50 è davvero il nuovo 15?

Come qualcuno che ha superato i miei cinquant'anni, l'aforisma popolare "50 è il nuovo 15" mi fa ridere. Come terapeuta che scrive sulla psicologia dell'invecchiamento, mi confonde. Chi stiamo prendendo in giro? Certo, essere 50 oggi significa qualcosa di diverso rispetto ai nostri genitori o nonni – molti di noi sono in forma, attivi e si aspettano di rimanere così nei nostri anni '80 e '90 – ma 50 per me, beh, è ​​semplicemente la "nuova 50 !”

Ciò che per me ha senso è il confronto tra 50 e 15 in termini di transizioni che si verificano durante queste fasi della vita. Ci sono una serie di interessanti parallelismi tra ciò che accade durante i nostri anni dell'adolescenza e nella mezza età – sia fisicamente che psicologicamente – e comprenderli è importante. Le somiglianze possono aiutarci a ricordarci che queste sono fasi della vita che passano e navigando attraverso loro è ciò che ci permette di emergere con nuove prospettive.

Di seguito sono riportati cinque modi in cui 50 può essere confrontato con 15.

ormonale
Loro: entrambi i ragazzi e le ragazze sono benvenuti nell'adolescenza con il cambiamento degli ormoni. Le ragazze iniziano alle mestruazioni. I loro corpi diventano più rotondi e sviluppati. I ragazzi iniziano a mostrare i peli del corpo. Le loro voci cambiano. Gli ormoni possono colpire la pelle di un adolescente, causando l'acne sui loro volti e altri luoghi inaspettati. Il desiderio sessuale diventa improvvisamente e forte, facendo sembrare le adolescenti guidate dal desiderio. I loro corpi ed emozioni si sentono fuori controllo mentre subiscono cambiamenti ormonali.

Noi: uomini e donne di mezza età sperimentano cambiamenti anche nei nostri ormoni. Quando l'estrogeno cade, le donne affrontano l'inizio della menopausa. Inizia la sudorazione notturna e le vampate di calore. Anche i livelli di testosterone degli uomini cambiano, a volte con conseguente perdita di energia, concentrazione e potenza. La maggior parte degli uomini e delle donne di mezza età afferma di sentire differenze nella libido, nella consistenza della pelle e dei capelli. I cambiamenti ormonali possono portare anche a oscillazioni emotive, lasciando un po 'di sentimento irritabile e depresso durante questo periodo.

esteticamente
Loro: il ritmo con cui gli adolescenti crescono e cambiano è altamente variabile. Un adolescente può avere un'enorme crescita e sfoggiare una folta barba nella prima adolescenza, mentre un altro rimane piccolo e affetto fino alla fine della scuola superiore. Le adolescenti possono svilupparsi presto e diventare formose, mentre altre rimangono maschiaccie. La maggior parte delle ragazze ha una testa più alta dei ragazzi durante gli anni delle scuole medie. Quasi tutti attraversano uno stadio imbarazzante mentre i loro corpi si sentono fuori controllo e subiscono cambiamenti.

Noi: cambiano anche i corpi dei mezz'età, e in modi variabili. Il metabolismo generalmente rallenta e l'aumento di peso è comune. Ma si verifica anche la perdita di peso, a volte a causa di una perdita di appetito. Il tono muscolare si ammorbidisce, le ossa diventano più fragili e l'osteoporosi può iniziare. Le donne notano per la prima volta questi cambiamenti biologici più spesso sulle loro facce, come vediamo rughe, colli di tacchino, braccia flaccide e seni cadenti. Gli uomini sentono questi cambiamenti quando notano perdita di forza, resistenza ed energia. Entrambi diventano consapevoli dei capelli che iniziano a diventare grigi, che per la maggior parte si verifica a partire dai 50 anni, ma possono iniziare anche prima.

I nostri corpi, i nostri sé
Loro: gli adolescenti possono diventare egocentrici e apparire preoccupati dei propri bisogni. È come se un interruttore venisse premuto e improvvisamente i loro amici, la musica, i vestiti e il trucco assumono maggiore importanza su tutto il resto. Le ragazze sono spesso fissate sulla propria immagine di sé, controllandosi costantemente allo specchio, sfogliando riviste e ossessionati dalla moda. Dopo aver avuto scarso interesse per il loro aspetto, i ragazzi possono concentrarsi a guardare alla moda e alla moda, o costruire il proprio corpo attraverso lo sport o allenarsi. Gli adolescenti generalmente non sembrano in grado di uscire da se stessi per notare che qualcun altro esiste o importa.

