4 miti su uomini e sesso

nd3000/Shutterstock
Fonte: nd3000 / Shutterstock

La saggezza convenzionale suggerisce che uomini e donne differiscono nei loro desideri sessuali. Ma alcune delle nostre convinzioni su uomini e sesso sono sorprendentemente discutibili.

Fatto o finzione ?: Gli uomini pensano al sesso più delle donne

Quanto spesso hai pensato al sesso oggi? Questa domanda può essere difficile da rispondere perché non possiamo ricordare con precisione quante volte pensiamo al sesso nel corso della giornata. Come rivisto da Fisher et al. (2012), la ricerca su questo tema è sorprendentemente incoerente. Alcune ricerche precedenti suggeriscono che gli uomini pensano al sesso più spesso delle donne, ma altri non trovano differenze. Nello sforzo di valutare più accuratamente la frequenza dei pensieri sessuali, Fisher et al. (2012) ha chiesto per la prima volta agli uomini e alle donne di auto-riferire la frequenza dei loro pensieri sessuali. Gli uomini hanno riferito di pensare al sesso circa otto volte al giorno, e le donne circa sei volte al giorno – una differenza molto piccola. (È interessante notare che anche gli uomini pensavano più delle donne rispetto ad altri bisogni, come il cibo e il sonno). Poi i ricercatori hanno chiesto a uomini e donne di portare con loro dei segnalatori di golf e di cliccare sul segnalino ogni volta che pensavano al sesso. Sia gli uomini che le donne hanno registrato pensieri più frequenti sul sesso, con gli uomini che cliccano circa 34 volte al giorno in media e le donne che cliccano in media circa 19 volte al giorno. È importante sottolineare che i conti sessuali femminili più bassi delle donne, le donne più elevate hanno ottenuto punteggi su una misura di desiderabilità sociale, indicando che le donne potrebbero essere più riluttanti ad ammettere i loro pensieri sessuali, forse a causa delle preoccupazioni circa i doppi standard sessuali. Inoltre, i ricercatori non potevano escludere la possibilità che il trasporto dei contatori effettivi causasse effettivamente sia gli uomini che le donne a pensare al sesso più spesso di quanto farebbero normalmente.

Quindi gli uomini pensano al sesso più spesso delle donne? A questa domanda è difficile rispondere, ma la maggior parte delle prove suggerisce che gli uomini pensano di pensare al sesso più frequentemente di quanto facciano le donne, anche se le differenze tra i sessi potrebbero essere inferiori a quelle tradizionalmente assunte.

Fatto o finzione ?: Gli uomini hanno più partner sessuali rispetto alle donne

In una sconcertante linea di ricerca, gli uomini eterosessuali riferiscono costantemente di avere più partner sessuali rispetto alle donne eterosessuali (Alexander & Fisher, 2003; Jonason & Fisher, 2009; Petersen & Hyde, 2010; Wiederman, 1997). Quando rivedi incontri eterosessuali, ogni volta che un uomo fa sesso, anche una donna dovrebbe fare sesso. La domanda diventa allora, se gli uomini fanno più sesso, con chi fanno sesso?

In paesi come Stati Uniti, Gran Bretagna, Norvegia, Francia e Nuova Zelanda, gli uomini riferiscono autonomamente un numero maggiore di partner sessuali rispetto alle donne con rapporti simili nella differenza delle stime da uomo a donna (Wiederman, 1997). Wiederman ha preso in considerazione una serie di spiegazioni per questa differenza, compreso l'uso di prostitute, considerando partner in altri atti sessuali (come il sesso orale) nei loro totali, o un gran numero di uomini che fanno sesso con un piccolo numero di donne altamente attive. Analizzando attentamente i dati, Wiederman ha notato che le persone con un numero maggiore di partner sessuali erano sproporzionatamente inclini a segnalare un numero di partner sessuali che terminava con uno zero o un cinque , suggerendo che quando non siamo sicuri del nostro numero esatto di partner sessuali, possiamo arrotondare le nostre stime. Wiederman crede che le donne possano arrotondare le stime, mentre gli uomini arrotondano le loro stime. Wiederman suggerisce anche che, a causa del loro maggiore investimento emotivo nel sesso, le donne potrebbero avere più probabilità di ricordare con precisione il loro numero esatto di partner sessuali rispetto agli uomini.

