10 cose che non sapevo prima che mi ammalassi

Pensavo di aver finito con la mia educazione. Dopo tutto, ho fatto tutto fino ad una laurea in legge. Poi, nel maggio 2001, mi sono ammalato e non mi sono più ristabilito. Non sapevo che avevo molto da imparare!

Pixabay
Fonte: Pixabay

1. I medici non possono sempre aggiustarti. Pensavo che se mi fossi ammalato, tutto quello che dovevo fare era andare dal dottore, magari fare un'analisi del sangue, e poi mi avrebbero dato qualcosa per sistemarmi. Dopotutto, è quello che è sembrato accadere quando mi sono ammalato inizialmente a maggio 2001. Sono andato da un dottore. Mi ha dato antibiotici anche se pensava che fosse un'infezione virale, quindi pensavo di aver coperto tutte le mie basi: se fosse virale, sarebbe andato via da solo; se fosse stato batterico, gli antibiotici lo avrebbero abbattuto. Ero ingenuo! Quasi undici anni dopo, e sono ancora malato.

2. La polvere è sottovalutata. Un po 'di polvere qua e là è innocuo. Prima di ammalarmi, l'ho trattato come nemico numero uno pubblico (beh, era almeno tra i primi dieci!).

3. L'adempimento non deve essere legato ad un titolo di lavoro. Quando sono stato costretto a barattare l'aula per la camera da letto, ho continuato a pensare a me stesso come professore di legge molto dopo che era chiaro che questo non era più nelle mie carte. È stato solo quando ho lasciato andare quell'etichetta e l'identità sfaccettata che ne è seguita, che sono stato in grado di trovare soddisfazione vivendo giorno per giorno, facendo ciò che è possibile e godendo quello che posso, senza la necessità di chiamare me stesso qualcosa di importante.

4. Il corpo è forte … ma anche fragile. Prima di ammalarmi, avrei trattato questo come una dichiarazione contraddittoria. Non più. Il mio corpo è così fragile che un po 'di esagerazione può atterrarmi a letto per giorni. Ma posso anche sentire la sua forza: quanto è duro lavorare per mantenermi nel miglior modo possibile.

5. Puoi svegliarti con la sensazione di non essere mai andato a letto anche se hai dormito 9-10 ore di seguito. Prima di ammalarmi, dopo una lunga notte di sonno, mi sentivo riposato il giorno dopo. Non è questa la funzione del sonno? Naïve di nuovo!

6. Non è necessario assegnare cibo particolare a un determinato pasto. Pranzo per colazione? Belle. Colazione per cena? Anche meglio.

Pixabay
Fonte: Pixabay

7. Un mal di schiena può essere curato riposando per la maggior parte del giorno. Prima di ammalarmi, ero tormentato da problemi alla schiena. A volte dovrei perdere il lavoro per un paio di settimane e poi dover raddoppiare le scadenze per farle crescere. Ora la mia schiena è la mia migliore caratteristica! Questo potrebbe non essere vero per tutti quelli con problemi alla schiena, ma le malattie croniche mi hanno bloccato la schiena.

8. I soffitti in gesso sono opere d'arte astratte. È incredibile quello che gli occhi possono vedere nell'intonaco bianco. Da anni sdraiato sul letto e studiando il soffitto, ho visto molti capolavori (e anche alcuni lavori pornografici).

9. La libertà dalla sveglia è sottovalutata. Ho comprato la cosa dannata. Ora, ancora una volta, lo posseggo. Non mi possiede.

10. Per quanto riguarda la terra, non importa se è un giorno feriale o un fine settimana, un giorno normale o una vacanza. Il mio sincero desiderio è che ti godrai ogni giorno il meglio che puoi.

© 2012 Toni Bernhard. Grazie per aver letto il mio lavoro. Sono l'autore di tre libri:

Come vivere bene con Chronic Pain and Illness: A Mindful Guide (2015). Il tema di questo pezzo è stato ampliato in questo libro.

Come svegliarsi: una guida ispirata dal buddismo per navigare tra la gioia e il dolore (2013)

Sono anche l'autore del pluripremiato How to Be Sick: una guida ispirata ai buddisti per i malati cronici e i loro caregiver (2010)  

Tutti i miei libri sono disponibili in formato audio da Amazon, audible.com e iTunes.

Visita www.tonibernhard.com per ulteriori informazioni e opzioni di acquisto.

Usando l'icona della busta, puoi inviare questo pezzo via email ad altri. Sono attivo su Facebook, Pinterest e Twitter.

Potrebbe piacerti anche "Le sfide del vivere con il dolore o la malattia invisibili".

Solutions Collecting From Web of "10 cose che non sapevo prima che mi ammalassi"