni e più preziosi come elettori, elettori, contributori, operatori chiave che vogliono vedere la loro amica signorina Sarah alla Casa Bianca. Se non ora, poi più tardi. Persino le persone che fino a quest'anno non credevano che una donna abbia la qualifica biblica e genetica per occupare l'Ufficio Ovale hanno semplicemente "ripensato" i loro atteggiamenti. Sarah condivide i loro valori e se condividi i loro valori, sei a posto e abbastanza intelligente da essere il numero uno dell'America. Ehi, lei è come noi.

Ah, noi americani, siamo un lotto così poco impegnativo.

Se McCain perde, è finita per lui. Sarah perde con lui, ma per lei è solo Act I e le recensioni inter-act sono smokin '. Sarah Palin, questa canaglia, questa anticonformista, questa sciatrice di alci, questa uccisore di orsi, questa madre di tutti i politicanti, ha un pubblico per uno, forse due altri atti. Lei è diventata una pietra di paragone. Ella attirerà gli elettori, le claque degli elettori, le legioni di elettori che lo faranno, se lei continua a destra (leggi: giusto, cioè, il mio tipo di giusto) percorso. Questo pubblico di fan si baserà sulle parole in codice che personifica il suo ruolo da pitchwoman come valori della famiglia, e su qualsiasi tono erotico potrebbe essere subtestuale all'ardore maschile (e forse femminile).

Anche nel caso in cui Obama vince, non ci si può aspettare che calmi la febbre della paura entro 4 anni. La psicologia umana e Bush hanno visto questo. Sarah lavorerà con i media volenterosi perché si tratta di valutazioni e dollari che alla fine conta in questa nazione di valori familiari. Forse un giorno sapremo tutti davvero chi è questa famiglia di cui parliamo così tanto i valori. Nel frattempo, sentiamo parlare di Sarah "Lonesome Rhodes" Palin, non solo di un'altra bella faccia nella folla.

Solutions Collecting From Web of "A spasso il filo del rasoio della politica e dello spettacolo televisivo – Parte 3, Finis"