10 stereotipi di professionisti della salute mentale

Ognuno di noi a un certo punto si è trattenuto per paura di come saremo percepiti. I professionisti della salute mentale e gli allenatori, per tutta la loro saggezza e addestramento nel comportamento umano, non sono immuni da quella paura. I professionisti dello studio privato probabilmente si sono angosciati per ore chiedendosi come esprimere la propria immagine professionale in modo autentico nel loro marketing, nelle loro consultazioni, nella loro apparizione, negli eventi di networking e in ciò che rivelano ai loro clienti. Se riteniamo che i clienti ci scelgano o ci rifiutino in base a una foto o una stampa su una pagina, potremmo rimanere impiccati a ogni minuzia della nostra presentazione. E per tutta la nostra messa a punto, ci troviamo ancora di fronte a degli stereotipi piuttosto forti di ciò che significa essere un professionista che aiuta.

D'altra parte, come consumatori ci affidiamo ai professionisti per presentarsi con precisione, ma anche in modo tale da stimolare il nostro interesse. Oltre a ciò, siamo influenzati dai nostri pari, dalla nostra cultura, dalla pubblicità, dai media, dalla nostra storia personale, dal nostro innato richiamo verso certe caratteristiche e da ciò che a volte sembra un numero infinito di scelte. È una meraviglia che possiamo mai arrivare a nessuna conclusione!

Come professionista, l'incontro con uno dei seguenti stereotipi è stato motivo di insicurezza o di una presentazione pubblica più conservatrice di te stesso? Come consumatore, qualcuno di questi stereotipi ha condizionato la tua scelta nell'assumere un professionista? Prova a sfidare ciascuno degli stereotipi comuni che ho elencato di seguito:

10 stereotipi di aiutare i professionisti

 

1. Counselling / terapia / coaching è solo soffice, saccarina, assurdo hoo-ha.

Hai interiorizzato tutte le scenette di Saturday Night Live ! L'esperienza di un cliente che utilizza qualsiasi professione d'aiuto può gestire la gamma di emozioni. Una sessione può sembrare calda e confusa, tuttavia la prossima potrebbe essere molto impegnativa. Molto dipende dall'approccio e dalla filosofia di quel particolare professionista. Se stai cercando l'approccio duro-amoroso di Dr. Phil, fai i tuoi compiti e scegli un professionista di conseguenza. C'è qualcuno per tutti.

Per restringere le molte opzioni, visita la directory Trova un terapeuta di Psychology Today e cerca i profili che ti sembrano una buona idea. Se sei un professionista, la directory è un ottimo posto per vedere come altri professionisti descrivono creativamente se stessi. Liberati dalle pressioni di conformare la tua immagine a un certo stampo e combattendo gli stereotipi. Concentrati nel presentarti autenticamente alla tua nicchia: lo devi a te stesso e ai tuoi clienti. (E ricorda: sei abbastanza bravo, sei abbastanza intelligente e gente come te!)

2. Un consigliere / allenatore cambierà quello che sono, mi toglierà il mio casuale piacere di vivere, mi trasformerà in una macchina che fa goal.

I professionisti formati imparano presto a rispettare le scelte dei loro clienti e, fatta eccezione per una manciata di situazioni specifiche, non prendono decisioni per i loro clienti. Molti terapeuti, per esempio, usano la frase "centrato sul cliente" o "centrato sulla persona" per descrivere il loro approccio. Questi professionisti sono impegnati a creare un ambiente che supporti e onori l'individualità e la libertà del cliente di fare le proprie scelte.

Se mai ti senti come se il professionista con cui stai lavorando stia oltrepassando un confine, conducendoti in una direzione che non sembra giusta, o ti sta travolgendo con il loro approccio, hai il diritto e la responsabilità di discutere la situazione e forse cercare fuori qualcuno che è una misura migliore.

Questi servizi, nella loro essenza, esistono per servire il benessere dei loro clienti. Non hanno un'agenda nascosta per cambiare le persone o modellarle come pezzi di argilla. Di nuovo, fai i compiti e scegli un professionista con cui senti una connessione.

3. La consulenza o il coaching è solo per _______ persone.

Non importa cosa potremmo inserire in quel vuoto, avremmo sbagliato o ragione. Praticamente chiunque può beneficiare di questi servizi e non si limita a nessuno stereotipo. Lo chiami, presidenti, celebrità, uomini macho, gentili nonni, terapeuti del matrimonio, esperti di felicità, atleti olimpionici, chiunque può beneficiare del supporto e della prospettiva diversa di un professionista che aiuta. Non è limitato agli stereotipi della cultura pop di persone pazze o persone danneggiate .

