“13 motivi per cui” le leggi antibullismo

La causa del bullismo non è solo un dettaglio dello spettacolo, ma la sua essenza.

Netflix/fair use

Fonte: Netflix / fair use

Il più diffuso, discusso e controverso di tutte le produzioni sul bullismo è 13 Reasons Why, la serie di mega hit di Netflix la cui seconda stagione è stata recentemente pubblicata. Mi è piaciuta molto la prima stagione, ho visto finora i primi due episodi del secondo rilasciato di recente e attendo con impazienza il resto.

Perché sono così entusiasta di una serie melodrammatica sull’angoscia adolescenziale? È perché fornisce un esame approfondito ed esteso di un problema di importanza cruciale che nessun altro sta notando. Questo problema sta contribuendo molto alla tragica e crescente tendenza della violenza da parte dei giovani contro se stessi e gli altri, e deve essere riconosciuto se vogliamo fermare il dolore superfluo e lo spargimento di sangue che sta causando. È un problema che ho sollevato per un decennio e mezzo di fronte a una resistenza considerevole: la distruttività delle leggi contro il bullismo scolastico . Infine, arriva una serie chiamata 13 Reasons Way che rende la migliore argomentazione per la loro abolizione.

Gli spettatori e i critici ritengono che la serie riguardi, come ci informa la guida alla discussione di Netflix, “violenza sessuale, abuso di sostanze, bullismo, suicidio, violenza armata e altro”. Ma questi temi non rendono lo spettacolo speciale. Sono stati gli elementi del dramma per sempre. Dopo tutto, a chi piacciono le storie in cui non succede niente di male a nessuno? Inoltre, questi problemi sono stati trattati intensivamente da organizzazioni di salute mentale ed educative per anni. Discutendoli nel contesto di 13 motivi per cui non aggiunge nulla di nuovo.

Quindi, se l’aggressione sessuale, l’abuso di sostanze, il bullismo, il suicidio, la violenza armata, ecc., Sono solo dettagli, in cosa consiste davvero la storia?

Fai attenzione. È il resoconto dettagliato di ciò che accade a una comunità quando i genitori presentano una causa per bullismo contro la scuola del figlio. Ed è una storia che sarebbe stata impossibile prima del nuovo millennio, perché le leggi anti-bullismo non esistevano. Ogni personaggio è fortemente motivato dalla causa. Questo è ciò che lo rende unico tra tutte le opere che ritraggono i rischi della vita adolescenziale. Fai una ricerca online e scoprirai che ad oggi, 13 motivi per cui è l’unico spettacolo là fuori, fittizio o meno, su una scuola che è un imputato in una causa per bullismo. Giusto. L’unico.

Non una recensione pubblicata di 13 motivi per cui, non una delle organizzazioni psicologiche o educative che hanno affrontato la serie, ha osservato che lo spettacolo riguarda gli effetti di una querela di bullismo, anche se ci sta fissando in faccia.

Sospetto che nemmeno gli scrittori e i produttori dello spettacolo siano consapevoli del loro lavoro pionieristico perché non menzionano mai le leggi antibullismo come un problema. Come la madre immaginaria di Hannah Baker, l’adolescente il cui suicidio è il fulcro della storia, sono venuti a dare per scontato che la cosa da fare quando gli studenti subiscono il bullismo è citare in giudizio la scuola. L’idea delle leggi anti-bullismo sembra così palesemente virtuosa che quasi nessuno si preoccupa di metterle in discussione.

Ma queste leggi non sono virtuose, né sono semplicemente benigne. Hanno intensificato il problema del bullismo aumentando allo stesso tempo la miseria di tutti coloro che sono stati toccati da loro (ad eccezione degli avvocati e dei fornitori di programmi antibullismo).

I critici della serie temono che lo spettacolo possa causare un aumento del suicidio. Nessuno di loro nota il messaggio abbagliante di 13 motivi per cui le cause di bullismo contro le scuole si traducono in un aumento non solo del suicidio ma in tutta una serie di problemi emotivi, relazionali e fisici tra cui, ma non limitati a, divorzio, ostracismo, diffamazione dei personaggi , aggressione e batteria, vandalismo, disfunzione sessuale, distrazione mentale, depressione, paranoia e tentato omicidio. Piuttosto che preoccuparsi dei possibili effetti negativi della visione dello spettacolo, gli esperti dovrebbero essere preoccupati per gli effetti negativi definiti dalle leggi antibullismo.

No, la causa del bullismo contro la scuola non è solo un dettaglio di 13 motivi, ma la sua essenza. È ciò che rende le storie di ciascuno dei personaggi così importanti e interessanti. È ciò che esalta le loro paure, i loro sospetti, la loro rabbia, i loro rancori, le loro preoccupazioni, le loro colpe, i loro dubbi, le loro auto-giustificazioni, il loro bisogno di proteggere la loro privacy e reputazione, le loro minacce, le loro bugie e inganni, la loro violenza contro se stessi e gli altri. Lo spettro del processo è ciò che li fa lottare per tutta la serie per decidere se seguire la via della verità e della rivelazione o segretezza e inganno. Ogni personaggio è preoccupato di prendere posizione e di avere i propri segreti resi pubblici e, forse anche più seri, di testimoniare contro i loro pari. Persino la madre di Hannah scopre che il processo trascina l’immagine incontaminata della figlia attraverso il fango e solleva interrogativi sulla sua responsabilità (propria della madre) per il suicidio.

