7 segni per cui sarebbe meglio terminare una relazione

Qui ci sono indizi sul fatto che è ora di concludere la tua relazione.

Zoran Pucarevic/Shutterstock

Fonte: Zoran Pucarevic / Shutterstock

È una domanda che affronta spesso nella mia pratica di terapia e nella mia rubrica di consulenza: “So che la mia relazione ha dei problemi, ma voglio davvero metterla fine adesso? Sarei davvero meglio da solo? ”

Certo, la vita reale non è un esperimento e non esiste un gruppo di controllo. Non possiamo mai essere certi dei possibili esiti del percorso non presi. Qualunque sia la decisione che prenderai, sarà quella con cui vivrai, e non sarai mai in grado di sapere con certezza al cento per cento come sarebbe stata la scelta opposta

A volte, tuttavia, puoi fare un’ipotesi estremamente istruita. Ci sono segni concreti che una relazione non è salutare per te e ti impedisce di soddisfare il tuo pieno potenziale. Spesso, l’inerzia è abbastanza forte da poter scegliere di rimanere nella relazione perché il disagio a breve termine di terminarlo ti tiene intrappolato. Ciò sembra più viscerale – la paura immediata delle (negative) conseguenze negative della rottura – anche se sapete che a lungo termine stareste meglio. (Molte cose che sono buone per noi portano questa battaglia a lungo termine contro una battaglia a breve termine, dal non voler alzarsi presto dal letto per fare esercizio fisico, dall’essere incapaci di evitare di buttare giù un’intera manica di biscotti Girl Scout.)

Naturalmente, dobbiamo tenere a mente che decidere di star meglio da solo quando sei sposato da 35 anni è molto diverso dal decidere che starai meglio da solo dopo il tuo quarto appuntamento. In un post futuro, affronteremo i passaggi da seguire per estrarre se stessi in modo più sano da una relazione. Per ora, però, ecco alcune considerazioni che suggeriscono che la tua partnership non ha il potenziale per soddisfarti veramente.

1. Esistono “if-onlys” costanti.

Che tu sia tu, il tuo partner o entrambi che avete questi pensieri, è un brutto segno se c’è sempre la sensazione che la relazione possa essere soddisfacente se solo una certa cosa cambia radicalmente. Sì, molte relazioni attraversano fasi in cui le cose non sono del tutto corrette, ma nel caso di un rapporto che sembra costantemente necessario, la vera soddisfazione si sentirà sempre fuori portata. Una o entrambe le persone possono iniziare a vivere nel futuro ipotetico e forse irraggiungibile, piuttosto che nel qui e ora, che preclude la possibilità della vera felicità. La tua relazione sembra buona al 90 percento, ma quell’altro 10 percento è qualcosa che ti tormenta ogni giorno e non si sente mai abbastanza risolvibile? A volte, questo può essere un segnale che non ti integrerai mai perfettamente.

2. Non ti senti capito.

Forse ritieni di essere amato solo in determinate condizioni o di mantenere una facciata per il tuo partner. Questo può intralciare la vera intimità emotiva e sentirsi vuoti nel tempo – l’idea che il tuo partner non amerebbe veramente il “vero” te, se davvero ti stessi permettendo di essere quella persona. Forse stai facendo finta di essere qualcuno che non sei, nascondendo una parte importante della tua personalità, o anche fingendo interesse in certi hobby o attività per mantenerli felici, lasciando che chiamino i colpi su come passi il tuo tempo. O forse sei te stesso – eppure non hai mai sentito che il tuo partner ti “prende” davvero. Questi tipi di disconnessioni emotive possono portare a una profonda solitudine che – ironia della sorte – può farti sentire ancora più isolato che se fossi single.

