3 motivi per cui non dovresti prendere una risoluzione per l'anno nuovo

Flickr
Fonte: Flickr

Come molti autori e allenatori di auto-aiuto, adoro le Risoluzioni di Capodanno.

Settimane fa ho iniziato a chiedere ai miei figli cosa sarebbero stati i loro. Ho una fantasia che il 1 ° gennaio sarà il giorno in cui lanciamo a capofitto le nostre vite nuove e migliorate. ADORO un nuovo inizio e non c'è nulla di più fresco della prima settimana di gennaio.

Ma io so meglio.

Fortemente "incoraggiando" i miei amici, familiari e lettori a fare le risoluzioni di Capodanno, non riesco a riconoscere che le persone non fanno solo risoluzioni e quindi il giorno dopo molla in azioni durature. Potrei desiderare che fosse possibile, ma la ricerca mostra che probabilmente non lo è.

Negli ultimi quattro decenni, i ricercatori cambiano comportamento James Prochaska e Carlo DiClemente hanno scritto ampiamente su come le persone effettivamente cambiano.

Secondo Prochaska e DiClemente, le persone cambiano gradualmente. Passano dal non prendere nemmeno veramente in considerazione la possibilità di fare un cambiamento, di contemplarne uno, di prepararsi a fare il cambiamento … e POI (e solo allora) entrano in azione. Il vero cambiamento del comportamento (come iniziare a fare esercizio fisico o seguire una dieta) non è il primo stadio del cambiamento, ma il quarto .

Ecco il lungo e il corto: per avere successo nella risoluzione di un nuovo anno, è necessario essere in quella quarta fase di cambiamento. In che fase sei?

1.) In un certo senso vuoi cambiare … in teoria … ma nel tuo cuore, sai che non hai ancora intenzione di fare quel cambiamento. O forse non vuoi davvero fare il cambiamento, ma qualcun altro ti sta facendo pressioni per fare una risoluzione per l'anno nuovo. Forse il tuo medico ha detto che le piacerebbe che tu perda peso, o forse tuo marito vuole che tu vada in chiesa più spesso. Puoi vedere il loro punto e tu non sei del tutto contrario all'idea, ma … solo leggendo questo puoi sentire la tua resistenza aumentare.

Probabilmente lo sai, ma non sei pronto per fare una risoluzione per l'anno nuovo. Se ne fai uno in questa fase, probabilmente fallirai. Sei nella prima fase del cambiamento, che si chiama "Pre-contemplazione". Prochaska, nel suo ultimo libro Changing to Thrive , descrive tre principali ragioni per cui le persone rimangono bloccate in questa fase; forse puoi riconoscere uno di questi motivi in ​​te stesso:

  • Non sai come fare la modifica che vorresti fare.
  • Ti senti demoralizzato dai precedenti tentativi di apportare modifiche simili e non vuoi più fallire.
  • Stai negando – tendi a difenderti o razionalizzare il tuo comportamento quando altri ti suggeriscono di fare un cambiamento.

Se sei in questa fase di cambiamento, invece di fare una Risoluzione di Capodanno quest'anno farai meglio (di nuovo, secondo le ricerche di Prochaska) per fare una lista di tutti i buoni motivi, o "professionisti", per fare il cambiamento . Come trarrai beneficio? Quanto tempo puoi fare questa lista di "professionisti"? Inizia a contemplare queste cose per ora.

2.) Stai pensando di fare un cambiamento, ma sei ancora preoccupato per gli svantaggi di farlo. Forse stai pensando di iniziare una pratica di meditazione e sei consapevole dei benefici. Ma sei anche abbastanza sicuro che non hai abbastanza tempo per essere normale a riguardo, e la tua schiena fa molto male quando hai provato a meditare prima. O forse ti piacerebbe ridurre il tuo bere, ma odi l'idea di essere astemio alla festa – hai paura che le persone pensino che sei teso e inopportuno. I tuoi dubbi ti impediscono di iniziare.

Sono in questa fase di cambiamento nel pensare di eliminare il glutine dalla mia dieta una volta per tutte. Sono consapevole dei benefici per qualcuno come me (sono molto sensibile al glutine – la rabbia arrabbiata sul mio viso lo rende abbastanza chiaro) ma una vita senza pane a lievitazione naturale non sembra abbastanza degna di essere vissuta. Ancora. In questo momento è più facile per me pensare molto all'andare senza glutine, senza realmente fare nulla. Pensando a qualcosa (ma non agendo), mi sento come se stessi davvero facendo qualcosa sull'eruzione sulla mia faccia (anche se non lo sono). Questo è sicuro, perché non rischio il fallimento, dato che in realtà non sto facendo nulla per cambiare.

Se sei tu, sei nella seconda fase del cambiamento, "Contemplazione". Prima di agire o impegnarti in una risoluzione, dovrai gestire l'elenco degli svantaggi del cambiamento, o i "contro" che ti stanno trattenendo. Se sei preoccupato di non avere abbastanza tempo per meditare, per esempio, dovrai convincerti diversamente. Riesci a trovare cinque minuti al mattino? Come puoi convincerti che ne varrà la pena? Trovare i benefici di fare un cambiamento per gli altri può essere di enorme aiuto in questa fase. In che modo i tuoi amici e familiari trarranno beneficio dal tuo cambiamento? Come puoi usare questi benefici per placare la tua paura su come gli altri percepiranno il tuo cambiamento?

3.) Hai davvero intenzione di cambiare, ma ne senti ancora un po 'di terrore. Sei fuori dalla negazione, nel senso che riconosci che hai davvero bisogno di cambiare – o hai risolto il problema di non sapere come apportare cambiamenti (per esempio iscrivendoti a uno dei miei mini-corsi per la creazione di abitudine ). La tua lista di benefici è più lunga della tua lista di inconvenienti. L'unica cosa che devi superare ora è la paura di fallire. Questa terza fase del cambiamento è chiamata "preparazione".

Il modo di passare da qui all'azione è di dare uno sguardo onesto su come il cambiamento che stai preparando possa davvero migliorare la tua vita. Come pensi e pensi di te stesso come lo sei ora, se non cambi mai il comportamento in questione? Forse sei spesso stressato, e stai seriamente pensando di entrare in un'abitudine di esercizio per combattere questo. Senza più attività fisica, pensi a te stesso come sedentario e fuori forma, e ti senti stressato e ansioso. Ora, immagina di aver apportato il cambiamento che stai cercando. Come penserai tu stesso in modo diverso? Soprattutto, come ti sentirai ?

A volte, a Capodanno o nella vita, ci sentiamo spinti a impegnarci in cambiamenti che non siamo pronti a fare. Se non sei pronto per entrare in azione, non c'è nulla di male in questo. Ti rendi conto che hai più opzioni rispetto a fare una risoluzione (e probabilmente fallendo, se non sei nella quarta fase del cambiamento) o non fare nulla. Tutto quello che devi fare per crescere è passare da una fase di cambiamento alla successiva!

Hai già preso una decisione, ma ora sembra che potresti non essere pronto a saltare in azione? Si prega di verificare i miei corsi di abitudine di 21 giorni. Questi mini-corsi sono progettati per aiutarti a muoverti nella fase di azione del cambiamento in modo da essere in grado di coltivare un'abitudine duratura. Otterrai risultati reali!

Inizia oggi con una nuova abitudine all'allenamento o pratica di gratitudine. A soli $ 9,99 questi mini-corsi costano meno di una singola lezione di yoga. Iscriviti ora o saperne di più qui.

Solutions Collecting From Web of "3 motivi per cui non dovresti prendere una risoluzione per l'anno nuovo"