E la ragione dovrebbe essere ovvia. Nessuno vuole essere riconosciuto colpevole di un grave crimine. Inoltre, come in molti casi di bullismo, non si tratta solo di insulti, si tratta di suicidio. Questo eleva la causa del bullismo in un processo per omicidio. Più alta è la posta in gioco, più brutalmente le persone sono disposte a combattere per proteggersi.

Il tempo necessario per mettere in discussione la saggezza delle leggi antibullismo è da tempo atteso

La guerra per porre fine al bullismo ha circa due decenni. L’arma più potente nel suo arsenale è la legge antibullismo, che sostiene le scuole responsabili del bullismo tra i loro studenti.

La forza maggiore dietro le leggi è stata la lancinante e straziante lobby e pubblicità da parte dei genitori in lutto per i bambini che si sono suicidati. Molte leggi anti-bullismo statali prendono il nome da questi bambini. (Quanto è ironico che i genitori non riescano a convincere la propria coppia di bambini a smetterla di farsi il bullo a casa, eppure si aspettano che le scuole fermino il bullismo tra centinaia o addirittura migliaia di bambini!)

Ogni volta che viene scoperto che le leggi non funzionano e il problema si sta intensificando, si intensifica anche la richiesta di leggi anti-bullismo più severe. Di conseguenza, stiamo assistendo a un ciclo di leggi intensificate e di bullismo intensificato.

Il bullismo è quindi diventato un’epidemia sempre presente, sconcertante e in crescita, e il tasso di suicidi dei bambini in età scolare è salito alle stelle, soprattutto tra le ragazze. E non ho bisogno di raccontarti delle sparatorie a scuola.

Ho la discutibile distinzione di essere la critica più ardente e persistente del mondo contro l’antibulismo in generale e le leggi antibullismo scolastiche in particolare. Da quando sono state proposte tali leggi, ho avvertito che sono controproducenti e causeranno immensi danni (vedi il mio articolo del 2005, Perché le leggi antibullismo sono condannate a fallire) – che non faranno sparire il bullismo magicamente dalle scuole, ma lo faranno rendere più facile ai genitori fare causa alle scuole per non aver fatto scomparire magicamente il bullismo.

È sbalorditivo che così pochi professionisti psicologici nel mondo siano usciti contro le leggi anti-bullismo, e nessuna organizzazione lo ha fatto. Non è la scienza missilistica a prevedere le loro conseguenze negative. Gli scrittori di 13 motivi per cui hanno capito, anche se non sono consapevoli della loro realizzazione.

Il mio articolo del 2005 di cui sopra aveva predetto: “Invece di creare Heaven on Earth, le leggi antibullismo trasformerebbero la società in un Living Hell.”

E questo è esattamente ciò che accade nella seconda stagione di 13 motivi per cui . Le cose erano abbastanza brutte nella prima stagione, prima del processo. Nella seconda stagione, quando inizia il processo, le porte dell’inferno si aprono. Anche il consulente scolastico, che considera la protezione degli studenti come la sua sacra missione, si impegna in aggressioni fisiche e batteria contro uno studente.

Avvertenza : le situazioni in cui la maggior parte delle comunità scolastiche si trovano quando vengono condotte azioni legali anti-bullismo non sono così viziose e pervasive come lo sono in 13 motivi . Questo perché la storia contiene un elemento non plausibile che inietta una ricchezza di foraggio per la serie: Hannah Baker ha preparato una serie di nastri dettagliati diretti a 13 persone che lei implica nella sua decisione di porre fine alla sua vita. Tuttavia, le differenze tra il caos causato da cause reali e quella di 13 motivi per cui sono di grado e portata , non di tipo . La realtà inevitabile è che le cause anti-bullismo causano molto dolore a molte persone e infiammano passioni e ostilità.

Le domande che dovremmo porci

La guida allo studio per 13 motivi per cui , oltre a quelli diffusi da varie organizzazioni per la salute mentale, propongono domande di discussione relative allo spettacolo.

Tuttavia, ci sono domande più urgenti che devono essere affrontate se vogliamo invertire le attuali tendenze distruttive del bullismo, del suicidio e della violenza. Quello che segue è solo un elenco parziale di domande. Posso facilmente ottenere di più guardando un episodio di 13 motivi per cui .

1. È ragionevole aspettarsi che un corpo studentesco sia libero da gelosie, lotte di dominio, ostilità, lotte, pregiudizi, pettegolezzi, provocazioni e provocazioni, pressioni sessuali e la miriade di altre emozioni o azioni negative o difficili che fanno parte della vita sociale?

2. È logicamente possibile garantire ai bambini il diritto di andare a scuola senza che nessuno interferisca nella loro capacità di apprendere?

3. È utile usare il termine “bullismo” per descrivere tutti i tipi di comportamento meschino, come stanno facendo oggi le istituzioni educative e psicologiche, e come risulta in 13 Ragioni per le quali ?