4. Aiutare i professionisti deve avere una vita perfetta.

Se ne trovi uno con una vita perfetta, per favore indicami nella loro direzione: mi piacerebbe sedermi con loro per 50 minuti all'ora! Nessuno ha una vita perfetta, né la perfezione dovrebbe essere l'obiettivo di nessuno.

Schlomo The Fictional Therapist, per esempio, è abilmente addestrato nella sua professione e fornisce una psicoterapia di alto livello. Potrebbe essere prenotato con tre mesi di anticipo perché è un fenomeno del genere. Ma Schlomo ha dei problemi suoi. Il suo matrimonio è duro e si sente solo quando torna a casa la sera. Eppure ogni mattina Schlomo si sveglia, arriva nel suo ufficio e, ancora una volta, fornisce con passione la terapia migliore. È una buona cosa che Schlomo sperimenta la gamma di emozioni umane proprio come il resto di noi, altrimenti sarebbe molto inaffidabile per nessuno di noi.

  5. Consiglieri e allenatori sono troppo felici / ultra-positivi / privi di opinioni forti / noiose, ecc.

Vedi # 4 sopra. E parlando di nuovo del dottor Phil, a quel ragazzo di certo non manca l'espressione di emozioni o opinioni!

Il più delle volte un professionista della salute mentale apporta un senso di equanimità alla sessione in modo che l'attenzione sia centrata sul cliente e non influenzata dalle "cose" del terapeuta. Ma i professionisti che ho incontrato amano anche ridere, agire in modo sciocco, essere creativi, parlare di interessi condivisi e creare un luogo positivo ma "reale" in cui si possa verificare un buon lavoro.

6. Questi professionisti sono onniscienti e possono fornire ai loro clienti le risposte giuste.

È comune che un terapeuta, un allenatore, un assistente sociale, ecc. Venga chiesto "Cosa devo fare?", "Qual è la risposta a questo problema?", "Che cosa suggerisci?" O per qualche direttiva simile. Sarebbe bello se qualcuno potesse dirci esattamente cosa fare per sentirsi meglio o per arrivare al prossimo passo nella vita, ma quelle risposte sono dentro di noi. Il professionista ci aiuta a trovarli.

Non vuol dire che non ci siano certe situazioni in cui un assistente sociale o un operatore del caso suggerirà i passi successivi per risolvere un problema specifico, ma, in generale, una decisione è in definitiva a carico del cliente. Ciò che il professionista può fare è fornire un ambiente favorevole e incoraggiante per prendere decisioni, aiutare a confrontare le opzioni, prepararsi ai potenziali risultati, esaminare perché il processo decisionale si sente difficile, aiutare a sviluppare l'autostima e la fiducia e tutta una serie di interventi utili.

7. Questi professionisti fanno fare ai loro clienti strani rituali come metterli in trance o farli camminare sui carboni ardenti.

a) Molti dei vecchi terrificanti interventi hanno fatto la fine di arrugginiti dispositivi medici arcaici. Variazioni di ipnosi e terapia elettroconvulsiva (ECT), ad esempio, esistono oggi come interventi basati sull'evidenza e altamente evoluti. Ma le foto in bianco e nero di manicomi e terapie sono relegate nei musei.

b) Gli interventi che non capisci o non ti sentirai a tuo agio dovrebbero essere pienamente spiegati e tutte le tue domande avranno risposta. Potresti anche fare la tua ricerca per verificare un particolare intervento per l'efficacia, basta essere cauti delle imprecisioni perpetuate dalla "ricerca" di internet.

Ultimamente, la notizia del fuoco sembra essere nelle notizie come una pretesa tecnica di costruzione della fiducia andata storta. Se sei come me e non hai intenzione di mettere volontariamente i tuoi piedi nudi sui carboni ardenti, cerca un professionista che si eserciti di conseguenza. Per alcuni, questi rituali possono sembrare esilaranti e l'espansione della mente

c) Salva per pochissime situazioni legali, nessuno può farti fare qualcosa che non vuoi.

8. Queste professioni non sono legittime, non sono basate sull'evidenza, non richiedono una laurea. Oppure, chiunque può definirsi consulente / allenatore / assistente sociale / ecc.