In un progetto interessante, Alexander e Fisher (2003) hanno chiesto a uomini e donne di riferire il loro numero di partner sessuali mentre erano attaccati a un "monitor fisiologico", che ai partecipanti veniva detto era simile a un rilevatore di bugie. In questo caso, le donne in realtà hanno riportato un numero leggermente maggiore di partner sessuali rispetto agli uomini.

Quindi gli uomini hanno più partner sessuali rispetto alle donne? Almeno tra i partner eterosessuali, questo stereotipo sessuale è probabilmente falso: sebbene gli uomini ammettano più partner sessuali che donne, quando esaminiamo i dati più da vicino, questa differenza è probabilmente dovuta alla sovrastima degli uomini e alla sottostima delle donne, del loro effettivo numero di partner .

Fatto o finzione ?: Gli uomini sono più propensi delle donne a essere infedeli

Simile a pensieri sul sesso e sul numero di partner sessuali, gli uomini si auto-segnalano più infedeltà rispetto alle donne (vedi Blow & Hartnett, 2005; Fincham & May, 2017; Petersen & Hyde, 2010). Tuttavia, come affermano Fincham e May (2017), la differenza tra uomini e donne nell'incidenza di infedeltà sembra restringersi, e uomini e donne sotto i 40 anni stanno segnalando tassi di infedeltà simili. Petersen e Hyde (2010) mostrano anche che la differenza di genere nel coinvolgere il sesso extraconiugale si sta restringendo. Sebbene gli uomini possano riferire un desiderio più forte per gli affari, questo desiderio potrebbe non tradursi necessariamente in una differenza comportamentale tra i sessi (vedi Blow & Hartnett, 2005). Quando si considerano gay e lesbiche, ci sono alcune prove che le lesbiche hanno meno probabilità di essere infedeli degli uomini gay (vedi Blow & Hartnett, 2005). Quindi gli uomini sono più probabili delle donne a essere infedeli? Questo stereotipo sessuale può essere supportato al momento. Al momento, gli uomini sembrano più probabili delle donne a essere infedeli; tuttavia, nel bene o nel male, questa differenza di genere sta rapidamente spostandosi verso la parità di genere.

Fatto o finzione ?: Gli uomini sono più interessati a sesso a tre rispetto alle donne

Hai mai avuto un rapporto a tre? Ti interesseresti mai in un rapporto a tre? Morris et al. (2016) hanno scoperto che gli uomini erano più interessati delle donne in un futuro trio ed erano più propensi a suggerire un rapporto a tre ai loro partner sessuali. Allo stesso modo, Hughes et al. (2004) hanno riscontrato che il doppio degli uomini rispetto alle donne dichiara di desiderare un trio. Questi autori hanno anche scoperto che gli uomini erano più propensi a preferire il sesso con due donne, mentre le donne erano più propense a preferire due uomini, o un uomo e una donna. Hughes et al. ipotizza che le donne potrebbero essere meno disposte a impegnarsi in rapporti sessuali con più partner contemporaneamente a causa delle preoccupazioni sulla loro reputazione. Queste preoccupazioni possono riflettere la realtà per le donne; Jonason e Marks (2009) hanno scoperto che le donne venivano giudicate più duramente degli uomini per aver fatto sesso a tre. Quindi questo stereotipo sessuale sembra essere supportato: gli uomini sono più interessati ai sesso a tre rispetto alle donne.

Porzioni di questo post sono state tratte da The Social Psychology of Attraction e Romantic Relationships . Copyright 2015 Madeleine A. Fugère.

  • Per ulteriori informazioni su attrazione e relazioni romantiche, consultare il nostro libro, disponibile su Amazon.

  • Si prega di vedere i miei altri post qui.

  • Seguimi su Twitter @SocPscAttrReland non perdere mai un post!

Riferimenti

Alexander, MG & Fisher, TD (2003). Verità e conseguenze: usare la pipeline fasulla per esaminare le differenze di sesso nella sessualità auto-riferita. The Journal of Sex Research, 40 (1), 27-35.

Blow, AJ, & Hartnett, K. (2005). Infedeltà nelle relazioni impegnate ii: una revisione sostanziale. Journal of coniugale e terapia familiare, 31 (2), 217-233.

Fincham, FD, e May, RW (2017). Infedeltà nelle relazioni romantiche. Current Opinion in Psychology, 13, 70-74.