4. Può il potere della legge fare in modo che gruppi di persone si incontrino?

5. È morale tenere le scuole legalmente responsabili delle vite sociali dei loro studenti?

6. Possiamo aspettarci che i consulenti scolastici aiutino con successo tutti coloro che hanno problemi sociali?

7. Le azioni di bullismo riducono le ostilità nei confronti dei querelanti?

8. È saggio incoraggiare gli studenti a informare le autorità scolastiche in caso di problemi sociali?

9. È etico sminuire pubblicamente la reputazione del personale scolastico per non aver fatto cessare il bullismo?

10. Se le scuole dovrebbero essere citate in giudizio per non aver fermato l’ostilità tra gli studenti a scuola, i genitori dovrebbero essere citati in giudizio per non aver fermato l’ostilità tra i loro figli a casa?

Raccomandazione di chiusura

Quando guardi 13 motivi per cui , non prestare attenzione solo ai drammi dei personaggi coinvolti. Guarda l’immagine più grande della storia, la storia di una scuola che è stata citata in giudizio per bullismo. Considera come influisce su tutti e se li aiuta o li ferisce.

Se lo fai con una mente aperta, non vedrai mai più le leggi antibullismo scolastico allo stesso modo. E il tuo apprezzamento per 13 motivi per cui crescerà.

***************************

Addendum: questo articolo riguarda specificamente ciò che non funziona per ridurre il bullismo, in particolare le leggi antibullismo che consentono ai genitori di citare in giudizio le scuole per non aver fatto cessare il bullismo. Alcuni lettori credono che io sostenga di non fare nulla e di lasciare i bambini “ai lupi”. La verità è che non fare nulla è meglio che fare cose che peggiorano il problema. Fortunatamente, c’è un’opzione migliore del non fare nulla. L’approccio migliore per ridurre il bullismo è insegnare ai bambini come affrontarlo da soli e solo aiutare attivamente coloro che sono veramente incapaci di imparare ad aiutare se stessi. Ho scritto oltre un centinaio di articoli su questo blog negli ultimi nove anni e molti di loro insegnano soluzioni specifiche per una varietà di popolazioni di bullismo. Ma la ragione per cui scrivo tanto sul fallimento del movimento anti-bullismo è che sta causando molti più danni che benefici e qualcuno deve spiegare perché. Poiché nessun altro lo sta facendo, l’ho preso su me stesso.

Per quasi vent’anni ho messo a disposizione gratuitamente manuali dettagliati che insegnano a bambini e scuole come ridurre drasticamente il bullismo con poco sforzo. Il modo più semplice per ottenere i miei manuali gratuiti è iscrivermi alla mia newsletter online gratuita. È possibile disdire in qualsiasi momento. https://bullies2buddies.com/resources/newsletter-signup/

Riferimenti

GUIDA ALLA DISCUSSIONE: 13 motivi per cui

Perché le leggi anti-bullismo sono destinate a fallire

  • Tutte le mani sul ponte: uno scrittore di scienze guarda Blackfish
  • The Original Sex Scandal
  • Il grande tracollo nucleare del Nebraska? Analogia e l'appello di Rumor
  • Sei vulnerabile, ma io sono immune
  • APA, tortura e contesto
  • Perché il paradigma del trattamento predominante per il disturbo borderline della personalità trascura le dinamiche familiari?
  • Le donne che vogliono un figlio sono più attratte dagli uomini dominanti
  • Star Wars di Obama nel cyberspazio
  • Storie di solitudine: troppo spesso bruciata, diventa reclusive
  • Sul fascino di barare
  • Successione esecutiva: ci sarà sangue
  • Giocare con la memoria
  • Come il paradigma Trump-Romney si presenta al lavoro
  • Il potere incrollabile di voci
  • Star Wars di Obama nel cyberspazio
  • Sei vulnerabile, ma io sono immune
  • Il piano Dukan: una dieta adatta per una principessa?
  • XMRV e Sindrome da Stanchezza Cronica: Repressa, Sospesa o Ristretta?
  • Le donne che vogliono un figlio sono più attratte dagli uomini dominanti
  • Tutte le mani sul ponte: uno scrittore di scienze guarda Blackfish
  • Phantom Clowns in South Carolina non sono niente di nuovo
  • Lezioni dall'uragano Irma
  • Diventare Arte al MoMA
  • La differenza tra le età è problematica per una relazione?
  • I nostri nuotatori, i nostri oggetti sessuali
  • Giocare con la memoria
  • Le donne che vogliono un figlio sono più attratte dagli uomini dominanti
  • Quando sudare le piccole cose
  • Successione esecutiva: ci sarà sangue
  • La differenza tra le età è problematica per una relazione?
  • XMRV e Sindrome da Stanchezza Cronica: Repressa, Sospesa o Ristretta?
  • È stato clonato un dinosauro?
  • Come il paradigma Trump-Romney si presenta al lavoro
  • Incoraggia il tuo bambino a parlare del bullismo
  • Diventare Arte al MoMA
  • Licenziato? Bag the Goals. Inizia a vagare.