6 Manipolazioni utilizzate nelle molestie sessuali

Wikimedia Commons
Fonte: Wikimedia Commons

Hollywood è in fermento questa settimana dopo il licenziamento di Harvey Weinstein dalla compagnia da lui fondata. Articoli nel New York Times e nel New Yorker conteneva accuse di almeno 13 donne dei comportamenti sessualmente predatori di Weinstein. Come co-fondatore (insieme al fratello Bob) di Miramax e The Weinstein Company, Weinstein era un gigante dell'industria cinematografica, contribuendo in modo significativo alla realizzazione di film indipendenti. Il licenziamento di Weinstein segue la caduta di altri potenti uomini accusati di usare il loro potere per intimidire e molestare sessualmente le donne, tra cui Roger Ailes di Fox News e Bill O 'Reilly. Ne consegue anche la pubblicazione, circa un anno fa, del nastro di Access Hollywood che descrive il presidente Trump che parlava di afferrare e baciare le donne e le accuse contro di lui che seguivano.

Questi comportamenti sono stati tollerati per troppo tempo

Sta aprendo gli occhi per quanto tempo si suppone che questi comportamenti siano andati avanti senza che nessuno al potere venga in aiuto delle vittime. In questo articolo voglio concentrarmi su un argomento diverso, quali sono le strategie utilizzate dagli uomini potenti o dai manipolatori di tutti i giorni per molestare sessualmente le donne? Le storie che gli accusatori raccontano contengono alcuni indizi, così come il recente rilascio di una registrazione che faceva parte di un'operazione di pungiglione del Dipartimento di Polizia di New York del 2015 contro Weinstein.

Le strategie manipolative utilizzate per convincere le vittime a conformarsi

La mia analisi psicologica di questi resoconti, interviste ai media con le vittime e registrazioni mi ha portato a scoprire sei diverse strategie utilizzate da uomini potenti e sessualmente predatori per convincere le vittime a cedere alle loro avances.

1) Isolare e intimidire fisicamente la vittima

Secondo i racconti e le registrazioni dell'accusatore, una comune manovra di predatori sessuali è di trovare prima un modo per restare da solo con la donna e poi intimidirla fisicamente o metterla all'angolo. Se è sotto il pretesto di mostrare la donna intorno a una proprietà o una casa, avere un incontro che si verifica in una stanza d'albergo o fermarsi in una residenza per raccogliere qualcosa, la chiave è portare la donna da sola. Poi afferrano le donne, bloccano il corridoio in modo che non riesca a passare, o altrimenti usano la loro grande presenza fisica per intimidire e dominare.

2) Normalizzare il comportamento molesto

Una strategia manipolativa comune usata dai molestatori sessuali consiste nel minimizzare il loro comportamento inappropriato e comportarsi come se fosse completamente normale e accettabile – un fatto quotidiano. Nel nastro di Weinstein, dopo che la modella accusa Weinstein di toccarle il seno, le dice che è "abituato". Questo tipo di strategie induce le donne a mettere in discussione le proprie percezioni della situazione. "Sono pazzo?" O "Sto esagerando?" Un'altra strategia descritta dagli accusatori è quella di contattare la donna poco dopo e comportarsi come se tutto quello che accadeva fosse del tutto normale, anche se si fossero appena masturbati di fronte alla donna o la tentassero. Questo costringe la vittima a affrontarli apertamente nel momento (qualcosa che è difficile da fare) o ad andare avanti con la negazione.

3) Cercare di far sentire colpevole la donna

I molestatori sessuali e altri molestatori usano spesso il senso di colpa per manipolare. Le donne sono socializzate per prendersi cura e aiutare le altre persone – non creare scene o creare conflitti pubblici. nel nastro di Weinstein, chiede ripetutamente al modello di non metterlo in imbarazzo in pubblico, dicendo che viene spesso in albergo e che implica che il suo rifiuto avrebbe danneggiato la sua reputazione. Un'altra strategia provocatoria potrebbe essere per un molestatore sessuale implicare che la donna gli debba un favore sessuale perché è stato un mentore, le ha dato un lavoro o aiutato la sua carriera.

4) Non prendere "no" per una risposta

Quello che mi colpì del nastro di Weinstein fu quanto insistette nel cercare di persuadere la donna a entrare nella stanza d'albergo con lui, dopo che lei rifiutò fermamente così tante volte. Questo tipo di persistenza è progettato per logorare le difese della vittima, costringendola a mantenere un fermo rifiuto per lunghi periodi. Weinstein interrompe ripetutamente e parla della donna, spianando i suoi ragionevoli tentativi per dirgli che non si sente a suo agio. L'invadenza non offre alla vittima alcuna possibilità se non quella di agire in modo duro o rude come unico modo per impostare un limite. Molte donne si trovano a disagio nel recitare duramente, anche se appropriato, a causa di stereotipi di genere negativi. Le donne dovrebbero essere dolci e accomodanti e se non lo sono, pagano spesso un prezzo.

5) minacce velate o allettamenti

Questi uomini usano il loro potere esplicitamente o implicitamente per intimidire le donne, magari corrompendo le donne per conformarsi o suggerire conseguenze negative se non lo fanno. Spesso i predatori non devono dire molto: la loro posizione e il differenziale di potenza parlano da soli. Il messaggio implicito è che vorresti sicuramente essere dalla parte giusta altrimenti potrebbero rendere la tua vita molto difficile, impedirti di opportunità o rovinare la tua carriera.

6) La tecnica del "piede nella porta"

Un vecchio trucco usato dai venditori è di indurti a impegnarti in un piccolo acquisto perché in questo modo è più probabile che effettuerai un acquisto più grande in un secondo momento. Gli studi di psicologia sociale mostrano che una volta che hai accettato un piccolo favore, è più difficile rifiutare un favore più ampio lungo la strada. Questa tecnica è conosciuta come "il piede nella porta" ed è un modo intelligente per indurre le persone a fare ciò che si desidera, anche se si sentono un po 'a disagio. Nei nastri di Weinstein, chiede ripetutamente alla modella di entrare nella stanza "solo per pochi minuti". Allo stesso modo, un uomo potrebbe chiedere a una donna di dargli un massaggio alle spalle. Una volta che lei rispetta, questo apre la porta per un contatto più sessuale. Questa tecnica rende difficile alle vittime rifiutare perché stai chiedendo qualcosa di piccolo. Il messaggio implicito è che sarebbe meschino rifiutare una richiesta così ragionevole, apparentemente non sessuale.

Queste strategie manipolative sono utilizzate da molti per ottenere ciò che vogliono, che si tratti di fare sesso, guardare i tuoi figli o prestarti denaro. Quando si tratta di comportamento predatorio o manipolativo, essere preavvisato viene salvato. Se puoi anticipare questi trucchi, è più facile preparare in anticipo una strategia resistente. Il problema più grande, tuttavia, è che tutte le persone in posizioni di potere hanno la responsabilità di parlare quando vedono persone che predano i vulnerabili. Non dovremmo semplicemente lasciarlo alla potenziale vittima per capire come andarsene!

Solutions Collecting From Web of "6 Manipolazioni utilizzate nelle molestie sessuali"