Fisher, TD, Moore, ZT, e Pittenger, M. (2012). Sesso sul cervello? Un esame della frequenza delle cognizioni sessuali in funzione del genere, dell'erotofilia e della desiderabilità sociale. Journal of Sex Research, 49 (1), 69-77. doi: 10,1080 / 00224499.2011.565429

Hughes, SM, Harrison, MA, & Gallup, GG (2004). Differenze tra i sessi nelle strategie di accoppiamento: protezione dei compagni, infedeltà e più partner sessuali concorrenti. Sessualità, evoluzione e genere, 6 (1), 3-13.

Jonason, PK, & Fisher, TD (2009). Il potere del prestigio: perché i giovani uomini riferiscono di avere più partner sessuali rispetto alle giovani donne. Ruoli sessuali, 60 (3-4), 151-159. doi: 10.1007 / s11199-008-9506-3

Jonason, PK, & Marks, MJ (2009). Atti sessuali comuni o non comuni: prova del doppio standard sessuale. Ruoli sessuali, 60 (5-6), 357-365.

Lippa, RA (2009). Differenze tra sesso nella pulsione sessuale, sociosessualità e altezza in 53 nazioni: test delle teorie evolutive e sociali strutturali. Archives of Sexual Behavior, 38 (5), 631-651. doi: 10.1007 / s10508-007-9242-8

Morris, H., Chang, IJ, & Knox, D. (2016). Tre è una folla o un bonus ?: Esperienze a tre a studenti universitari. Journal of Positive Sexuality, 2.

Petersen, JL, & Hyde, J. (2010). Una revisione meta-analitica della ricerca sulle differenze di genere nella sessualità, 1993-2007. Bollettino psicologico, 136 (1), 21-38. doi: 10,1037 / a0017504

Wiederman, MW (1997). La verità deve essere qui da qualche parte: esaminare la discrepanza di genere nel numero di partner sessuali riferiti in prima persona. Journal of Sex Research, 34 (4), 375-386. doi: 10,1080 / 00224499709551905

  • L'accuratezza psichiatrica è una sfida?
  • 'Twas the Night Before Kindergarten Part I
  • "Lettere grasse" sono crudeli per i bambini
  • In che modo "Brain Observatories" può aiutare l'iniziativa BRAIN?
  • Stress e Latino Salute mentale
  • Musica per motivare l'esercizio
  • In che modo l'idoneità fisica migliora la tua funzione cerebrale?
  • Optogenetica consente ai neuroscienziati di attivare e disattivare la paura
  • Terapia di coppia con Pearl Aday di Motor Sister e Scott Ian
  • Attingere alla saggezza interiore (e altri modi per avere un effetto positivo)
  • Diagnosi di psicopatia
  • Cosa fai quando qualcuno "ruba" la tua stupenda idea?
  • Padri che si prendono cura
  • Non è il tuo business: come mantenere amici e non influenzare le persone
  • Rottura del giorno di San Valentino
  • Perché l'America assolve gli stupratori di Steubenville
  • Il caos di Neal Barnard
  • "Tutto ciò che rimane è gratitudine".
  • Le prime impressioni possono essere durevoli
  • Stai ancora utilizzando un approccio unidimensionale?
  • Quando le proteste pacifiche diventano brutte?
  • Come gli operatori di marketing ti manipolano diventando loro amico
  • L'intuizione della mamma: ce l'hai?
  • Vivi, ama, vivi ancora: i cani clonati di Barbra Streisand
  • Come essere una brava persona (e aiutare a salvare il mondo)
  • Questo è il tuo cervello che binge di cibo, sesso, alcol o droghe
  • Sognare ad occhi aperti: non tutti i pensieri vagabondi alimentano il pensiero creativo
  • Baratto per la salute: Disperato deterioramento dello Zimbabwe
  • Double Whammy inaspettato: gli oppioidi prolungano e intensificano il dolore
  • L'invidia come una fonte importante di ansia e malcontento
  • Perché Extraversion potrebbe non essere importante
  • Perché l'attività fisica migliora la flessibilità cognitiva?
  • Sollievo dallo stress delle vacanze ADESSO!
  • La verità su "Studio 329"
  • Attrazione e infedeltà: si può sempre resistere a 'Eye Candy'?
  • Jonezen trova la sua frequenza