Alcuni titoli professionali come consulente e assistente sociale sono regolamentati e richiedono l'autorizzazione e la formazione da parte di un'istituzione accreditata (un minimo di bachelor da esibirsi a determinate capacità, ma generalmente un master o un dottorato per ottenere la piena licenza). Ma molto dipende dalle esigenze dell'organismo di regolamentazione o della giurisdizione di quel particolare professionista. Una professione come il life coaching non richiede al momento istruzione o licenze specifiche ma ha istituti di formazione, organizzazioni professionali e registrazioni professionali. Ciò non dovrebbe suggerire che una di queste professioni sia migliore dell'altra: ognuna di esse è diversa, ciascuna rispettata per il tipo di servizio offerto e ciascuna cerca di offrire le migliori pratiche nel proprio campo. Come consumatori dobbiamo fare i nostri compiti e scegliere saggiamente.

9. Consiglieri e terapeuti usano troppa "psicoanalisi" 2

Gli interventi cognitivi comportamentali e le terapie dialettiche comportamentali fanno splendere gli occhi?

Come per qualsiasi professione esistente nel mondo, un professionista che aiuta può possedere un certo stile o vernacolo associato alla sua professione. Tuttavia, dovrebbero anche essere in grado di comunicare in modo caloroso, efficace e rispettoso con i loro clienti. Sento che, per la maggior parte, le professioni di aiuto si sono evolute per essere meno soffocanti e meno psicobabili. Se devi incontrare alcuni professionisti diversi prima di trovarne uno che si adatta bene, è perfettamente accettabile. Chiedi una chat telefonica iniziale o una consulenza di persona per avere un'idea del suo stile.

10. Il professionista che ho scelto o che mi è stato assegnato non ha un bell'aspetto. Lei / lui è troppo giovane / vecchio / peloso / noioso / eccentrico / freudiano / indossa troppo beige / ha un bastone nel sedere …

Un ex collega di consulenza – uno dei più popolari, potrei aggiungere – era ricoperto di tatuaggi e si definiva un "strizzacervelli inchiostrato". La varietà che troverai in questi professionisti corrisponde alla varietà dell'intera umanità. In altre parole, aiutare i professionisti sono come te e me. Hanno tatuaggi, hanno disabilità, divorziano, sognano di essere astronauti, si deprimono, cantano il karaoke e hanno giorni di brutti capelli. Lo stereotipo nel quale tu o io li abbiamo inseriti non li rende meno abili nella loro professione. Un terapeuta giovane può essere saggio per i suoi anni e più perspicace di un terapeuta esperto di 20 anni più anziano di lei. Entra con una mente aperta e sii piacevolmente sorpreso.

Gli stereotipi e ti preoccupi di come ti senti ti trattengono dall'esprimerti autenticamente? I tuoi stereotipi sugli altri ti impediscono di incontrare o accettare nuove persone? Ricorda solo che siamo tutti una sola famiglia umana. Oggi, pratica rimanendo aperta alle possibilità.

_____________________________________________________________________

Buona lettura delle carriere della salute mentale? Controlla il mio articolo, 23 professionisti della salute mentale intervistati sul loro lavoro

_____________________________________________________________________

Riferimenti:

1 "Affermazione quotidiana con Stuart Smalley". Recupero il 15/8/12 da http://snltranscripts.jt.org/91/91asmalley.phtml

2 Psychobabble: talk veloce e cura veloce nell'era dei sentimenti di Richard Dean Rosen. 1977

 

Brad Waters, MSW offre coaching di carriera e consulenza ai clienti per telefono a livello nazionale. È specializzato nel lavoro con cercatori di carriera non tradizionali, imprenditori, creativi, introversi e Millennial. Brad aiuta le persone a chiarire la propria direzione professionale e ad agire sulle transizioni della vita. Ha conseguito un master in servizio sociale presso l'Università del Michigan ed è un allenatore di carriera preferito per l'Università Alumni Association del Michigan. Maggiori informazioni su BradWatersCoaching.com

Copyright, 2015 di Brad Waters. Questo articolo non può essere riprodotto o pubblicato senza il permesso dell'autore. Se lo condividi, ti preghiamo di dare credito all'autore e non rimuovere i link incorporati.

Solutions Collecting From Web of "10 stereotipi di professionisti della salute mentale"