5 motivi per cui così tante relazioni muoiono

Ecco come evitare assassini mortali di intimità.

Olena Yakobchuk/Shutterstock

Fonte: Olena Yakobchuk / Shutterstock

La maggior parte delle relazioni intime fallisce, trasformandosi in amarezza e conflitto. Le statistiche mostrano che solo tre matrimoni su dieci rimangono stabili, sani e felici. Perché alcune relazioni sono più condotte di altre? Arresto della relazione terminale.

Il blocco si verifica quando ignoriamo completamente ciò che i nostri partner potrebbero pensare o sentire riguardo a importanti problemi relazionali. Restiamo bloccati nel nostro punto di vista e non possiamo o non vogliamo prendere in considerazione il punto di vista del nostro compagno. Ci rendiamo conto che abbiamo ragione, che i nostri partner hanno torto, comunicano i nostri sentimenti come fatti e fanno orecchie da mercante ai pensieri e ai sentimenti della nostra compagna. Determinati a forzare il nostro punto di vista, comunichiamo in modo presuntuoso, pesante e genitoriale. Se sei come la maggior parte delle persone, è probabile che tu abbia interagito con il tuo partner attraverso uno o più tipi dannosi di “crossover” o “sconfinamenti verbali” senza rendertene conto:

1. Lettura della mente.

Lo facciamo centinaia di volte al giorno: inventiamo storie su una situazione senza prove. Saltiamo alle conclusioni su ciò che il nostro compagno sta pensando o facendo senza verificarlo. Potresti dire qualcosa al tuo partner come, “Probabilmente pensi che io sia irresponsabile perché ho perso il mio cellulare.” Puoi aggirare questo sconfinamento semplicemente verificandolo: “Pensi che sia irresponsabile?”

2. Lettura dell’emozione.

Concludiamo ciò che il nostro partner sente senza chiedere. Potresti dire: “Posso dire che sei arrabbiato con me perché sono in ritardo”. Per evitare questo sconfinamento, chiedi cosa prova: “Sei arrabbiato con me perché sono in ritardo?”

3. Nome-chiamata.

Contrassegniamo il nostro partner o coniuge con attributi negativi: “Sei meschino ed egoista.” Per evitare questa trasgressione, fai un passo indietro e parla di te, usando “I-messages” invece di “You-messages”: “Mi sento a disagio con come stiamo parlando; Mi piacerebbe prendermi una pausa e tornare quando siamo più tranquilli. “Quando ci riferiamo ai nostri sentimenti (messaggi di I) invece di puntare le dita (messaggi di You), riduce la difensività e la tensione e promuove l’apertura dialogo.

4. Put-down.

Critichiamo i comportamenti o le abitudini del nostro partner: “Hai sempre sporcato i piatti sporchi nel lavandino invece di metterli nella lavastoviglie.” Per invertire questa trasgressione, prova a usare “Quando tu. . . Io sento . . . “Per comunicare come ti fa sentire una certa azione:” Quando continui ad accumulare piatti sporchi nel lavandino, mi sento come se le mie richieste non fossero importanti per te. ”

5. Comandante.

Diciamo al nostro partner cosa fare e aspettiamo che facciano quello che diciamo: “Non mangiarlo; fa male a te. “Per evitare questa violazione, indica la tua preoccupazione o fai una domanda:” Sto pensando alla tua salute. Vuoi mangiare fritto o preferisci qualcosa alla griglia? ”

Con il passare del tempo, questi crossover causano connessioni intime da deviare in uno stato di fallimento della relazione. Gli studi del terapeuta familiare John Gottman rivelano quattro bandiere rosse che le interruzioni sono imminenti: la critica costante (attaccando i nostri partner) può portare alla difesa (un contrattacco) o stonewalling (ritirandosi del tutto dalla conversazione), e alla fine al disprezzo (guardando i nostri nasi ai nostri compagni o risentiti per non aver visto il nostro punto di vista).

Cosa sai fare?

È possibile ridurre i conflitti interpersonali e migliorare la comunicazione evitando di sconfinare verbalmente, mantenendo confini rispettosi ed essendo consapevoli di come si danno e si ricevono informazioni. È una scienza semplice: gli studi dimostrano che la considerazione, la gentilezza e la generosità sono la migliore medicina per relazioni intime forti e sane. L’empatia neutralizza la discordia. Mettiti nei panni del tuo partner sospendendo temporaneamente la tua prospettiva, affina le tue capacità di ascolto e approfondisci la comprensione dei loro pensieri e sentimenti senza la necessità di essere d’accordo o in disaccordo. Questo tipo di ascolto attivo ti coinvolge in quello che il tuo partner sta dicendo e sentendo senza cadere nella trappola di chi ha ragione e di chi ha torto. Attenua le tensioni e prepara le basi per la cooperazione reciproca, la collaborazione e la connessione amorevole.

Solutions Collecting From Web of "5 motivi per cui così tante relazioni muoiono"