3 modi in cui la tua infanzia ha plasmato le convinzioni fondamentali a cui tieni duro

Sjale/Shutterstock
Fonte: Sjale / Shutterstock

Come terapeuta cognitivo-comportamentale, aiuto le persone a scoprire pensieri, sentimenti e comportamenti malsani che interferiscono con i loro obiettivi. Mi concentro principalmente sul qui-e-ora e non necessariamente vado a scavare per scoprire le ferite infantili irrisolte.

Ma se qualcuno entra nel mio studio di terapia per discutere della loro discordia coniugale, o se vogliono scoprire perché continuano a sabotare le loro possibilità di successo, la conversazione inevitabilmente si trasforma nella loro infanzia. Persino le persone che camminano nel dire "Non voglio discutere del mio passato", alla fine tirano fuori storie della loro giovinezza.

C'è una ragione per cui le conversazioni sui problemi degli adulti spesso implicano discussioni sull'infanzia: hai sviluppato tre convinzioni fondamentali durante l'infanzia che ti riguardano oggi.

1. Le tue convinzioni fondamentali su di te

La tua infanzia ti ha dato la sensazione di chi sei come persona. I messaggi che hai ricevuto da genitori, fratelli, insegnanti e colleghi ti hanno insegnato qualcosa su di te.

Le tue esperienze ti hanno aiutato a determinare se eri gentile, intelligente, socialmente imbarazzato, timido o simpatico. E una volta acquisito il senso di ciò che sei – e di come gli altri ti percepiscono – ha formato le tue interazioni e le tue scelte.

2. Le tue convinzioni fondamentali sugli altri

L'infanzia ti ha insegnato molto anche su altre persone. Le persone sono intrinsecamente buone? Aiutano attivamente gli altri? O si feriscono a vicenda di proposito?

Se hai vissuto un'infanzia amorevole e nutriente, potresti aver imparato che è sicuro fidarsi delle persone, ed è bello aiutare gli altri. Se, tuttavia, le persone non fossero così gentili, potresti aver imparato che altre persone ti feriscono o ti maltrattano.

3. Le tue convinzioni fondamentali sul mondo

I bambini che crescono in ambienti di cura con pochi eventi avversi potrebbero credere che il mondo sia un posto relativamente sicuro. Potrebbero aspettarsi un futuro luminoso in un mondo pacifico.

I bambini che vivono eventi duri e imprevedibili e quelli che sopportano lo stress cronico possono credere che il mondo sia un posto spaventoso e che, indipendentemente da quello che fai, lotterai per avere successo.

Credenze che si trasformano in profezie auto-soddisfacenti

Quando credi che qualcosa sia vero, cerchi prove che supportino la tua idea. Con ogni pezzo di prova, la credenza viene rinforzata. Se sei cresciuto credendo: "Non sono abbastanza intelligente per andare al college", vedrai ogni errore, brutto voto o duro problema come prova del fatto che non sei intelligente.

E se ottieni di tanto in tanto un buon voto, potresti buttarlo per fortuna, o concludere che l'insegnante ti ha dato un test facile. Non vorrete nemmeno immaginare che la vostra opinione possa essere falsa, perché è inquietante quando la nostra visione di chi pensiamo di essere non si allinea con le prove.

Queste convinzioni influiscono sul tuo comportamento: se credi di non essere intelligente, probabilmente non dedicherai molto impegno ai tuoi studi e non andrai molto bene a scuola. O se credi di non essere una persona simpatica, avrai più problemi a fare amicizia. Se non riesci a stabilire un contatto visivo, o non saluti le persone in modo amichevole, farai fatica a sviluppare relazioni strette. E quelle lotte relazionali rafforzeranno la tua convinzione che non sei simpatico.

Come cambiare le tue convinzioni fondamentali

Un sacco di adulti ben adattati superano l'infanzia difficile, se non orribile. In effetti, alcuni riconoscono le loro difficoltà per dare loro la forza mentale di cui avevano bisogno per avere successo. Ma altri sono ossessionati dai nastri che continuano a rispondere nella loro mente, ricordando loro perché non saranno mai pari a nulla. Di conseguenza, lottano per liberarsi da convinzioni autolimitanti.

La buona notizia: tutti possono essenzialmente "disimparare" le convinzioni autolimitanti sviluppate durante l'infanzia. Ci vuole tempo e pratica per allenare il tuo cervello a vedere le cose in modo diverso.

E a volte ci vuole un aiuto professionale – specialmente se sono coinvolte circostanze traumatiche. Ma lasciar andare le convinzioni fondamentali improduttive che hai sviluppato durante l'infanzia può essere la chiave per andare avanti e raggiungere il tuo più grande potenziale.

Vuoi imparare come rinunciare alle cattive abitudini che derubano i bambini di forza mentale? Ordina 13 cose che i genitori mentalmente forti non fanno .

Solutions Collecting From Web of "3 modi in cui la tua infanzia ha plasmato le convinzioni fondamentali a cui tieni duro"