3. Ti senti svuotato dal tuo partner, anche quando non sono particolarmente drenanti.

In ogni relazione, ci sono momenti in cui un partner prende più di quanto dà; la reciprocità uguale e perfetta raramente può essere mantenuta per tutto il tempo. Le buone relazioni hanno flessibilità e non contano i fagiolini. Detto questo, a volte qualcuno potrebbe sentirsi costantemente stremato da un partner – anche se quel partner non sta facendo molto per essere estenuante. Quando sei sempre frustrato da un partner, e ritieni di aver bisogno di una pausa da loro molto più spesso di quanto lo sia con loro, offre una pausa – questo è un segno che qualcosa è seriamente fuori. Forse è qualcosa di risolvibile, ma se trovi difficile da risolvere o anche solo mettere il dito su, potrebbe essere un segno che stare con loro sarà sempre più faticoso di quanto dovrebbe essere una relazione.

4. Nascondi parti importanti del tuo partner da amici e familiari.

Forse copri il bere del tuo partner o menti su come trattano gli altri. Forse ti vergogni ad ammettere quanto spesso combatti, o ti ritrovi a censurare il fatto che il tuo partner ha un problema di vecchia data con il gioco d’azzardo, o hai perso la fiducia nella loro fedeltà. Se ti ritrovi a dipingere un quadro del tuo partner per gli altri che non è affatto rappresentativo di quello che sono, è un segno che semplicemente non stanno misurando gli standard che sai che dovresti avere. Una cosa è se non hai voglia di dire ai tuoi genitori conservatori che il tuo nuovo ragazzo è cresciuto in una comune. Ma se stai facendo in modo che il tuo partner diventi qualcuno che non sia per più amici o familiari, è un segno che sai che non sono qualcuno con cui sei orgoglioso di essere.

5. Presumi sempre o immagina che cambieranno in qualche modo importante prima di avere un futuro con loro.

Forse hai passato anni a immaginare il tuo futuro con il tuo partner – ma include una versione diversa di loro. Immaginate che diventeranno magicamente più ambiziosi, più gentili o più utili in casa. Immagina che sarai finalmente pronto a fidanzarti quando diventeranno più responsabili, o che una volta che “vedranno la luce” sull’impegno, ti sentirai pronto a sistemarti con loro. Non cadere nella trappola di impegnarsi in una versione di un compagno che non è reale. Vuoi stare con il tuo partner per la persona che sono, veramente, proprio qui e ora? Questa è molto più di una metrica importante.

6. Devi scusarti per te stesso, e spesso.

È un segnale di avvertimento da prendere sul serio se devi scusarti spesso con il tuo partner per quello che sei. Sembra che tu non sia mai abbastanza bravo? Gli standard del tuo partner sembrano non poter essere mai raggiunti? Se portato all’estremo, questo è un segno chiaro di una relazione di controllo. Ma anche nelle sue forme più lievi, può avere un impatto significativo sulla tua psiche sentire come se la tua stessa esistenza implicasse fare cose “sbagliate”. Forse va anche nella direzione opposta: hai grandi speranze e sogni che ti fanno sentire “sciocco” per aver, o che senti che il tuo partner si annulla. Desideri ardentemente la libertà che proviene dal vivere come vuoi vivere, liberato dalle critiche e dai sensi di colpa? Quindi, perché ti stai mantenendo da quella libertà?

7. Il conflitto è costante e non combatti “giusto”.

Molte ricerche matrimoniali ci hanno dimostrato che non è necessariamente la presenza di conflitti, ma piuttosto come si combatte, che prevede quanto felice sarà il tuo rapporto nel tempo. I tuoi conflitti sono infestati da schemi malsani, come il stonewalling, il dare l’un l’altro il trattamento silenzioso o il coinvolgimento in attacchi personali dolorosi? Il risentimento cresce con ogni argomento, con il vero problema che non viene mai veramente affrontato, per non parlare risolto? I tuoi conflitti non sembrano opportunità di risolvere differenze o tempi per capire la prospettiva dell’altro, ma piuttosto opportunità di ferirsi a vicenda e uscire dall’aggressione? A meno che non siate entrambi motivati ​​a lavorare su questi modelli, non è probabile che le cose cambieranno magicamente per rendere più fluida la vostra relazione.

Ti sei occupato di una di queste situazioni? Fatemi sapere nei commenti! Oppure, chatta con me dal vivo il martedì!