9 modi per superare l'autocommiserazione

luxorphoto/Shutterstock
Fonte: luxorphoto / Shutterstock

Se sei stato respinto da un interesse amoroso o sei sopraffatto da una scadenza incombente, lanciare una festa di compassione non ti aiuterà. In effetti, sentirsi dispiaciuti per se stessi può essere decisamente autodistruttivo. Rende difficile superare le avversità, se non impossibile, e ti tiene bloccato.

Le persone mentalmente forti rifiutano di permettere all'autocommiserazione di sabotare i loro obiettivi. Invece, usano le inevitabili difficoltà della vita come un modo per diventare più forti e diventare migliori. Ecco 9 modi in cui evitano la trappola:

1. Affrontano i loro sentimenti

Le persone mentalmente forti si permettono di provare emozioni come il dolore, la delusione e la solitudine a testa alta. Non si distraggono da emozioni scomode interrogandosi sul fatto che i loro problemi siano "giusti" o convincendosi di aver sofferto più di quelli che li circondano. Sanno che il modo migliore per affrontare il disagio è quello di superarlo.

2. Riconoscono i segnali di avvertimento della spirale discendente

Quando ti concentri su tutto ciò che sta andando male, i tuoi pensieri diventano esageratamente negativi, e quei pensieri influenzeranno negativamente il tuo comportamento se ti soffermerai su di essi. La combinazione del pensiero negativo e dell'inattività alimenta ulteriori sentimenti di autocommiserazione. Le persone mentalmente forti riconoscono quando sono a rischio di rimanere intrappolati in una spirale discendente e agiscono per impedirsi di vivere una vita pietosa.

3. Essi mettono in discussione le loro percezioni

Il nostro stato emotivo influenza come percepiamo la realtà. Quando ti senti dispiaciuto per te stesso, probabilmente ti concentri sulle cose brutte che accadono nella tua vita, mentre trascuri il bene. Le persone mentalmente forti si chiedono se i loro pensieri rappresentano la realtà. Si fanno domande come: "La mia fortuna è sempre cattiva?" O "La mia intera vita è davvero rovinata?" Tali domande permettono loro di riconoscere quando la loro visione non è realistica e di creare una percezione più realistica della loro situazione.

4. Trasformano i loro pensieri negativi in ​​esperimenti comportamentali

Le persone mentalmente forti non permettono ai pensieri negativi di trasformarsi in profezie che si autoavviano; eseguono esperimenti comportamentali per dimostrare che quei pensieri sono sbagliati. Quando si trovano a pensare cose del tipo: "Non potrei mai mettere su una presentazione così bella come questa", rispondono con "La sfida è accettata!"

5. Riservano le loro risorse per le attività produttive

Ogni minuto in cui ti soffermi di autocommiserazione è di 60 secondi, tarderai a lavorare su una soluzione ai tuoi problemi. Le persone mentalmente forti rifiutano di sprecare tempo prezioso ed energia sulla loro miseria. Invece, dedicano le loro risorse finite ad attività produttive che possono migliorare la situazione.

6. Praticano la gratitudine

È difficile provare autocommiserazione e gratitudine allo stesso tempo. L'autocommiserazione consiste nel pensare: "Merito di meglio". La gratitudine riguarda il pensiero: "Ho più di quanto ho bisogno". Le persone mentalmente forti riconoscono tutto ciò di cui devono essere grati nella vita – fino all'aria fresca per respirare e acqua pulita da bere.

7. Aiutano altre persone

È difficile dispiacersi per te stesso quando sei impegnato ad aiutare chi è meno fortunato. Problemi come clienti esigenti o vendite in calo non sembrano così male quando ti viene ricordato che ci sono persone che non hanno cibo e riparo. Piuttosto che rimuginare sui propri disagi, le persone mentalmente forti si sforzano di migliorare la vita degli altri.

8. Si rifiutano di lamentarsi

Sfogare agli altri l'entità dei tuoi problemi alimenta sentimenti di autocommiserazione. Le persone mentalmente forti non cercano di ottenere comprensione dagli altri lamentandosi delle loro difficili circostanze. Invece, prendono provvedimenti per migliorare le cose o accettano le situazioni che non possono cambiare.

9. Mantengono un'ottica ottimistica

Alcuni dei problemi della vita non possono essere prevenuti o risolti. La perdita di persone care, disastri naturali e determinate condizioni di salute sono problemi che la maggior parte di noi dovrà affrontare in un momento o nell'altro, ma le persone mentalmente forti mantengono una visione ottimistica circa la loro capacità di gestire qualsiasi cosa la vita faccia.

Costruisci la forza mentale

Lo sviluppo della forza mentale è simile alla costruzione della forza fisica. Se volessi diventare fisicamente forte avresti bisogno di buone abitudini, come il sollevamento pesi. Avresti anche bisogno di liberarti delle cattive abitudini, come mangiare troppi dolci. Sviluppare la forza mentale richiede anche di avere buone abitudini e di abbandonare quelle distruttive, come l'autocommiserazione. Sviluppando una maggiore capacità di regolare i pensieri, gestire le emozioni e comportarsi in maniera produttiva nonostante le circostanze, diventerai più forte e migliorerai.

Amy Morin è una psicoterapeuta e autrice di 13 Things Mentalmente Strong People Do not Do , un best seller che viene tradotto in più di 20 lingue. Guarda il trailer del libro qui sotto per vedere la storia dietro il suo articolo virale diventato libro.

Solutions Collecting From Web of "9 modi per superare l'autocommiserazione"