5 domande per i bambini timorosi di provare cose nuove

Incorpora da Getty Images

L'autore bestseller Paul Smith conosce molti modi per incoraggiare i bambini titubanti, 101 modi per essere precisi. Nel suo libro PARENTING WITH A STORY , Paul documenta 101 lezioni ispiratrici per aiutare i bambini a costruire il tipo di personaggio di cui loro ei loro genitori possono essere orgogliosi.

Ho chiesto a Paul di condividere i suoi pensieri su una lotta genitoriale comune: cosa fai quando tuo figlio resiste provando qualcosa di nuovo? Ecco cosa ha dovuto dire:

Una delle paure più comuni che i giovani affrontano all'inizio della loro vita è provare qualcosa di nuovo. L'incertezza e l'apprensione del fallimento possono essere paralizzanti. E se non è superato da bambino, può perseguitare qualcuno per tutta la vita. Una persona che ha guadagnato una preziosa saggezza che lotta per trovare il coraggio è Kerri Whitfield.

Quando aveva 12 anni, la sua famiglia si trasferì. Due anni dopo, Kerri si sentiva ancora un po 'come il nuovo bambino in città. Aveva fatto alcuni amici ma ancora non sapeva che molti altri dodicenni. Guardando una delle sue amiche giocare su una squadra di softball quell'estate, Kerri si sedette sugli spalti e segretamente desiderò di essere sul campo con lei.

Amacom Books
Fonte: libri Amacom

"Sembra divertente da giocare" pensò.

E anche lei avrebbe fatto così tanti nuovi amici. Alla fine la sua amica chiese a Kerri se voleva unirsi alla squadra. Questa è stata la sua grande opportunità! Che cosa ha fatto Kerri?

"Le ho detto, 'No'"

Tre decenni più tardi, Kerri spiega questa decisione in questo modo:

"Ero così spaventato. Non avevo mai giocato a softball prima d'ora. Non avevo mai giocato a uno sport organizzato prima d'ora! Quindi non sapevo nulla del gioco. Non conoscevo le regole o il modo di giocare. Tutto quello a cui riuscivo a pensare era come avrei fallito perché non sapevo come. Non mi è mai venuto in mente che potessero insegnarmi quelle cose. Quindi ho appena detto no. "

Il rimorso non ci ha messo molto a entrare.

"Ero così triste. Ho continuato ad andare ai giochi e vederli giocare. Ci sono state volte in cui ho dovuto asciugare le lacrime, sperando che nessuno mi avesse visto piangere. Volevo essere fuori in quel campo. È una decisione che rimpiango ancora. "

L'evento ha dato il via a una vita di ciò che Kerri ora vede come opportunità mancate. La sua paura del fallimento le impediva di avere successo in molte cose nuove. A volte le impediva di provare in primo luogo, come le lezioni di canto che non ha mai fatto o il nuovo lavoro che non ha mai fatto. E a volte quella paura la costringeva a smettere poco dopo l'inizio. Lei ricorda un tentativo fallito di ginnastica.

"Non ero in classe da molto tempo e stavamo imparando come fare le divisioni. Uno degli allenatori ha detto che se non avessimo potuto scendere fino in fondo, ci avrebbero spinto per il resto. Non sono mai tornato indietro In qualche modo i miei genitori non hanno mai contestato quella decisione. Questa è stata la fine della mia carriera di ginnastica ".

Uno dei suoi successi più memorabili è stato nell'imparare a sci nautico. Un amico l'aveva invitata a sciare. Ma quando è stato il turno di Kerri, aveva troppa paura persino di entrare in acqua. Dopo alcuni minuti di grazia e inefficaci persuasioni, il padre della sua ragazza la spinse fuori dalla barca. Kerri Whitfield ha imparato a sciare quel giorno. E la volta successiva, saltò giù dalla barca da sola.

Probabilmente non è stato fino a quando non ha avuto figli suoi che Kerri ha deciso che le sue insicurezze non avrebbero più avuto un impatto sulla sua famiglia o sulla sua famiglia. Condivide queste storie con suo figlio e sua figlia per aiutarle ad avere il coraggio di provare cose nuove. Guardando indietro, ci sono tre lezioni che pensa abbia imparato.

* "In primo luogo, avrei voluto condividere i miei desideri più apertamente con i miei genitori. Forse allora avrebbero potuto incoraggiarmi a giocare a softball.

* Secondo, vorrei aver capito che non dovevo essere il migliore in tutto il primo giorno. Tutti devono imparare, anche gli esperti. Se l'avessi saputo, avrei potuto tornare per il secondo giorno di lezione di ginnastica.

* "In terzo luogo, ho imparato che parte della vita si sta bagnando inaspettatamente. Perché a volte una buona genitorialità significa spingere il bambino fuori dalla barca.

Il modo migliore per trovare saggezza in questa o in qualsiasi altra storia è condividerlo con i tuoi figli e poi discuterne. Fare così. Ecco cinque domande per iniziare.

1. Puoi ricordare due o tre cose che hai provato, ma ti sei arreso poco dopo? Cosa erano? È troppo tardi per riprovarci?

2. Nome qualcosa che vorresti fare ora, ma hai avuto paura di provare. Come posso aiutarti?

3. Quanto pensi che ci vuole per far sì che le persone diventino veramente brave in qualcosa di nuovo, come imparare a suonare la chitarra, lanciare una palla da baseball o scrivere poesie?

4. Riesci a pensare a qualcosa in cui alcune persone sono naturalmente brave senza dover imparare e praticare?

5. Rivediamo questa conversazione il prossimo mese per vedere cosa è cambiato e cosa ti interessa allora, ok?

Paul Smith
Fonte: Paul Smith

Paul Smith è un autore di best seller che è un libro, PARENTING WITH A STORY. È un oratore principale e formatore di tecniche di leadership e di narrazione e autore di altri due libri: GUIDA CON UNA STORIA e VENDI CON UNA STORIA.

Puoi trovare Paul su www.leadwithastory.com e seguirlo su Facebook, LinkedIn e Twitter.

Solutions Collecting From Web of "5 domande per i bambini timorosi di provare cose nuove"