6 motivi per cui continuiamo a giocare alla lotteria

Vuk Vukmirovic/Shutterstock
Fonte: Vuk Vukmirovic / Shutterstock

Nonostante la schiacciante evidenza statistica che le tue possibilità di vincere alla lotteria siano debolmente piccole, la gente continua a giocare. Seguono alcune intuizioni scientifiche comportamentali che aiutano a spiegare la psicologia del gioco della lotteria:

1. Ottimismo non realistico riguardo alle probabilità.

Molti ricercatori di decisioni sostengono che la mente umana non è semplicemente cablata per calcolare le probabilità della lotteria. Il nostro cervello si è evoluto in condizioni in cui non abbiamo mai dovuto fare calcoli con probabilità come quelli coinvolti in cose come i biglietti Powerball, e quindi le probabilità in questi giochi non rientrano nella gamma delle esperienze di vita di tutti i giorni.

Puoi immaginare di tenere una graffetta in mano. È facile da visualizzare. Puoi immaginare una pila di cinque o persino 10 graffette. Ma al di là di quel numero, diventa sempre più difficile avvolgere la testa. Che aspetto ha una pila di 1.000 graffette? 10.000? 100.000? Quindi è quasi impossibile visualizzare quanto sono lunghe le nostre probabilità quando la probabilità è una su 200.000. La maggior parte delle persone si concentra su quella . Come Jim Carey ha detto in Dumb and Dumber , "Quindi stai dicendo che c'è una possibilità."

2. Il pregiudizio di disponibilità .

La distorsione della disponibilità modella la nostra percezione di quanto sia probabile che vinceremo. Vincere una notevole quantità di denaro sembra più probabile se abbiamo visto o sentito parlare dei vincitori recenti. I casinò usano questa tattica tutto il tempo. Ecco perché promuovono i grandi vincitori di jackpot vicino all'ingresso principale. Non abbiamo mai sentito parlare dei milioni di perdenti. Abbiamo solo sentito parlare dei pochi grandi vincitori. Mi chiedo se il volume dei giocatori della lotteria diminuirà se tutti i nomi dei perdenti appaiano nei giornali locali invece delle storie sui vincitori?

3. Il pensiero superstizioso e l'errore del giocatore d'azzardo.

Se acquisti quattro biglietti gratta e vinci tutti e quattro, questo non significa che sei "dovuto" per vincere il quinto. Sfortunatamente, molte persone credono erroneamente che i biglietti della lotteria siano interconnessi. Le ruote della roulette nei casinò sfruttano questo dato fornendo una storia degli ultimi 20 giri. Se la ruota della roulette è atterrato gli ultimi 10 giri su rosso vuol dire che il rosso è "caldo"? O quel nero è "dovuto"? La verità è nessuno dei due: ogni giro è completamente indipendente dal precedente. La ruota non ha memoria.

4. Illusion of Control e Near Misses .

A volte quando le persone scelgono un 3 e il numero vincente è 5, l'esperienza psicologica è di un "quasi mancato": "Ero così vicino questa volta, forse mi atterrerò su di esso la prossima volta". Questo dà al giocatore della lotteria l' illusione che si stanno avvicinando. Gli studi dimostrano che le persone hanno più fiducia nel vincere quando scelgono i propri numeri rispetto a quando lasciano che il computer generi numeri casuali. Se qualcuno ha un compleanno dell'11 gennaio e sceglie il numero 111 che non significa, statisticamente parlando, che è arrivato "oh così vicino" quando ha colpito il 112 .

5. Trappole sociali.

Alcune persone hanno giocato a giochi del lotto per decenni. Potrebbero avere alcune vittorie e molte perdite. "Ma non posso arrendermi ora", pensano. "Ho giocato per 30 anni!" L'investimento in biglietti della lotteria nel corso degli anni si è accumulato, e questo aiuta a giustificare il continuo investimento per recuperare le perdite. Nessuno si tuffa intenzionalmente in una trappola sociale. La gente si ritrova intrappolata dopo aver scoperto che i costi, inizialmente nascosti, sembrano troppo grandi per saltare la nave in un dato punto. Un classico esempio è in attesa al telefono: molti di noi raggiungono un punto in cui non vogliamo riagganciare e ricominciare da capo perché non c'è modo di recuperare il tempo speso già.

Flickr
Fonte: Flickr

6. Facile da giustificare.

Il costo per cambiare la tua vita per sempre vincendo la lotteria appare minimo. Quindi il comportamento è facile da giustificare: "Sto solo spendendo un paio di dollari e, inoltre, i soldi vanno all'istruzione e aiutare le persone anziane nella comunità." Simile al fumo, la lotteria è più facile da giustificare quando si acquista solo un pacchetto alla volta o un biglietto al giorno. Poche persone accetterebbero un simile investimento se dovessero pagare decine di migliaia di dollari in anticipo con la super sottile speranza di vincere in grande nei prossimi 30 o 40 anni. Sembra molto meno allettante, tuttavia, se si considera la somma totale dei soldi spesi.

Solutions Collecting From Web of "6 motivi per cui continuiamo a giocare alla lotteria"