5 passaggi per migliorare la salute del cervello

Mjth / Shutterstock

Si prevede che il numero di persone che svilupperanno la demenza in via di sviluppo nei prossimi 20 anni aumenterà in modo sostanziale. Non sorprende quindi che vengano stanziati milioni di dollari di ricerca per sbloccare la combinazione per una salute del cervello prolungata, sia per prevenire la demenza che, almeno, per rallentarla. Gran parte di questa ricerca si rivolge agli interventi farmaceutici, ma ci sono dati in aumento che sostengono l'importanza dei fattori dello stile di vita nel sostenere la salute del cervello.

Esaminiamo cinque che sembrano influenzare la salute del cervello:

  1. Nutrizione

    Nessuna sorpresa qui. In generale, i tipi di alimenti e le abitudini alimentari che riducono le malattie cardiache e il diabete sembrano avvantaggiare anche il cervello. Una dieta a basso contenuto di grassi saturi e zuccheri favorisce una migliore circolazione del sangue all'interno del cervello, mentre i cibi saturi ostruiscono le arterie che alimentano il cervello. Diversi studi hanno trovato un effetto protettivo sul consumo di pesce, in particolare quelli con percentuali più alte di omega 3, come il salmone e il tonno. Nuts e verdure di colore scuro, frutti di bosco, così come la dieta mediterranea, che enfatizza alimenti a base vegetale tra cui cereali integrali, legumi e noci, oltre a una spruzzata di olio d'oliva, hanno anche dimostrato di aiutare il funzionamento del cervello. Più recentemente, sono state trovate capsule di olio di pesce in uno studio recente per preservare la funzione cognitiva e il volume del cervello. Inoltre, sono stati trovati livelli carenti di vitamina D per aumentare significativamente il rischio di malattia di Alzheimer.

  2. Salute

    Come ci si potrebbe aspettare, la pressione alta e il sovrappeso aumentano significativamente le probabilità di demenza più tardi nella vita. L'aumento di peso può aumentare significativamente la pressione sanguigna e l'ipertensione aumenta il rischio di ictus. Anche i piccoli ictus (microinfarti), che spesso non vengono diagnosticati, possono creare il cervello per la demenza. Ad esempio, gli studi hanno rilevato che anche individui con elevate quantità di microinfarti presentavano i punteggi cognitivi più bassi.

  3. Giochi mentali

    Dal momento che il cervello costruisce reti neurali apprendendo nuovo materiale, un bel po 'di attenzione si è focalizzato sulla creazione di giochi che costruiranno il "muscolo" del cervello. I cruciverba e gli enigmi matematici sono spesso citati in questa categoria. Più di recente, le società private hanno sviluppato giochi per computer allo scopo di stimolare diverse funzioni cerebrali, in particolare la concentrazione. Vi sono alcuni dati a supporto del fatto che questo può fare la differenza, ma la maggior parte di questa ricerca è stata condotta dai produttori di giochi reali. Sfortunatamente, sembra che i guadagni ottenuti in questi giochi non si estendano tipicamente oltre il gioco specifico in sé, per non parlare della vita quotidiana.

  4. Allungando la zona di comodità

    I muscoli crescono sfidati e si sentono a disagio. È abbastanza probabile che il cervello cresca allo stesso modo e, come un muscolo, anch'esso debba essere sfidato in modi che lo rendono un po 'scomodo. In particolare, potrebbe essere che l'apprendimento per amore dell'apprendimento non è sempre sufficiente. Forse le sfide emotive potrebbero offrire un impatto più sostanziale. Ad esempio, le persone che sono impegnate con altri nella risoluzione dei problemi mostrano un effetto protettivo contro la demenza. Forse questo è dovuto al fatto che il cervello viene stimolato sia nella risoluzione dei problemi cognitivi che nelle regioni emotive del cervello. Viceversa, le persone depresse e isolate sono a maggior rischio di demenza. Nel complesso, è possibile che le attività che sono al tempo stesso una sfida cognitiva ed emotiva apportino il massimo beneficio. Esempi di questi tipi di sfide includono l'apprendimento e la conversazione con gli altri in una nuova lingua, prendendo uno strumento musicale e esibendosi con altri musicisti di fronte a un pubblico dal vivo, partecipando attivamente a nuove cause che ti fanno appassionare, o anche prendendo in considerazione parlare in pubblico, in particolare se hai avuto paura di farlo in passato.

  5. Meditazione e Ipnosi

    Sia l'ipnosi che la meditazione hanno dimostrato di provocare cambiamenti nel cervello. Sono in grado di influenzare il flusso sanguigno vascolare, l'attività elettrica e di stimolare regioni specifiche del cervello. Inoltre, entrambi gli approcci possono influenzare l'entità dell'infiammazione nel corpo. Questi metodi sono strumenti eccellenti per controllare lo stress e la risposta alla paura, che sono direttamente collegati alla risposta infiammatoria. Ciò che rende questo particolarmente importante è che il processo infiammatorio è associato alla demenza. Sebbene non sia stato dimostrato che causi la demenza, esistono forti prove che influenzano la progressione del processo di demenza. Inoltre, l'infiammazione è strettamente legata al restringimento dell'ippocampo, il centro della memoria del cervello, che è significativo perché un ippocampo atrofico si trova spesso nell'Alzheimer. Per molti, l'idea di prendere tempo per la meditazione e l'ipnosi potrebbe sembrare formidabile. Fortunatamente, ci sono studi che rivelano come anche brevi intermezzi di ipnosi e meditazione possano fare una differenza sostanziale, persino qualcosa di semplice come ascoltare una registrazione guidata di notte.

Il cervello è un muscolo e, come ogni altro muscolo, ha bisogno di essere tenuto in forma attraverso la nutrizione, le tecniche mente-corpo e la soluzione interattiva dei problemi. Ricorda: un cervello stimolato è un cervello felice.

Copyright 2014 Marc Schoen Ph.D.

Questo articolo è originariamente apparso su reimagine.me

Marc Schoen , Ph.D., è un assistente professore di medicina presso la UCLA Geffen School of Medicine, dove insegna corsi a studenti di medicina sulla medicina mente-corpo, l'ipnosi e le prestazioni e il processo decisionale sotto pressione. È l'autore del tuo istinto di sopravvivenza che ti sta uccidendo e il rilassamento è pericoloso per la tua salute . Plume and Hudson Street Press, 2014

Solutions Collecting From Web of "5 passaggi per migliorare la salute del cervello"