8 cose da dirti quando ti senti come un fallimento

Dubova/Shutterstock
Fonte: Dubova / Shutterstock

Perché il fallimento fa sì che alcune persone rinunciano a un sogno mentre spinge gli altri a perseguirla con ancora più passione di prima? Dipende da come ti avvicini a una battuta d'arresto: il fallimento può essere parte della lunga strada verso il successo, ma solo se ci pensi in modo produttivo.

Picchiarsi per la mancanza di successo o dichiararsi una causa senza speranza porta a sentimenti inutili, come vergogna e risentimento. E può portare a comportamenti improduttivi, come stare dentro la tua zona di comfort.

La chiave per il ripristino dall'errore sta cambiando il tuo modo di pensare in modo da essere in grado di trasformare i tuoi più grandi battute d'arresto in migliori rimonte. Ecco otto modi sani per pensare al fallimento:

1. "Le cose non andavano come volevo, ma sono ancora OK."

Trasformare il fallimento in una catastrofe non è utile. Mantenere il fallimento nella giusta prospettiva e scegliere di essere grato per quello che hai. Che sia per la tua salute o per avere un tetto sopra la testa, ci sono sempre cose di cui essere grati.

2. "Il fallimento è la prova che mi sto spingendo fino ai miei limiti".

Potresti vivere una vita sicura e noiosa che è relativamente priva di insuccessi se lo volessi. Ma se vuoi diventare una versione migliore di te stesso, devi fare cose che potrebbero farti fallire. Cadere è la prova che stai provando a fare qualcosa.

3. "Mi concentrerò sulle cose che posso controllare."

Il fallimento non è sempre personale. Solo perché non hai ottenuto questa promozione non significa che non sei abbastanza bravo. Potrebbe voler dire che eri in competizione con qualcuno più qualificato. Concentrati sulle cose che puoi controllare, ad esempio fai del tuo meglio e meno sui risultati che non puoi controllare, come se ti venisse assunto.

4. "Non ci si sente a disagio, ma posso gestirlo."

Dubitare della tua capacità di gestire imbarazzo, vergogna o rimpianti fa durare più a lungo il dolore dell'insuccesso. Ricorda a te stesso che puoi gestire l'insuccesso e che avrai maggiori probabilità di affrontare il disagio che potrebbe causare in modo produttivo.

5. "Il fallimento è un verbo, non un sostantivo."

Solo perché fallisci non significa che sei un fallimento. Tutti hanno successo in alcune cose e non in altre. Ricordati dei successi che hai avuto in altre aree della tua vita.

6. "Il fallimento è un'opportunità per affinare le mie capacità."

Se tutto fosse facile, non avresti l'opportunità di imparare cose nuove. Ogni volta che fallisci, puoi imparare qualcosa di nuovo. Se scopri una nuova soluzione a un vecchio problema o ottieni più informazioni, il fallimento può aiutarti a fare meglio la prossima volta.

7. "Recuperare dal fallimento può rendermi più forte."

Ogni volta che rimbalzi dai problemi e superi gli ostacoli, cresci mentalmente più forte. Il fallimento può dimostrarti che sei più duro di quanto pensi e che puoi gestire più di quanto immagini. Ogni volta che fallisci, costruisci muscoli mentali.

8. "Ho superato cose difficili prima. Posso farlo di nuovo. "

Ricordare i tempi in cui hai rimbalzato in passato può aiutarti a sentirti equipaggiato per affrontare di nuovo il fallimento. Attingi alle conoscenze, agli strumenti e ai talenti che hai utilizzato in precedenza e ricorda a te stesso di avere la capacità di riprendersi.

AmyMorinLCSW.com
Fonte: AmyMorinLCSW.com

Vuoi sapere come rinunciare alle cattive abitudini che ti derubano della forza mentale? Prendi una copia di 13 cose che Mentally Strong People Do Do Do.

Solutions Collecting From Web of "8 cose da dirti quando ti senti come un fallimento"