3 motivi È così difficile da vedere da sempre

wavebreakmedia/Shutterstock
Fonte: wavebreakmedia / Shutterstock

Ci sono alcuni pregiudizi nella percezione sociale – come vediamo il mondo sociale che ci circonda – che quasi garantiscono che due individui vedranno le cose in modo diverso. Ma riconoscere questi preconcetti e sviluppare strategie per superarli può aumentare la nostra comprensione reciproca e avvicinarci.

Ecco tre motivi chiave per cui noi e gli altri vediamo inevitabilmente le cose in modo diverso:

1. Il pregiudizio attore-osservatore.

Questo è forse il pregiudizio più pervasivo nel ragionamento umano. In ogni situazione, c'è un attore – la persona che sta compiendo qualche comportamento – e un osservatore – una persona che sta guardando l'attore comportarsi. Gli osservatori sono inclini a fare attribuzioni disposizionali sulla causa del comportamento, concludendo che la ragione per il comportamento dell'attore è qualcosa sulla personalità dell'attore o sul trucco disposizionale. Ad esempio, l'attore inciampa e cade, e l'osservatore conclude che l'attore è "maldestro". Gli attori, d'altro canto, sono prevenuti nel rendere le attribuzioni situazionali – vedere il proprio comportamento come più probabile causato dalla situazione o dall'ambiente– il pavimento irregolare mi ha fatto inciampare. "

Immagina che il tuo compagno torni a casa molto tardi dopo una cena legata al lavoro. Tu, l'osservatore, tendi a fare attribuzioni disposizionali ("Lei è indifferente e irresponsabile"). Il tuo partner, l'attore, sostiene, "Non è stata colpa mia. I miei amici non mi lasciavano andare. "

Come sconfiggere questo pregiudizio: c'è davvero un solo modo: mettersi nei panni dell'altro e cercare di vedere la propria prospettiva. Gioco di ruolo inverso, prendendo la prospettiva dell'altro e cercare di rimuovere te stesso dalla tua tendenza verso le attribuzioni disposizionali o situazionali.

2. Il pregiudizio egoistico.

È nella natura umana cercare di prendere più della nostra quota di crediti per risultati positivi, e cercare di evitare la colpa dei fallimenti. Questo è chiamato pregiudizio egoistico, ed è la ragione per cui le persone all'interno delle coppie sembrano sempre sopravvalutare il proprio contributo alla relazione ("Io faccio la maggior parte delle faccende domestiche"; "Corro più commissioni"; lavoro più duramente di te " ), e sottovalutare i loro errori o misfatti.

Come sconfiggere questo pregiudizio: sforzarsi di essere obiettivi. Considera i contributi del tuo partner. E praticare l'umiltà. (Pensa agli atleti che si sforzano di dare credito ai loro compagni di squadra piuttosto che prendersi tutto il merito: promuove l'unità relazionale).

3. Il bias di proiezione.

Questa è la tendenza ad assumere che gli altri condividano le nostre credenze e valori. Questo è particolarmente problematico nelle relazioni più recenti. Non solo porta a equivoci, ma dà l'impressione che non sappiamo veramente chi sia il nostro partner.

Come sconfiggere questo pregiudizio: impara ad ascoltare e lavorare per capire veramente i sentimenti, i valori, le convinzioni e le opinioni del tuo partner. Riconoscere che ci saranno punti di accordo e disaccordo, ma imparerai a valutare queste differenze.

Seguimi su Twitter: http://twitter.com/#!/ronriggio

Solutions Collecting From Web of "3 motivi È così difficile da vedere da sempre"