Noi: maturi come pensiamo noi stessi a 50 anni, molti di noi diventano autoassorbenti quanto i nostri figli adolescenti. È quasi come se venisse restituito indietro nel tempo, mentre le nostre insicurezze sul nostro aspetto mutevole sono rianimate. Iniziamo a guardarci allo specchio, concentrandoci ora su rughe e macchie senili piuttosto che su acne e breakout. Controlliamo gli annunci di riviste e i contatori cosmetici per nuovi prodotti anti-invecchiamento, sperando che qualche cura miracolosa controllerà i cambiamenti che sentiamo. I nostri pari diventano di nuovo importanti, poiché ci sentiamo in contatto con altri che stanno vivendo la stessa esperienza.

Separazione e individuazione
Loro: gli adolescenti affrontano la sfida di separarsi dalle loro famiglie mentre passano da adolescenti ad adulti. Molti lasciano casa per iniziare l'università o nuovi posti di lavoro. Sono desiderosi di andare avanti, ma ansiosi della loro imminente indipendenza. È il motivo per cui gli adolescenti spesso si stringono l'un l'altro. Possono essere ribelli contro l'autorità e il controllo dei genitori, ma si aggrappano anche all'infanzia. Le loro identità adulte si stanno individuando e trasformando.

Noi: anche i mezz'età sono sfidati mentre ci separiamo dai nostri bambini cresciuti e dai nostri genitori anziani. Dopo anni a prendersi cura dei bambini, alcuni affrontano un nido vuoto mentre i nostri piccoli lasciano casa. Alcuni che hanno curato genitori anziani o li hanno fatti vivere con noi devono salutare mentre passano. Come gli adolescenti, lottiamo per trovare nuove identità, entrambi desiderosi di tornare indietro e ansiosi di ciò che verrà dopo.

Defiance and Avoidance
Quelli: Quanti adolescenti sono stati ascoltati dicendo: "Non capisci" o "Lasciami in pace, so cosa sto facendo". Molti credono di sapere e noi no. Reagiscono ai loro cambiamenti fisici ed emotivi con sfida e / o evitamento, impegnandosi in sperimentazione sessuale, comportamenti impulsivi, compulsivi e dipendenti. I ragazzi vanno a letto a tutte le ore, dormono fino a mezzogiorno. Mangiano troppo. Smettono di mangiare. Queste azioni possono riflettere una combinazione di perdita di controllo e desiderio di mantenere il controllo.

Noi: mentre sperimentiamo i nostri cambiamenti di mezza età, sentiamo anche la perdita di controllo e il desiderio di riconquistarlo. Potremmo non apparire apertamente ribelli, come fanno gli adolescenti, ma una crisi "di mezza età" può essere abbastanza provocatoria – scappare con i più giovani, fare acquisti impulsivi e subire trasformazioni radicali. A volte nascondiamo i nostri sentimenti, usando alcol e droghe per renderli più molli. L'anoressia e la bulimia aumentano durante la mezza età, che può anche essere espressione di sentirsi fuori controllo, o il desiderio di ottenerlo.

In vari modi, vediamo che sia gli adolescenti che i medio-lifer si trovano a dover affrontare periodi di grande transizione. Nella giovinezza, le reazioni a questi cambiamenti possono apparire indisciplinati e provocatorie contro chiunque e chiunque ostacola la crescita. Nella mezza età combattiamo una forza diversa – le devastazioni di invecchiare – e le nostre reazioni spesso appaiono meno drammatiche. Nel suo ultimo libro, I Think I love You, il personaggio dell'autore di best seller Alison Pearson nega l'equazione di questi stadi della vita, dicendo: "Le ribellioni sono sprecate per i giovani. A cosa diavolo hanno dovuto ribellarsi? Tu e io, d'altra parte, abbiamo una vasta gamma di frustrazioni, delusioni e risentimenti, accumulati in molti decenni ".

Sicuramente, 50 non sono 15. Equivalarli può essere aggravante. Ma se gli adolescenti e gli adolescenti di mezza età potrebbero vedere i modi in cui anche il 15 e il 50 sono uguali, non solo possiamo apprezzare le sfide inerenti a entrambi gli stadi della vita, ma potremmo anche capirci meglio l'un l'altro.

Cosa ne pensi della frase popolare, "50 è il nuovo 15?"

Solutions Collecting From Web of "50 è davvero il nuovo 15?"