6 modi per prendersi cura di te quando le persone ti deludono

2. Riconosci i tuoi bisogni non soddisfatti.

Aleksandr Markin/Shutterstock

Fonte: Aleksandr Markin / Shutterstock

Se sei umano, le altre persone inevitabilmente ti deluderanno o ti deluderanno a volte. Che si tratti di un amico che cancella gli arrangiamenti all’ultimo minuto, un vicino recitativo, i membri della famiglia che non si presentano per un’occasione importante, un collega che ti butta sotto l’autobus o un compagno che tradisce, la delusione è un dato di fatto. Il tempo è diventato sempre più scarso, lo stress è alto e questo mette a dura prova le relazioni. Non puoi impedire alle persone di comportarsi male o deluderti, ma non devi lasciarti derubare dal vivere una vita felice e di successo.

Queste strategie possono aiutarti a riprendersi dal dolore e dalla rabbia e andare avanti con fiducia:

1. Consenti ai tuoi sentimenti.

Essere respinti, delusi o traditi può scatenare sentimenti di tristezza, ansia o rabbia. È importante riconoscere questi sentimenti piuttosto che cercare di respingerli. Gli esseri umani sono collegati per formare relazioni stabili e fidate con gli altri e per rivolgersi alle persone che amiamo per il sostegno in tempi difficili. I nostri antenati vivevano in tribù, e avendo forti legami sociali all’interno della tribù aumentavano le possibilità di tutti di sopravvivere a un attacco nemico, predatore, fame o condizioni meteorologiche avverse. Pertanto, è naturale sentirsi delusi e delusi quando le persone di cui ti fidi non si presentano per te. Mettere i sentimenti in parole e localizzarli nel tuo corpo può aiutarti a sconfiggerti. Potresti anche chiederti se i tuoi sentimenti sono appropriati alla situazione, o se potrebbero essere alimentati da delusioni passate. Cerca di concentrarti solo sulla situazione attuale, a meno che non ci sia uno schema forte che devi affrontare.

2. Riconosci i tuoi bisogni non soddisfatti.

Il prossimo passo è capire perché ti senti così deluso o tradito. Pensa a quali esigenze della tua non vengono soddisfatte dalla risposta di questa persona. Hai bisogno di comprensione, empatia, supporto, compagnia, impegno o considerazione? Lasciati sentire il bisogno insoddisfatto, magari mettendolo in relazione con le esperienze infantili con i caregiver. Il tuo bisogno deriva da questa situazione o le tue passate esperienze ti rendono più reattivo a questo bisogno di non essere soddisfatto. Ad esempio, se ti dovessi sempre aspettare di essere il responsabile mentre i tuoi fratelli avessero perso il controllo, questo potrebbe alimentare la tua attuale esperienza di mancanza di supporto da parte del tuo coniuge. Cerca di districare il passato dal presente. Senti la delusione del bisogno insoddisfatto e poi chiediti se puoi accettare che non è necessario soddisfare questa situazione, o se vuoi fare qualcosa al riguardo.

3. Abbi cura di te.

Ci sono modi in cui puoi soddisfare il bisogno insoddisfatto di te stesso? Ad esempio, se hai un piano per vedere un film e il tuo amico annulla all’ultimo minuto, considera di andare da solo. Quali altri amici potresti chiedere di venire con te? Se il tuo bisogno è di sostegno e di rilassamento, trova il modo di calmarti facendo un bagno caldo o facendo una passeggiata nella natura. Se hai bisogno di aiuto pratico, considera la possibilità di chiedere ad altre persone o di acquistare servizi. L’importante è non mollare e stufare in un risentimento passivo. Pensa a cosa un “adulto sano” farebbe in questa situazione. Può aiutare a annotare i tuoi sentimenti e cercare di darti compassione, piuttosto che esacerbare il dolore dall’essere autocritico quando gli altri si comportano male.

4. Decidi se hai bisogno di parlare.

Pensa se sarebbe produttivo parlare dei tuoi sentimenti di delusione o tradimento. Questa persona è in grado di ascoltare il messaggio o si limiterà a difendersi e contrattaccare? Sapendo che è importante scegliere le tue battaglie, pensa a quanto è grande questo affare per te. Cosa vuoi dalla conversazione (ad esempio, scuse, un tentativo di fare ammenda, una promessa di non farlo di nuovo, ecc.)? Se decidi di parlare, pensa a come potresti farlo in modo consapevole, piuttosto che con una rabbia reattiva che può peggiorare le cose. Se è una conversazione difficile, potresti voler mettere in pratica ciò che stai per dire in anticipo.

5. Esamina le tue aspettative.

Pensa se le tue aspettative sono ragionevoli in questa situazione e se la persona è in grado di fare ciò che ti aspetti. Ad esempio, tua sorella potrebbe essere molto impegnata con un nuovo bambino o una scadenza lavorativa, e quindi non ti chiama più spesso. Cerca di non prenderlo personalmente. Potresti voler adattare le tue aspettative e il tuo comportamento di conseguenza. Inoltre, pensa se stai comunicando le tue aspettative in modo chiaro e gentile. Se è un buon amico o una persona cara, cerca di assumere la benevolenza a meno che non vi siano chiare prove altrimenti.

6. Stabilisci i limiti se necessario.

Se questa persona ha uno schema deludente o ti tradisce, pensa a cosa devi fare per proteggerti. Se hai parlato chiaramente e la persona continua a non assumersi la responsabilità o a modificare il loro comportamento, come puoi prenderti cura di te? Ha senso vedere questa persona meno spesso o mantenere la relazione più casuale? Decidi se questo è qualcuno che vuoi ancora nella tua vita o se la tua energia è meglio spesa altrove. Puoi far sapere alla persona che non tollererai ripetute promesse infrante, bugie o trattamenti irrispettosi. Fai loro sapere quale sarà la conseguenza se continueranno a maltrattarti. I confini possono aiutarti a sentirti emotivamente sicuro e aiutano a ripristinare la tua autostima e il rispetto di te stesso.

Messaggio da portare a casa: quando la gente ti delude, impara ad essere la tua cheerleader e la migliore amica. Accetta ed elabora i tuoi sentimenti, sii gentile con te stesso, scopri come soddisfare i tuoi bisogni, parlare o impostare i limiti, se necessario. Più importante, cerca di imparare dall’esperienza e non lasciare che i problemi degli altri ti facciano a pezzi. Hai una scelta su come reagire, anche se non hai scelto la situazione.

Riferimenti

The Mindful Self-Compassion Workbook: Un modo comprovato per accettare te stesso, rafforzare la forza interiore e Thrive in brossura – 15 agosto 2018 di Kristin Neff e Christopher Germer

Solutions Collecting From Web of "6 modi per prendersi cura di te quando le persone ti deludono"